Ecco le 6 Regole per avere il Bagno profumato e splendente come in Hotel!

443
bagno-pulito-come-hotel

Il bagno, si sa, è l’ambiente della casa che più necessita di cure, attenzione e pulizia, in quanto è soggetto allo sporco, alla formazione di calcare e ai cattivi odori, a causa dell’umidità costante.

Quanto sarebbe bello, infatti, avere un bagno come quelli che troviamo in hotel, sempre splendenti tali da sembrare nuovi di zecca pur non essendolo?

Per fortuna, è possibile avere un bagno profumato e splendente come in hotel pure a casa! Volete sapere in che modo? Seguendo queste 6 regole. Vediamole insieme!

Per pulire la doccia

Probabilmente è ciò che già fate e ciò che vi sembra anche molto scontato, eppure questo step è davvero importante per avere un bagno sempre pulito ed evitare, poi, pulizie molto intense e difficili.

Per evitare, infatti, l’accumulo di sporco, calcare e bagnoschiuma, sarebbe bene pulire quotidianamente la doccia o, comunque, dopo ogni utilizzo. Per farlo, mescolate in un flacone spray parti uguali di aceto e acqua e vaporizzate la soluzione così ottenuta lungo tutta la doccia.

In alternativa, potete anche utilizzare l’acido citrico, il quale è una vera manna dal cielo contro le macchie di acqua e il calcare. Create, quindi, una soluzione di 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua e vaporizzatela su tutta la doccia. Lasciate agire per qualche minuto, dopodiché usate una spugna per pulire, risciacquate con acqua tiepida e asciugate tutta la superficie con un panno asciutto.

Inoltre, ricordatevi sempre di permettere una buona ventilazione al bagno durante e mezz’ora dopo la doccia così da far uscire fuori il vapore e ridurre il tasso di umidità. Per farlo, potete utilizzare un termoventilatore e aprire la porta o la finestra del bagno.

Infine, vi consigliamo di asciugare sempre il vetro della doccia con un tergivetro e di non lasciarlo mai bagnato: addio muffa, calcare e sporco dalla doccia!

Per sbiancare il WC

Sicuramente il wc è il punto del bagno in cui più si concentra lo sporco, il calcare e i cattivi odori. Pertanto, è importante dedicarsi alla sua cura. Vi consigliamo, quindi, di utilizzare, una volta a settimana, il bicarbonato, la cui azione abrasiva è in grado di pulire anche tutto il fondo del WC ed averlo come nuovo!

Vi basterà mettere 1 bicchiere di bicarbonato sul fondo del water e lasciarlo per un’intera notte, senza usare lo sciacquone. Il mattino seguente versate 1 secchio d’acqua bollente e noterete subito che il WC sarà bianco e lucido!

Per una pulizia ancora più profonda, potete utilizzare le bombe per il WC, da realizzare a casa in maniera facile e veloce. Munitevi, quindi, di:

  • 200 grammi di bicarbonato
  • 50 grammi di acido citrico
  • mezzo cucchiaio di detersivo per piatti (preferibilmente ecologico)
  • stampi per il ghiaccio (meglio se avete quelli in silicone in modo da rendere più facile la rimozione)

Iniziate, quindi, con il mescolare il bicarbonato e l’acido citrico, dopodiché, aggiungete il detersivo per i piatti e mescolate energicamente fino ad ottenere una sorta di pasta densa.

A questo punto, riempite gli stampi con la pasta ottenuta e lasciateli riposare per 4 ore in modo che possano rapprendersi per bene. Infine, quando saranno pronti, togliete i cubetti dallo stampino e versateli nel WC, lasciateli agire per tutta la notte e l’indomani tirate lo sciacquone. Il vostro bagno sarà come nuovo!

Pulire dello scopino

Lo scopino è un accessorio del bagno che ci consente di pulire il water. Per sua stessa natura, infatti, tende a raccogliere germi, batteri e cattivi odori. Anche se di solito tendiamo a non destinare molta attenzione a questo accessorio, in realtà dovrebbe essere pulito spesso per la quantità di sporco che raccoglie.

Per farlo, vi consigliamo di utilizzare il limone e il bicarbonato. Vi consigliamo, quindi, di riempire il secchiello contenente lo scopino con acqua bollente e di aggiungere, poi, il succo di mezzo limone e 2 cucchiai di bicarbonato.

Mettete poi lo scopino in ammollo per almeno un’ora, dopodiché toglietelo e versate sopra altri 2 cucchiai di bicarbonatoStrofinatelo sul fondo del WC e tirate lo sciacquone per rimuovere il bicarbonato.

Infine, svuotate il secchiello, risciacquatelo per bene e riempitelo di nuovo con acqua bollente, versate la stessa quantità di prima sia di limone che di bicarbonato e mettete lo scopino all’interno.

N.B. Nel caso in cui abbiate lo scopino in marmo, ricordatevi che non potete utilizzare questo metodo.

Pulizia di vetri e specchi

Non sempre è facile avere gli specchi del bagno puliti e brillanti perché questo ambiente tende a produrre molta condensa, pertanto è facile trovare aloni e macchie pur subito dopo averli puliti.

Ma non temete, perché vi suggeriamo un trucchetto in grado di renderli brillanti e puliti come non mai: il trucchetto del borotalco, il quale vanta un’azione pulente molto efficace, grazie alla leggera azione abrasiva che svolge.

Per provare questo rimedio, vi consigliamo di mescolare 2 cucchiai di borotalco in 700 ml d’acqua tiepida fino a quando non risulterà completamente sciolto e di immergere, poi, un panno in microfibra nella soluzione così ottenuta.

A questo punto, strizzatelo e passatelo sulla superficie dei vetri. Per maggiore praticità e per riutilizzare questa miscela all’occorrenza, potrete anche versare il contenuto in un flacone spray e vaporizzarlo direttamente sullo specchio. Infine, asciugate con un panno di microfibra inumidito, seguendo dei movimenti circolari e il gioco è fatto!

In alternativa, potete anche servirvi di alcuni fogli di giornale per asciugare lo specchio, in quanto questi sembrano essere in grado di assorbire gli aloni e lo sporco, grazie alla consistenza della carta e dell’inchiostro.

N.B Vi ricordiamo, però, di utilizzare sempre fogli di quotidiano e non quelli delle riviste.

Far brillare i sanitari

Oltre alla doccia e al wc, è bene mantenere costantemente puliti tutti i sanitari, in modo da preservare anche il colore bianco scintillante che avevano quando li avete acquistati.

Per la loro pulizia, potete realizzare una polvere sbiancante per sanitari, una vera manna dal cielo in questi casi! In una ciotola, versate 250 gr di bicarbonato di sodio, 70 gr di sale fino e mescolate aiutandovi con un cucchiaio. Aggiungete, poi, 50 gocce di olio essenziale di lavanda e la vostra polvere sbiancante profumata è pronta per l’uso!

Prendete una spugnetta in microfibrainumiditela e versateci sopra un cucchiaino di polvere. Poi, strofinatela sui sanitari con vigore e risciacquate con acqua tiepida: i sanitari sono più bianchi che mai.

Potete conservare la polvere in un barattolo di vetro a chiusura ermetica e usarlo anche nei mesi successivi. Ricordate sempre, però, di rinfrescarla, aggiungendoci qualche goccia di olio essenziale ogni tanto.

N.B: non utilizzate sui sanitari pregiati o su quelli che possono graffiarsi facilmente. Fate sempre una prova su una piccola parte dei vostri sanitari, per verificare che questo rimedio non causi danni.

Pot-pourri

Infine, vediamo come mantenere il bagno sempre profumato! Vi consigliamo di realizzare un pot-pourri, prendendo petali di rosa, bucce di agrumi, chiodi di garofano o stecche di cannella, ecc. Insomma tutto ciò che avete in casa! In caso di bucce e i petali, lasciateli prima essiccare sul vostro balcone per qualche giorno o sul termosifone.

In un piattino, quindi, mescolate il tutto e lasciatelo in posa, in modo che la fragranza si amalgami. Per potenziarne il profumo, potete scegliere anche un olio essenziale in base agli ingredienti che avrete scelto. Dopodiché, posizionate il pot-puorri nel vostro bagno e un profumo di fresco investirà le vostre narici ogni volta che aprirete la porta di questa stanza!

Avvertenze

Provate sempre i rimedi in un’area nascosta per accertarvi che non danneggi le superfici del bagno. Se ci sono problemi alle tubature che favoriscono il generarsi e il diffondersi dei cattivi odori, dovrete rivolgervi a un idraulico.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.