Dirai Addio alle Mosche da Casa e Balcone e ti basta solo un Numero

2342
allontanare-mosche-numero-trucchetto

Uno dei problemi che si riscontrano spesso e volentieri in estate è l’invasione spropositata degli insetti.

Tra questi possiamo menzionare sicuramente le mosche, animaletti dei quali è davvero difficile liberarsi dato che provengono dappertutto!

Ebbene oggi vi dirò un trucchetto che potrebbe risultare la soluzione efficace per non ritrovarvi sempre la casa invasa da mosche.

Si tratta un solo numero e vedremo insieme quale! Tuttavia è bene ricordare che non c’è nessuna base scientifica, ma ci si è accorti di quanto possa funzionare nel tempo!

Il numero acchiappamosche

C’è un numero, il cosiddetto numero acchiappamosche, che riesce a far fare dietro front a questi insetti in pochissimo tempo!

Sto parlando del numero 58! Sembra strano, vero?

In passato, infatti, questa era solo una leggenda metropolitana, ma poi si sono verificati diversi eventi in cui questo numero ha realmente allontanato le mosche e quindi hanno iniziato a chiedersi come mai.

La verità è che gli occhi delle mosche sono fatti di piccolissime sfumature e, naturalmente, percepiscono le forme in modo diverso da noi.

Ebbene, la combinazione delle linee formate dal 58 fa apparire il numero come un enorme predatore che è lì pronto per loro.

Potete provare anche voi, dunque, a mettere questo numero fuori al balcone, sul frigo, fuori alle stanze e in tutte le zone della casa da cui percepite la provenienza delle mosche!

Altri rimedi

Oltre al numero magico, esistono anche altri rimedi che vanno ad intaccare non la vista, ma l’olfatto delle mosche, vediamone subito alcuni!

Aceto

Quando parliamo di rimedi che possano allontanare gli insetti, l’aceto è sempre in prima linea!

Si tratta infatti di un trucchetto che riesce a mandare via anche le zanzare e le formiche, ma soprattutto le mosche!

Tutto quello che dovrete fare è mettere una ciotola piena d’aceto sui davanzali di finestre e balconi, fuori al terrazzo e nelle varie aree da cui vedete che provengono gli insetti.

Limone e chiodi di garofano

Un altro metodo estremamente efficace ed interessante è quello con limone e chiodi di garofano!

Gli aromi sprigionati da questi ingredienti faranno impazzire che mosche che si allontaneranno in un batter d’occhio.

Bene, per preparare il rimedio dovrete procurarvi 1 limone e tagliarlo a fette, poi ricoprite tutte la fette inserendo dei chiodi di garofano nella polpa.

Successivamente disponete le fette in un piattino e riponetelo in zone strategiche per allontanare le mosche.

Lavanda

Ora passiamo alla lavanda, un fiore super profumato ed efficace contro le mosche!

Per usarla potete preparare un infuso con acqua e qualche fiore di lavanda essiccato, poi travasate l’infuso in varie ciotole e posizionatele nelle zone di provenienza degli animaletti.

In alternativa potete appendere dei rami di lavanda alle entrate dei balconi o meglio ancora potreste procurarvi una piantina ed ecco fatto!

Vedrete che non avrete più visite indesiderate!

Menta

Abbiamo menzionato la lavanda, ma anche la menta è perfetta per risolvere il problemino delle mosche!

Il suo odore che a noi tanto piace, fa invece impazzire le mosche che non ci penseranno due volte ad andare via e a non tornare più!

Avere una pianta di menta fuori al balcone è la soluzione ideale, ma potete preparare anche un profumatore naturale con 400 ml d’acqua e 7 gocce di olio essenziale di menta da vaporizzare all’entrata dei balconi e nelle stanze.

Un altro modo molto interessante è creare delle decorazioni con i rametti di menta da attaccare sulle maniglie delle porte!

Eucalipto

Nella nostra lista non poteva di certo mancare l’eucalipto!

Analogamente alla menta, parliamo di una pianta dall’odore estremamente gradevole per noi, ma sgradevole per le mosche!

I rimedi per usare le foglie o la pianta di eucalipto sono quelli menzionati anche per la menta e la lavanda, dunque non vi resta che scegliere quello che più vi piace ed ecco fatto!

Avvertenze

Non usate ingredienti che possono portare allergia o ipersensibilità.