Prima di Pulire il Forno usa questo Rimedio per ammorbidire le Incrostazioni e fare prima

145
incrostazioni-forno-rimedi

Dopo aver utilizzato il forno in questi giorni di feste, arriva, poi, il momento di pulirlo a fondo e rimuovere tutte le eventuali incrostazioni.  

Solitamente, tendiamo a passare direttamente la spugnetta con un po’ di detersivo, ma purtroppo questo non basta per togliere tutto il grasso incrostato.

È importante, infatti, ammorbidire prima lo sporco! In che modo? Con questi trucchetti casalinghi e naturali!

Bicarbonato

Partiamo dal bicarbonato che può essere utilizzato per disincrostare le pareti interne del forno grazie alle sue molteplici proprietà.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è mescolare 3 cucchiai di bicarbonato con acqua a filo fino ad ottenere una sorta di composto pastoso e applicarlo, poi, sulle incrostazioni presenti nel vano forno.

Dopodiché, fate agire per 20-30 minuti, strofinate una spugnetta morbida e umida sulle zone interessate e passate un panno umido in microfibra per rimuovere il tutto: addio incrostazioni dal vostro forno!

Aceto

Un altro ingrediente molto efficace consiste nell’utilizzare l’aceto di alcool, il quale vanta proprietà sgrassanti e pulenti in grado di rimuovere lo sporco più incrostato anche dai fornelli della cucina!

Potete procedere in due modi. Il primo consiste nell’aggiungere mezzo bicchiere di aceto di alcol in 1 litro di acqua, versare il tutto in un flacone spray e vaporizzare la miscela così ottenuta sulle incrostazioni e sulle macchie. Dopodiché, strofinate con una spugnetta in modo da rimuovere tutto lo sporco.

Per provare il secondo rimedio, invece, dovrete semplicemente portare ad ebollizione 2 bicchieri di aceto di alcool, versarli in due ciotole (idonee al forno) e metterle nel forno quando sono ancora fumanti. Quindi, chiudete lo sportello e lasciate agire per circa 30 minuti in modo che i fumi possano ammorbidire le incrostazioni presenti. 

Infine, aprite lo sportello e risciacquate con acqua e aceto lavando via gli ultimi residui e ottenendo, così, un forno pulitissimo. In alternativa, potete anche riempire una ciotola con acqua e 1 tazza colma d’aceto, metterla nel forno e accenderlo a 180°: il vostro forno sarà come nuovo!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Acido citrico

Oltre all’aceto, potete anche utilizzare l’ l’acido citrico, un composto derivante dagli agrumi, il quale vanta proprietà sgrassanti e anticalcare ed è considerato una manna dal cielo per liberare la lavastoviglie e la lavatrice dallo sporco!

Versate, quindi, 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, dopodiché trasferite il tutto all’interno di una ciotola e mettetela in forno. A questo punto, accendetelo a 170/180° e attendete piano piano che i vapori vadano ad ammorbidire l’incrostazione. Infine, aspettate che il forno diventi un po’ tiepido e procedete con la pulizia!

Succo di limone

Dopo il bicarbonato, l’aceto e l’acido citrico, non potevamo non menzionare il limone, l’agrume in grado di sgrassare ma anche di profumare! Versate, quindi, il succo di 2 limoni grandi in una ciotola contenente circa 300 ml d’acqua calda e mettetela, poi, nel forno a 180°.

Attendete qualche minuto in modo da far evaporare il tutto, dopodiché procedete con la rimozione dell’incrostazione: il vostro forno sarà pulito e profumato come non mai!

Sgrassatore fai da te

Infine, vediamo come realizzare un prodotto super efficace in grado di sgrassare il vostro forno e farlo tornare pulito come non mai. Di cosa stiamo parlando? Dello sgrassatore fai da te! Munitevi, quindi, di:

  • 150 grammi di acido citrico
  • 1 litro d’acqua
  • 1 bicchiere di succo di limone

Sciogliete, quindi, l’acido citrico nell’acqua fino ad ottenere un’unica soluzione, dopodiché versate anche il succo di limone. A questo punto, aprite lo sportello del forno, vaporizzate una buona quantità di sgrassatore sull’incrostazione, chiudete lo sportello e accendete il forno a 180° per circa 5 minuti.

Quando il forno è caldo, spegnetelo, lasciatelo intiepidire e passate una spugnetta sullo sporco ammorbidito dal calore.

Avvertenze

Ricordate di spegnere il forno prima di effettuare qualsiasi tipo di pulizia, a meno che non si tratti di accenderlo per ammorbidire prima lo sporco. Quando dovrete pulire il forno, accertatevi che si sia raffreddato.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.