Creme fai-da-te con ingredienti naturali per mani screpolate

3.128 views
latte detergente fai da te

Le mani screpolate, si sa, costituiscono un disagio che molti di noi sono costretti a combattere. Specialmente durante l’inverno, a causa del freddo, la pelle tende a screpolarsi e le mani – oltre al viso – sono la parte più esposta alle intemperie e al gelo.

In commercio esistono moltissime creme per le mani, da quelle più economiche alle alternative più costose – ma perché non provare a realizzare una crema fai – da – te del tutto green, biologica e naturale?

Possiamo usare degli ingredienti nutrienti, emollienti, nutrienti e idratanti da reperire facilmente in erboristeria, nei negozi di cosmetica fai-da-te oppure online per preparare delle creme valide, efficaci e economiche ma soprattutto facili da realizzare.

Qui vi proponiamo qualche alternativa casalinga per realizzare la crema mani in ambito casalingo:

Crema mani rinfrescante all’eucalipto

La cera d’api è frequentemente utilizzata per la preparazione della crema mani fai-da-te perché è un buon addensante naturale. Tuttavia, esistono delle alternative vegane altrettanto valide, come la cera di mimosa o la cera di soia, che si possono reperire facilmente online. In questa ricetta, utilizziamo la cera d’api.

Ingredienti:

  • 3 cucchiai di cera d’api
  • 3 cucchiai di olio di noce di cocco
  • 1/3 tazza di olio di jojoba
  • 1/3 tazza di burro di cacao
  • 7 gocce di olio essenziale di eucalipto
  • 7 gocce di olio essenziale di menta piperita

Procedimento:

Inserire la cera d’api, l’olio di cocco, l’olio di jojoba e il burro di cacao in una pentola di metallo. Mettere sul fuoco e far sciogliere a fuoco basso, mescolando costantemente. Quando gli ingredienti si sono sciolti, togliere dal fuoco e continuare a mescolare per qualche minuto per far amalgamare bene il tutto. Infine, aggiungere gli oli essenziali e amalgamarli al resto del contenuto. Riporre in un barattolo di vetro e, una volta raffreddato, chiudere il barattolo con il tappo.

Crema mani lenitiva all’olio di lavanda

L’olio di lavanda è profumatissimo, ma non solo: ha proprietà antimicrobiotiche, rilassanti e lenitive che potreste scoprire qui. Vediamo ora come realizzare una crema mani profumata e nutriente con questo olio magico:

Ingredienti:

  • 40 gr di burro di karité
  • 25 gr di olio di mandorle
  • 20 gocce di olio essenziale di lavanda

Procedimento:

Mettere burro di karité e olio di mandorle in una ciotola e amalgamarli bene con una frusta, lavorando il composto fino ad ottenere una cremina bianca senza grumi. Infine, aggiungere l’olio essenziale di lavanda. Conservare in un contenitore di vetro.

Crema mani idratante all’olio di mandorle

L’olio di mandorle ha moltissimi usi (che puoi scoprire qui) e proprietà eudermiche, lenitive e di rigenerazione cellulare. Ecco una ricetta facile per una crema mani fai-da-te con questo fantastico ingrediente naturale:

Ingredienti:

  • 1/2 tazza di olio di mandorle
  • 1/2 tazza di olio di cocco
  • 1/4 tazza di cera d’api (anche qui si può sostituire con la cera vegan)
  • 1/4 tazza di acqua di rose

Procedimento:

Scaldare la cera d’api a bagnomaria, a fuoco lento. Una volta sciolta, aggiungere olio di mandorle e olio di cocco. Togliere dal fuoco e aggiungere l’acqua di rosa, mescolando il tutto per amalgamare bene gli ingredienti. Versare la crema in un contenitore e lasciare solidificare.

Crema mani riparatrice all’avocado

L’olio di avocado è ricco di vitamine e minerali e per questo motivo ha moltissimo benefici per la nostra pelle. Può essere utilizzato anche in alcuni impacchi fai-da-te per praticare dei meravigliosi massaggi! Ecco invece la ricettina facile per la crema mani riparatrice all’olio di avocado:

Ingredienti:

  • 10 gr di olio di avocado
  • 10 gr di olio di girasole
  • 10 gr di olio di riso
  • 1 cucchiaino di cera d’api
  • 30 gr di acqua di rosa
  • 3 gocce di oli essenziali a piacere

Procedimento:

Scogliere la cera d’api a bagnomaria, poi versare gli oli di avocado, girasole e riso nella cera e mescolare fino a far amalgamare il tutto. Scaldare l’acqua di rosa fino a farle raggiungere la stessa temperatura del composto di oli e cera. Montare gli oli con le fruste e aggiungere l’acqua di rosa lentamente, continuando a montare il composto. Infine aggiungere gli oli essenziali. Conservare la crema in un contenitore chiuso ermeticamente e utilizzarla entro 1 mese.

ATTENZIONE: prima di avventurarsi in preparazioni casalinghe, fate attenzione a non avere allergie, intolleranze, o problemi con gli ingredienti usati!

Giorgia Greco
Frequento la facoltà di Economia Aziendale all'università degli studi del Sannio di Benevento, la mia grande passione è scrivere e sono da sempre interessata a tutto ciò che riguarda il benessere, la bellezza e la cosmetica.