Puoi allontanare i Tarli dai mobili con questi semplici Rimedi Naturali

80
tarli-mobili-rimedi

I mobili in legno, si sa, sono noti per il loro conferire fascino ed eleganza alla nostra casa. Purtroppo, però, presentano anche un problema: i tarli.

Questi insetti, infatti, sono considerati xilofagi, ovvero si nutrono proprio di legno e tendono, quindi, a deporre le uova all’interno dei mobili o dei cassetti, provocando spesso anche dei fori.

Ma per fortuna abbiamo una bella notizia: non dovrete più preoccuparvi per i tarli nei vostri mobili di legno, in quanto esistono dei rimedi naturali e casalinghi in grado di tenerli lontani! Vediamoli insieme!

Aceto bianco e limone

Il primo rimedio che vi consigliamo consiste nell’utilizzare due ingredienti che sicuramente avrete in dispensa: l’aceto bianco e il succo di limone, utili entrambi per tenere lontani i tarli dai vostri mobili di legno.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere un misurino di aceto bianco e mezzo bicchiere di succo di limone in un litro d’acqua e immergere una spugnetta nel composto così ottenuto.

Passatela, quindi, più volte sul vostro mobile di legno, con il suo lato non abrasivo e il gioco è fatto: l’azione disinfettante del limone e quella repellente dell’aceto farà sì che i tarli faranno retromarcia!

Lavanda

Un altro rimedio molto efficace è la lavanda, una pianta nota per il suo odore piacevole e inebriante, mal tollerato, però, dai tarli.

Aggiungete, quindi, dei fiori di lavanda freschi in alcuni sacchetti di cotone o di tela e riponeteli all’interno dei vostri mobili di legno in modo da far diffondere l’odore di lavanda.

In alternativa, potete anche diluire circa 10 gocce di olio essenziale alla lavanda in un bicchiere contenente acqua, travasare la miscela così ottenuta in un flacone con spray e vaporizzarla, poi, all’interno del mobile: addio tarli!

Aglio

Se pensate all’aglio come a un ingrediente in grado solo di insaporire i vostri piatti, vi sbagliate di grosso, in quanto è un rimedio naturale molto efficace contro i tarli. Come se non bastasse, poi, risulta essere una manna dal cielo per tenere anche lontani gli insetti sul balcone!

Vi basterà, quindi, strofinare alcuni spicchi di aglio sul mobile e lasciarne qualcuno all’interno del mobile, mettendolo in un sacchetto di cotone.

Cannella e alloro

La cannella e l’alloro, si sa, sono noti proprio per il loro odore. Non a caso, infatti, vengono spesso utilizzati per profumare la nostra casa. I tarli, però, odiano il loro profumo, perciò costituiscono un repellente naturale da provare!

Vi basterà prendere della cannella in polvere e delle foglie secche di alloro e metterle in piccoli sacchetti di cotone. Dopodiché, posizionateli all’interno dei mobili aggrediti dai tarli e voilà: i tarli saranno solo un brutto ricordo!

Bucce di agrumi

Oltre al limone in combinazione con l’aceto, potete anche utilizzare le bucce di agrumi, le quali sprigionano un profumo inebriante che è un piacere per i nostri sensi! Per usarle contro i tarli, vi basterà lasciare essiccare le bucce di limone, o anche di arance, al sole e tagliarle in piccoli pezzettini.

Dopodiché, mettetele in sacchetti di cotone chiusi da un nastro e riponetele all’interno dei mobili: il vostro mobile sarà super profumato e dei tarli non ce ne sarà più traccia!

Queste bucce, inoltre, possono essere utilizzate anche per togliere il cattivo odore dalle scarpe!

Alcol

Infine, vediamo un rimedio un po’ più “strong” da provare soprattutto se gli altri rimedi non sembrano funzionare. Di cosa parliamo? Dell’alcol denaturato, il quale pur non essendo un rimedio propriamente naturale, è comunque ecologico.

Imbevete, quindi, di alcol alcuni batuffoli di cotone e passateli lungo tutta la superficie del mobile infestato, in modo da pulirlo e disinfettarlo. Dopodiché, servendovi di una siringa in plastica o di un contagocce dal becco sottile, riempite i fori di alcol, in modo da far penetrare l’alcol nelle gallerie interne scavate dai tarli e da eliminare direttamente le larve e le uova.

N.B L’alcol denaturato è una sostanza abbastanza aggressiva per il legno. Se deciderete di usarlo, tenete conto che potrà scolorirne il colore, specialmente se il legno è stato trattato con vernici.

Avvertenze

I rimedi naturali proposti sono utili e molti efficaci. Tuttavia, in caso di infestazione di tarli in stato avanzato, vi consigliamo di rivolgervi a chi di competenza.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.