Fare il Brillantante per la Lavastoviglie senza detersivo è possibile con questo Metodo semplice ed economico

645
brillantante-lavastoviglie-fai-da-te

Quant’è bello avere le stoviglie sempre pulite e soprattutto lucide? In particolare quando parliamo di bicchieri o di oggetti in acciaio come le posate o gli utensili, la brillantezza è l’obiettivo in ogni lavaggio!

Tuttavia, quando laviamo in lavastoviglie, non sempre riusciamo ad ottenere il risultato sperato e questo è causa di diversi fattori come il calcare nell’acqua, una temperatura sbagliata, troppo detersivo e così via.

Anziché comprare e affidarci a tanti diversi tipi di brillantanti, perché non farne uno in casa che può risolvere tutti i problemi in modo efficace?

Vediamo insieme come fare il brillantante per la lavastoviglie fai da te!

Ingredienti

Per prima cosa è necessario procurarsi gli ingredienti. In realtà ne servono pochissimi e se siete amanti dei rimedi naturali, li avete sicuramente in casa!

  • Acido Citrico (150 grammi)
  • Acqua distillata (1 litro)
  • Olio essenziale (4 gocce)

Tra i tanti utilizzi che se ne possono fare anche per pulire la lavatrice, l’acido citrico vi sorprenderà in lavastoviglie grazie alle sue proprietà pulenti.

L’olio essenziale, invece, servirà per rendere i piatti e i bicchieri super profumati. Potete scegliere quello che preferite, io vi consiglio oli essenziali agli agrumi per dare un tocco di freschezza!

Procedimento

Avete procurato tutti gli ingredienti? Bene, non ci resta che capire qual è il procedimento per fare il vostro brillantante in casa!

Inserite l’acqua distillata in una ciotola e versate l’acido citrico. Mescolate fino a far sciogliere completamente quest’ultimo, infine aggiungete le gocce di olio essenziale.

Con l’aiuto dell’imbuto potete trasferire il composto in un contenitore spray e vaporizzarlo sulle stoviglie prima di avviare il lavaggio, oppure potete metterlo in una bottiglia e inserirlo nell’apposita vaschetta del brillantante.

Quando sarà finito potete crearne uno nuovo con lo stesso procedimento, cambiando solo gli oli essenziali se preferite. Inoltre, nel caso in cui vi troviate particolarmente bene, potete anche raddoppiare le dosi nella preparazione!

Come usarlo?

Abbiamo visto come usare questo brillantante fai da te in lavastoviglie, ma in realtà potete utilizzarlo anche per altri scopi.

In particolare:

  • Per i lavaggi a vuoto in lavatrice: inserire la miscela direttamente nel cestello e avviare un lavaggio a vuoto ad alte temperature. Vedrete che dopo tutto il calcare sarà andato via!
  • Per pulire la lavastoviglie: oltre a funzionare come brillantante, potete anche usare questo composto ed effettuare un lavaggio a vuoto per disincrostare tutte le pareti della lavastoviglie.
  • Come anticalcare naturale: avendo un grande proprietà sgrassante, il detergente naturale creato può essere vaporizzato sulle superfici in acciaio come i rubinetti, ad esempio, per renderli di nuovo lucidi e rimuovere tutto il calcare!

Avvertenze

Assicuratevi di poter utilizzare questi rimedi consultando le istruzioni dell’elettrodomestico.