10+1 trucchetti per far durare lo smalto più a lungo!

446
come-far-durare-lo-smalto

Tanto tempo speso per mettere accuratamente lo smalto e…dopo un po’ questo già va via, lasciandoci con unghie bruttissime.

Lo smalto che si toglie dalle nostre unghie è davvero fastidioso, perché dà sempre l’impressione di avere mani poco curate.

Del resto, si sa, le mani, e quindi le unghie, sono il biglietto di visita quando conosciamo qualcuno. E vedere quello smalto tolto a metà non è per niente un bell’effetto!

Se, quindi, avete provato vari smalti (anche quelli di alta qualità) e le avete davvero provate tutte, ma il vostro smalto continua a staccarsi dopo qualche giorno, non disperate!

Oggi, infatti, vogliamo darvi alcuni consigli su come far durare più a lungo lo smalto sulle vostre unghie naturali.

Vediamoli insieme!

La giusta preparazione

Innanzitutto, è davvero importante preparare le unghie in maniera appropriata per far sì che lo smalto duri di più.

Infatti, è consigliabile utilizzare un solvente per rimuovere i residui dello smalto e usare una lima per modellare le vostre unghie prima di iniziare.

Ricordatevi sempre che unghie non limate bene potrebbero essere la causa dello scheggiamento dello smalto.

Eliminate il sebo in eccesso

Prima di applicare lo smalto sulle unghie, è consigliabile assicurarsi sempre che le unghie siano pulite e prive di oli. A tal proposito, potete utilizzare un cotton fioc e dell’aceto di vino bianco.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Immergete, quindi, il cotton fioc nell’aceto e passatelo sulle vostre unghie per rimuovere il sebo in eccesso. Dopodiché asciugatele e procedete all’applicazione dello smalto.

Usate la base giusta

Per far sì che lo smalto aderisca bene sulle nostre unghie, è davvero importante usare la base giusta.

Il rivestimento di base, infatti, aiuta a mantenere più a lungo la manicure e ad evitare che l’unghia si macchia quando utilizzate colori scuri.

Al contrario, basi di pessima qualità non fanno aderire bene lo smalto, perciò si rovina e si stacca subito.

Agitate la boccetta

Agitate sempre bene la boccetta dello smalto prima dell’applicazione sulle vostre unghie, così da ottenere uno strato uniforme senza bolle.

Inoltre, se lo smalto vi sembra secco, potete anche provare a diluirlo con un po’ di acetone. 

Fate passate sottili

È davvero importante che non facciate troppe passate di smalto. Gli stati troppo spessi, infatti, non si asciugano mai del tutto e, quindi, si scheggiano velocemente.

Perciò basta applicare un paio di strati super sottili per smalti di colore scuro. Per gli smalti di colore chiaro, invece, applicate tre stati super sottili.

In alternativa, potete anche utilizzare il colore bianco come base e poi il colore scelto.

Sigillate i bordi

Quando applicate la base e lo smalto, non dimenticate mai i bordi

È importante, infatti, applicare lo smalto sui bordi così da sigillarli: questo aiuterà la vostra manicure a rimanere solida per un periodo di tempo più lungo.

Lasciatelo asciugare bene

Un’altra regola d’oro da ricordare quando applicate lo smalto è: non avere fretta!

Aspettate sempre che lo smalto si asciughi bene prima di passare all’applicazione dello strato successivo.

Se, infatti non lasciate asciugare correttamente lo smalto, la vostra manicure potrebbe risultare un completo disastro.

Utilizzate il top coat

Come ultimo step della vostra manicure, vi consigliamo sempre di applicare un top coat, ovvero uno smalto trasparente e sigillante da stendere sopra lo smalto colorato.

Vi consigliamo di utilizzare un top coat di alta qualità, in quanto è davvero importante per aumentare la tenuta del vostro smalto.

Il top coat, infatti, “blocca” il vostro smalto e, in più, protegge le vostre unghie da screpolature, rotture e scheggiature.

Vi consigliamo, inoltre, di ritoccare il top coat ogni due giorni circa, così da rinnovare la tenuta dello smalto.

Utilizzate i guanti durante le pulizie domestiche

Una volta visto come applicare lo smalto, vediamo insieme cosa fare per mantenerlo più a lungo. Innanzitutto, vi consigliamo di utilizzare sempre i guanti quando svolgete le pulizie domestiche.

Alcune sostanze, infatti, potrebbero mangiare il vostro smalto e rovinare, quindi, la vostra manicure. Inoltre, la continua esposizione all’acqua fa perdere la lucentezza al vostro smalto.

No all’ acqua calda subito dopo l’applicazione

Quante volte avete notato che facendo lo shampoo dopo aver applicato lo smalto, questo si è subito scheggiato?

Ciò accade a causa dell’acqua calda! Quindi, per evitare che il vostro smalto si sgretoli, è consigliabile non entrare a contatto con acqua calda per circa 10 ore dopo l’applicazione.

No alle creme prima dell’applicazione

Poiché le unghie prima dell’applicazione devono essere asciutte, pulite e prive di olio, è consigliabile non utilizzare mai l’olio per cuticole o una crema idratante per mani prima di applicare lo smalto.

Vi consigliamo, infatti, di applicare i prodotti idratanti sulle vostre mani e unghie sempre dopo aver finito la manicure.

E che dire… è ora di contare i giorni della tenuta del vostro smalto!

Avvertenze

In caso di unghie fragili, secche che tendono a spezzarsi, evitate i seguenti rimedi. Questi, infatti, sono consigliati su unghie naturali sane.

Altri rimedi fai da te per mani e unghie

Se avete voglia di conoscere altri rimedi per unghie e mani più sane, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.