I 5 migliori anticalcare naturali per pulire la casa!

25104
anti-calcare-naturale

Indispensabile per la pulizia della casa, l’anticalcare è un composto che ci aiuta a combattere le incrostazioni di carbonato di calcio, ossia calcare, causate dall’acqua dei nostri rubinetti.

Il calcare, infatti, si deposita spesso su superfici oppure va a depositarsi all’interno dei nostri elettrodomestici, intaccandone il funzionamento e a volte rompendoli!

Per rimediare, potete scegliere di intervenire con prodotti che avete già in casa e che potete usare come anticalcare naturali.

Si tratta di un modo veloce ed efficace per combattere il calcare e per evitare di utilizzare prodotti con additivi chimici.

N.B. Seguite sempre le indicazioni di produzione nella pulizia delle componenti che presentano calcare.

Aceto bianco

Prodotto dai mille utilizzi, l’aceto bianco è uno dei più efficaci anticalcare naturali.

Grazie alla sua composizione risulta un prodotto poco aggressivo, ma non deve essere utilizzato su alcune superfici più delicate, come il marmo.

Oltre a un’azione anticalcare svolge anche una funzione lucidante: utilizzarlo sulle piastrelle del box doccia vi aiuterà ad averle non solo libere dal calcare, ma splendenti come non mai!

Per preparare l’anticalcare vi basterà diluire due bicchieri di aceto bianco in un litro d’acqua. Poi applicatelo con una spugnetta non abrasiva.

Inoltre, potete utilizzarlo anche per liberare la lavatrice dal calcare: per farlo vi basterà versarne circa 1 litro nel cestello vuoto e attivare un lavaggio lungo a 60 gradi.

Non manca chi lo utilizza anche in lavastoviglie, con le stesse dosi ed eseguendo un lavaggio a vuoto ad alte temperature.

L’aceto può essere usato anche per eliminare il calcare dal filtro della moka, lasciando tutte le componenti della macchinetta per il caffè immerse in una soluzione a base di acqua e aceto per un paio d’ore.

Pomodoro

Pomodoro non solo in cucina!

In pochi sanno che il pomodoro, più precisamente la sua polpa, ha efficacia disincrostante e anticalcare.

Per utilizzarlo, tagliatelo in piccolissimi pezzettini e sfregateli sulla superficie che volete disincrostare.

Potete passarlo anche sulla bocca dei rubinetti, per eliminare il calcare che spesso si accumula lì.

Il pomodoro è particolarmente efficace nella pulizia dei lavandini, ma può essere utilizzato anche sugli utensili e i pezzi d’arredo in ottone.

Acido citrico puro

L’acido citrico puro è un vero e proprio toccasana per quelle superfici e quelle componenti degli elettrodomestici che sono attaccati dal calcare!

Per la pulizia delle superfici, bisogna diluirlo in acqua tiepida (circa 150 ml in 1 litro) e spruzzarlo con un vaporizzatore. Questa soluzione è ottima per eliminare il calcare dai fornelli e dagli accessori in acciaio, sia in bagno che in cucina.

Per disincrostare le componenti interne della lavatrice, invece, potete versare un litro della soluzione nel cestello vuoto e avviare un lavaggio lungo, sempre ad alte temperature.

L’acido citrico è un’ottima alternativa all’aceto, con un approccio ancora più ecologico e delicato.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio, per la sua naturale capacità abrasiva, è uno rimedio anticalcare molto efficace, ma che non va utilizzato sulle superfici troppo delicate.

Potete usarlo, diluendolo con un po’ d’acqua calda (il composto non deve risultare troppo liquido) e applicandolo sulle superfici con uno spazzolino da denti.

Per potenziarne l’azione, in particolare per la pulizia della bocca dei rubinetti, potete aggiungere al composto un pizzico di sale.

Limone

Quello del limone è forse uno dei metodi più pratici e veloci per eliminare il calcare.

Vi basterà tagliare un limone a metà, ricoprirne la superficie interna con bicarbonato di sodio, e passare il limone su piastrelle o rubinetti come fosse una spugna.

L’azione anticalcare dell’acido citrico contenuto nel limone si combinerà infatti all’azione abrasiva del bicarbonato, portando a un risultato efficace e immediato!

Inoltre il limone svolge un’azione sgrassante, che è ottima per eliminare le macchie bruciate sulla piastra del ferro da stiro.

Avvertenze

Ricordiamo che è importante seguire le indicazioni di produzione nell’eseguire la pulizia di superfici con calcare.

Fai da te: che passione!

Vuoi altri consigli per prodotti naturali fai da te da utilizzare nella cura della casa? Leggi i nostri consigli!

Gianluca Grimaldi
Nato a Napoli, sono laureato in giurisprudenza. Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".