Come togliere la Puzza di Chiuso dai Vestiti nell’Armadio con questo Metodo fai da te

325
puzza-chiuso-armadio

La puzza di chiuso è uno delle più sgradevoli e fastidiose che possiamo sentire, soprattutto se ad esserne colpiti sono i nostri indumenti!

Indossare dei vestiti che hanno un cattivo odore non è proprio il meglio, ma è bello invece profumare sempre di freschezza e portare un buon odore addosso.

Tuttavia questo tipo di puzza sfugge al nostro controllo e non sappiamo qual è il momento in cui si può accumulare all’interno dell’armadio.

A tal proposito oggi vedremo insieme come togliere la puzza di chiuso dai vestiti nell’armadio!

Far arieggiare

Il primo passo per avere dei vestiti freschi e che non puzzano di chiuso è sicuramente far arieggiare l’armadio!

Questo è importantissimo anche non solo per i panni, ma anche per rigenerare l’aria e per mandare via gli acari della polvere che vi si depositano all’interno con il tempo.

Dunque la mattina o nelle ore della giornata in cui effettuate le pulizie, spalancatele porte del vostro armadio e con i balconi aperti e lasciate così per almeno una ventina di minuti.

Così facendo ridurrete già notevolmente il rischio che si possa incorrere ai cattivi odori!

Per rinfrescare

Un’altra cosa che potete fare per rinfrescare i vostri vestiti è spruzzare una soluzione profumata e che riduce il tasso di umidità il quale è responsabile nella maggior parte delle volte della puzza!

Dunque preparate un composto con 400 ml d’acqua e 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio, versate poi tutto in un vaporizzatore.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto potete cacciare fuori dall’armadio i vestiti più colpiti dal cattivo odore come giubbini o giacche e, mettendovi a debita distanza, spruzzate la soluzione.

Per spargere anche un buon profumo potete aggiungere alla miscela anche qualche goccia di olio essenziale ed ecco fatto!

Pulizia

Naturalmente anche la pulizia dell’armadio è tra le priorità da prendere in considerazione se si vuole combattere la puzza di chiuso!

Il mio suggerimento è di pulirlo almeno una volta al mese con ingredienti delicati e poco aggressivi come bicarbonato di sodio, sapone di Marsiglia, succo di limone, aceto e quant’altro.

Questi rimedi naturali hanno la grande proprietà di neutralizzare la puzza, non a caso vengono usati in tanti ambienti diversi della casa.

Inoltre, a pulizia terminata, potete mettere dei fogli di giornale sul fondo dell’armadio. Potrebbe sembrare strano, ma questo trucchetto aiuta a mandare via la puzza e a contrastare il tasso di umidità nel mobile!

Per profumare

Infine vediamo quali sono i metodi per profumare l’armadio e mantenere i vestiti sempre super freschi!

Ci sono tante soluzioni, una tra queste potrebbe essere fare la miscela di cui abbiamo parlato con bicarbonato ed oli essenziali e spruzzarla una volta al giorno nell’armadio quanto fate arieggiare, tenendovi sempre a distanza.

Altro trucchetto molto diffuso e amato è preparare dei sacchetti profumati con ingredienti fai da te!

Vediamone alcuni:

  • Oli essenziali: dovrete semplicemente mettere dei batuffoli d’ovatta o dei dischi di cotone imbevuti di olio essenziale all’interno del sacchetto e posizionarlo nell’armadio.
  • Bucce di agrumi: anche queste sono ottime per dare un profumo fresco! Aspettate che le bucce siano essiccate e poi mettetele nell’armadio.
  • Rametto di lavanda: se avete dei rametti di lavanda, vi basterà spezzettarne uno e metterlo nel sacchetto.
  • Alloro: l’odore di questa pianta è molto amato e potete metterne qualche foglia in un sacchetto traspirante.

Ecco, questi sono solo alcuni dei suggerimenti che potete prendere in considerazione per rendere il vostro armadio super profumato e dire addio alla puzza di chiuso!

Avvertenze

Vi ricordo di non usare ingredienti che provocano allergia o ipersensibilità.

Per quanto riguarda la pulizia, provate i rimedi prima in angolini nascosti per assicurarvi di non danneggiarli.