I benefici della cottura a vapore

La cottura a vapore è un metodo di cottura ormai noto, con cui è possibile preparare pietanze sane e leggere, senza l’uso di olio o grassi animali. Per questo si sente spesso dire che, tra le diverse modalità di cottura, quella a vapore sia la più salutare e dietetica.

Questo metodo di cottura ha avuto molto successo già in passato, negli anni ’80, per poi essere trascurato e un po dimenticato, ma negli ultimi tempi è ritornato in uso, acquisendo ancora più successo soprattutto nelle cucine più sofisticate dei grandi chef. 

A quanto pare questo metodo è molto apprezzato poiché, cucinare a vapore garantirebbe molti benefici ed esalterebbe maggiormente la qualità degli alimenti.

Ovviamente non ci sono molti dubbi sulla necessità di limitare i fritti e i cibi grassi cotti con burro o strutto, ma esattamente per quale motivo la cucina a vapore sarebbe da preferire ad altri tipi di cottura, come quella alla brace, su piastra, sottovuoto o in umido? Scopriamo insieme tutto quello che c’è da sapere sui benefici della cottura a vapore.

Cosa troverai nell'articolo?

Cottura a vapore: come funziona?

La cottura a vapore è un metodo di preparazione alternativo, un modo di cucinare originale e soprattutto salutare.La cucina a vapore può essere realizzata facilmente a casa, utilizzando pochi strumenti, risparmiando tempo ed energia.

È necessario acquistare un cestello per cottura a vapore, o in bambù o in metallo, adatto alla misura delle pentole che abbiamo in casa, oppure in commercio troviamo anche vaporiere elettriche che hanno però un costo superiore.

Tuttavia se non possiamo acquistarlo, è possibile cucinare a vapore anche con una pentola con scolapasta incorporato sui cui posizionare gli alimenti, oppure con una pentola a pressione, con un microonde, con un forno in modalità cottura a vapore. 

Con la cottura a vapore si può cucinare di tutto, ma viene più spesso utilizzata per cucinare verdure e pesce che riescono così a mantenere maggiormente la freschezza originaria senza quindi snaturare l’aroma e il sapore.

Tutte le verdure sono generalmente adatte alla cottura a vapore: sia quelle a foglia, come spinaci e bietole, sia quelle carnose, come zucchine e fagiolini. In ogni caso le verdure vanno cotte per il tempo strettamente necessario e vanno poste nel cestello apposito soltanto quando l’acqua è in ebollizione.

Per quanto riguarda invece il pesce, anch’esso può essere cucinato a vapore con ottimi risultati. Possono essere cucinati svariati tipi di pesce, come i crostacei, la spigola, il merluzzo, il nasello, che possono essere cucinati interi o in tranci o filetti.

Nella cottura a vapore può essere utilizzato in pentola, invece dell’acqua, un  brodo di verdure o comunque è possibile aggiungere all’acqua di cottura erbe aromatiche, come salvia,  rosmarino, timo, peperoncino, vino bianco, pepe, così da donare un’aroma alle pietanze già durante la preparazione rendendole più saporite in modo naturale e salutare.

Cottura a vapore: vantaggi

La cottura a vapore presenta molti vantaggi e benefici per la salute, il benessere fisico, per il modo di cucinare,  e anche per la qualità degli alimenti stessi. Vediamo quindi quali sono i motivi per preferire questo metodo di cottura:

Benefici per la salute e il benessere fisico:

Visto che il cibo viene cucinato ad una temperatura relativamente bassa, la cottura a vapore fa si che le sostanze nutritive contenute negli alimenti come le vitamine e i sali minerali e tutti i principio nutritivi, non si disperdano nell’acqua di cottura, che secondo il classico modo di cucinare viene scolata.

Questo è un vantaggio molto importante della cottura a vapore visto che gli alimenti, soprattutto le verdure, gli ortaggi, il pesce, contengono molti principi nutritivi e sostanze preziose per la nostra salute.

Inoltre, cucinando a vapore, si limitano al minimo indispensabile i condimenti come burro o olio che, in ogni caso, non cuociono ad alte temperature e dunque l’alimento nel complesso si mantiene più leggero, più digeribile, per cui il benessere fisico e la forma fisica con la cottura a vapore non rischiano di essere danneggiati. 

Insomma cucinare a vapore ci permette di mangiare tutto in maniera più sana, leggera e salutare. È dunque un ottima alternativa per poter cucinare durante i periodi di dieta, o sempre per mantenere una forma fisica perfetta, e soprattutto per stare in salute e assimilare tutti i nutrienti e i benefici degli alimenti. 

salmone al vapore

Benefici per gli alimenti:

Con la cottura a vapore è stato dimostrato che, evitando il contatto diretto dell’alimento con l’acqua e poiché il cibo cuoce grazie al calore umido dell’acqua in ebollizione, si riescono a mantenere inalterati i sapori, le sostanze nutritive, e la qualità dei cibi. Questo è un vantaggio non solo per la salute, ma anche per la qualità e il gusto degli alimenti stessi.

Tutti gli alimenti cucinati a vapore, soprattutto le verdure, tendono a mantenere un sapore molto più ricco, corposo e del tutto naturale.  Inoltre i grassi contenuti negli alimenti si sciolgono per effetto del calore e si depositano nell’acqua di ebollizione, in questo modo, i cibi risultano più digeribili e meno calorici non perdendo il loro gusto. 

Vantaggi per i tempi e i costi della preparazione:

Un altro vantaggio che si ha cucinando a vapore, riguarda i tempi di preparazione e anche il risparmio economico. Infatti cucinare a vapore permette allo stesso tempo di risparmiare dal punto di vista dell’energia consumata per la cottura, e del tempo utilizzato per la preparazione delle pietanze.

La cottura delle verdure, ad esempio, non richiede più di 15 minuti. Inoltre al di sopra di una stessa pentola possono essere posizionati più cestelli per la cottura a vapore, così da permettere la preparazione di più pietanze contemporaneamente, risparmiando tempo ed energia. 

Per non parlare del risparmio economico che si ha non utilizzando troppi condimenti, troppo olio, burro o altro, i cibi necessitano di pochi ingredienti e il risultato è comunque ottimo. Dunque possiamo dire che la cottura a vapore sia un metodo di cottura alternativo che consente di cucinare in maniera totalmente ecologica ed economica. 

Condividi con un amico