Concima Gerani e Ortensie con il Trucchetto liquido in 5 minuti!

1615

Con l’aumento delle temperatura i giardini, i balconi e le terrazze si riempiono di colori! Basta fare una passeggiata per notare tutte le piante fiorite che, in vaso o a terra, ci meravigliano con la loro bellezza.

Tra le piante fiorite più diffuse e comuni in questo periodo ci sono sicuramente i Gerani e le Ortensie. Entrambe le piante hanno fioriture abbondanti e durature, oltre a non essere particolarmente esigenti nelle cure.

Importante, però, sin dall’inizio della primavera e fino alla fine dell’estate, è concimare queste piante: un’operazione che, a volte, può essere noiosa. Per questo, ecco una serie di trucchetti che vi aiuteranno a concimare entrambe le piante in pochissimo tempo e con risultati davvero efficaci.

Il miscuglio giallo

Un miscuglio di sostanze naturali perfetto per nutrire e rinforzare queste due piante da fiore è quello che si compone di buccia di lupini, fondi di caffè e bucce di banana. Si chiama miscuglio giallo in quanto i lupini e le bucce di banana danno questo colore predominante al composto.

Mescolate queste tre cose, tagliando le bucce di banana in pezzettini piccoli e unendole prima alle bucce dei lupini e poi ai fondi di caffè. In questo modo, avrete un fertilizzante naturale ad alto contenuto di potassio, azoto e sali minerali importanti per la crescita e lo sviluppo dei nuovi boccioli.

Vi basterà spargerlo sul terriccio, una sola volta al mese, per ottenere il beneficio di una fioritura più lunga e abbondante. I vostri gerani e le vostre ortensie vi diranno grazie!

Qui trovate altri trucchetti a base di fondi di caffè che vi aiuteranno in giardino.

Il concime liquido

Un’alternativa al miscuglio giallo è quella del concime liquido a base di sostanze naturali. In particolare, vi basterà sciogliere del lievito di birra (un solo cucchiaino) in 2L d’acqua e utilizzare quest’ultima come acqua di innaffiatura.

Il lievito di birra funge infatti da stimolante ed è capace di risvegliare la fioritura quando la pianta sembra ancora un po’ “addormentata” e non pronta alla stagione calda.

Somministrate questo fertilizzante una volta la settimana, mettendolo in un innaffiatoio e semplicemente bagnando il terreno alla base di queste piante: ci impiegherete davvero pochissimo!

Leggete qui per altri consigli di cura del geranio.

Compost

Un’altra sostanza che potete utilizzare sia per i gerani che per le ortensie è il compost. Createlo mescolando foglie secche, corteccia, scarti di frutta o vegetali (assolutamente non salati!), gusci di uova e sfalci d’erba.

Mescolate il tutto al terreno per avere un substrato ricco e super nutriente, pronto a sostenere le abbondanti fioriture di queste piante.

Sapevate che potete cambiare il colore dei fiori dell’ortensia. Ecco come.

Il consiglio del vivaista

Sicuramente questi concimi e fertilizzanti naturali che abbiamo elencato sono molto efficaci. A volte, però, i gerani e le ortensie possono aver bisogno di un fertilizzante con una composizione specifica di elementi che favoriscano il benessere di queste piante.

Ricordate, però, che probabilmente dovrete utilizzare fertilizzanti specifici diversi: le ortensie, in quanto piante acidofile, hanno bisogno di concimi adatti a questo tipo di pianta. I gerani, di norma, vogliono un terreno più neutro e quindi non dovrete utilizzare sostante che alterino eccessivamente il pH. Per non commettere errori, chiedete sempre consiglio a un esperto.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".