Olio 31: un tesoro di proprietà concentrate

Da un’antica ricetta svizzera, l’ olio 31 è una miscela di oli essenziali tratti da erbe, bacche, radici di 31 piante diverse .

Nell’olio 31 sono contenute le proprietà di 31 erbe officinali:

  1. menta piperita
  2. eucalipto
  3. arancio dolce
  4. anice
  5. citronella
  6. limone
  7. finocchio
  8. tea tree
  9. pino silvestre
  10. rosmarino
  11. menta crispa
  12. cumino
  13. aglio
  14. timo
  15. cannella
  16. chiodi di garofano
  17. pino pumillo
  18. aneto
  19. salvia
  20. mentolo
  21. legno di rosa
  22. noce moscata
  23. macis
  24. ginseng
  25. violetta
  26. mirra
  27. alpinia
  28. benzoino
  29. melissa
  30. verbena
  31. vaniglia

In quanto tale, possiede tutte le proprietà e apporta tutti i benefici di ogni sua componente costituente, lavorando al contempo in sinergia (i benefici sono moltiplicati quindi): per questo l’olio 31 viene ritenuto un vero portento.


Solo elencando gli utilizzi e le situazioni o malanni per il quale può essere utilizzato, ci si rende immediatamente conto di quali potenzialità ha e di come può diventare una presenza costante in casa propria.

Essendo molto versatile è atto per i massaggi, per le frizioni e per le vaporizzazioni; è comunque economico (e va utilizzato in dosi minime in quanto è concentrato), pratico, sicuro, non contiene alcool e non unge (asciuga in pochissimo tempo).

Olio 31 a cosa serve?

Per il corpo: è stimolante e rinfrescante e dopo l’attività fisica, è ideale in quanto ha effetto balsamico, rilassante e antidolorifico (muscolare e/o articolare): in quest’ultimo caso, massaggiare le parti indolenzite con 8-10 gocce, aggiungendole all’olio di base utilizzato (ad es. olio di mandorle).

E’ ottimo ed efficace anche in caso di dolori dovuti ad infiammazioni come torcicollo, cervicale, lombalgia, tendinite, etc. Per la stanchezza generale del corpo, è consigliabile fare un bagno caldo con 20 gocce di olio e restarvi immersi per 20 minuti: nuova energia assicurata.

Per i dolori pettorali, massaggiare con olio di oliva e 5-6 gocce di olio 31. I massaggi con l’olio 31 prima dell’attività fisica (a gambe, braccia e piedi), consentiranno di sentirsi meglio, in forza e pronti allo e fatica.

olio-31-a-cosa-serve

Per il mal di testa:

bastano poche gocce sulla fronte, massaggiate direttamente o utilizzate un batuffolo di cotone per farlo.

Per i capelli:

è antiforfora. Versare 7 gocce sui capelli asciutti e frizionare leggermente; poi pettinarsi normalmente. Oppure aggiungere qualche goccia allo shampoo: serve anche in caso di cuoio capelluto irritato.

Per i piedi e la barba:

per la cura ed il benessere, è rinfrescante, anche come dopobarba (versare 4 gocce sul palmo della mano e passarsi poi il viso e la fronte, per circa un minuto, massaggiando delicatamente). Per massaggiare i piedi stanchi e gonfi, utilizzare 10-15 gocce oppure fare un pediluvio aggiungendo 5 gocce nella bacinella di acqua tiepida.

Per la pelle:

ammorbidisce la pelle e contrasta la formazione delle rughe, purificando e rassodando. Aggiungere qualche goccia alla propria crema idratante quotidiana, evitando il contorno occhi. È efficace anche sul corpo, dopo la depilazione, per evitare la formazione di follicoliti ed irritazioni. In caso di punture d’insetto, massaggiare la zona con qualche goccia. Per la pelle secca, grassa o con smagliature, massaggiare l’olio direttamente sulla pelle. Per una cura generale e salutare del corpo, sia la mattina dopo la doccia sia la sera prima di andare a dormire, con 2-4 gocce, frizionare petto, collo, nuca, schiena, braccia, gambe e piedi.

Per la bocca:

profuma l’alito e cura l’igiene dei denti. Basta fare dei risciacqui con 2-4 gocce di olio 31 in un bicchiere di acqua; versare qualche goccia sullo spazzolino per tonificare le gengive; e versare sulla lingua 1-2 gocce per combattere l’alito cattivo. Per il mal di denti, versare 1 goccia sul dente incriminato.

Per le affezioni delle vie respiratorie

(tosse, raffreddore, bronchite, etc): è antibatterico, balsamico e rigenerante. Fare delle inalazioni/suffumigi utilizzando 2 gocce nell’aerosol o 10 gocce ogni litro di acqua calda (respirare i vapori per un quarto d’ora). E’ possibile versare qualche goccia anche sul fazzoletto o sul cuscino (per la notte) per respirare meglio e massaggiare qualche goccia vicino le narici e sul petto.

Per le mestruazioni: massaggiare la pancia con qualche goccia per ottenere un effetto anestetizzante. Inoltre l’olio 31 fa bene in gravidanza

Per il sole ed il caldo:

versare 15-20 gocce di olio nella flacone da 500 ml di bagnoschiuma e fare quindi la doccia: rinfrescherà la pelle se si è preso troppo sole e toglierà la sensazione di afa dal corpo. Per la calura estiva invece, mettere una goccia sotto la pianta dei piedi e una dietro le orecchie.

Per la casa:

ideale da mettere nell’umidificatore, rinfresca l’ambiente e disinfetta l’aria, profuma il bucato (anche nel ferro da stiro) e, nel lavare i piatti, elimina i cattivi odori. Se si versa qualche goccia su batuffoli di cotone e si ripongono poi in un sacchetto di stoffa, si può utilizzare per profumare gli armadi.

Per l’aromaterapia:

mettere qualche goccia nell’acqua per la sauna o in un pentolino sul fornello. Per fare un bagno di vapore al viso, sono sufficienti 3-5 gocce nell’acqua bollente.

Ovviamente questi sono gli usi riportati dal produttore, e siamo liberi di credere o meno al reale funzionamento per tutta la varietà di benefici che sono descritti!

Nota bene: ricordarsi che l’olio 31 è ad uso esterno, quindi non va ingerito e non si deve usare sulle lesioni o ferite; lavarsi bene le mani dopo averlo maneggiato, per evitare un accidentale contatto con gli occhi.

Attenzione: Queste informazioni sono esclusivamente di carattere informativo. Non vogliono e non devono sostituire le indicazioni del medico al quale vi esortiamo di affidarvi.