Il segreto per far durare il Profumo di pulito sul Bucato in lavatrice è economico e naturale

192
come-far-profumare-bucato-lavatrice

Quante volte vi è capitato di lavare il vostro bucato in lavatrice e di notare poco dopo che il bel profumo era già andato via? Immagino spesso!

Tutto ciò che vorremmo in quel momento è lavare di nuovo i capi, utilizzare più detersivo così da averli profumati di nuovo! Ma non ce ne è il bisogno!

Oggi, infatti, vedremo insieme alcuni trucchetti casalinghi in grado di non far svanire subito il profumo sul bucato in lavatrice e farlo, quindi, durare di più!

Come lavarlo

Lo step più importante, al fine di mantenere il buon odore sul bucato più a lungo, è sicuramente quello del lavaggio, in quanto alcuni errori compiuti in questa fase potrebbero provocare addirittura cattivi odori.

Pertanto, vi consigliamo innanzitutto di non utilizzare troppo detersivo per evitare che i residui di detersivo possano impregnarsi nelle fibre dei tessuti ed essere la causa di odori sgradevoli. Inoltre, evitate anche i lavaggi brevi poiché non permettono un lavaggio e un risciacquo ottimale.

Un altro importante accorgimento riguarda la quantità di capi da lavare, in quanto sarebbe bene non riempire troppo il cestello per far sì che i capi abbiano lo spazio materiale per essere lavati e risciacquati.

Infine, ricordatevi di stendere subito il bucato non appena il ciclo di lavaggio sarà terminato per evitare la formazione di umidità, la quale fa svanire subito il buon odore sui panni.

Quali ingredienti usare

Altrettanto importante è anche utilizzare i prodotti giusti per ottenere e mantenere un buon profumo sul vostro bucato. A tal proposito, vi consigliamo ingredienti naturali che sicuramente avrete già in dispensa o, in ogni caso, facili da reperire. Vediamo, quindi, come realizzare un detersivo fai da te tutto naturale, ma in grado di conferire un profumo inebriante al vostro bucato.

Mescolate, quindi, 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido, e un cucchiaio di bicarbonato e aggiungete, poi, 10 gocce di olio essenziale a scelta tra l’olio essenziale di arancio, di limone, di geranio, di bergamotto o di lavanda, i quali sono tra i più indicati per profumare i capi.

Dopodiché, versate un po’ di questo composto nella vaschetta della lavatrice e avviate il ciclo di lavaggio: i vostri capi saranno più profumati che mai! Inoltre, se volete anche utilizzare un prodotto naturale in grado di fungere  da ammorbidente naturale, allora vi consigliamo l’acido citrico.

Tutto ciò che dovrete fare è versare 150 gr di acido citrico in un litro di acqua distillata e versare 3 cucchiai della miscela così ottenuta, un cucchiaio di sale e un cucchiaino di sapone di Marsiglia in scaglie nella vaschetta della lavatrice.

Asciugatura ottimale

Non solo lo step del lavaggio è importante al fine di avere un bucato profumato, ma anche la fase dell’asciugatura. È importante, infatti, che i capi vengano stesi all’aperto, in modo da avere il giusto ricambio di aria.

Inoltre, cercate di stenderli al sole, in quanto il sole amplifica maggiormente l’odore dei vostri vestiti. Un ulteriore trucchetto potrebbe essere quello di togliere i panni dallo stendi-biancheria quando sono ancora “caldi” per l’azione diretta del sole: sembrano, infatti, sprigionare un odore inebriante!

In caso, però, non possiate lasciarli asciugare all’esterno, sappiate che è possibile metterli ad asciugare in casa, a patto però, che seguiate alcuni accorgimenti, tra cui quello di collocarli sempre in una stanza della casa ben arieggiata.

Deodorante post lavatrice

Una volta lavati i capi e averli resi profumati, vediamo insieme come mantenere questo buon odore. Vi consigliamo, quindi, un deodorante post lavatrice fai da te, che potrete realizzare a casa in maniera facile e veloce.

Versate, quindi, 10 gr di bicarbonato in 200 ml di acqua, e aggiungete, poi, 10 gocce di olio essenziale dalla fragranza che più preferite. A questo punto, travasate il tutto in un flacone spray, vaporizzate la miscela sui vostri capi ed ecco che li avrete resi profumati come non mai!

Sacchetti profumati

Infine, vediamo un ultimo trucchetto per mantenere i capi sempre profumati anche nell’armadio! Di cosa stiamo parlando? Dei sacchettini di cotone, i quali aiuteranno a profumare anche gli armadi e ad evitare la puzza di chiuso e di umidità!

Munitevi, quindi, di alcuni sacchetti e inserite al loro interno alcuni fiori, spezie essiccate o pezzi di stoffa imbevuti di gocce di olio essenziale dalla fragranza che più preferite.

Dopodiché, riponete questi sacchettini negli armadi o nei cassetti e…sarà un piacere indossare i vostri capi così profumati!

Avvertenze

Controllate sempre le etichette di lavaggio dei capi prima di cimentarvi nei rimedi suggeriti.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.