Conosci questo antico Rimedio che non fa entrare le Mosche e profuma la Casa?

311
anti-mosche-limone

Per quanto innocue, le mosche, si sa, possono essere davvero fastidiose, in quanto ronzano per la nostra casa appoggiandosi ovunque.

Per fortuna, però, esistono degli ingredienti naturali da dispensa in grado di tenerle lontane grazie al loro odore poco tollerato da questi insetti.

E perché non sfruttare il loro profumo per realizzare un profumatore anti-mosche per la cucina in grado non solo di allontanare questi insetti ma anche di profumare casa? Vediamo insieme come fare!

Preparazione

Fare il profumatore anti-mosche per la cucina fai da te è davvero un gioco da ragazzi, in quanto è facile e immediato da preparare. Inoltre, prevede l’utilizzo di ingredienti che sicuramente avrete in casa o, in ogni caso, facilmente reperibili. Tutto ciò di cui avrete bisogno, infatti, è:

  • 1 limone
  • chiodi di garofano q.b.

Entrambi gli ingredienti sono noti per la loro capacità di sprigionare un odore inebriante, tanto amato da noi ma tanto “odiato” dalle mosche e da altri insetti.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è tagliare un intero limone a fette o spicchi e incastrare, poi, delicatamente i chiodi di garofano nella polpa del limone. Ovviamente, vi consigliamo di centrare la parte più morbida così da non avere problemi nell’inserire i chiodi.

In caso di difficoltà, potete comunque creare dei piccoli fori, servendovi di uno stuzzicadenti prima di mettere, poi, i chiodi di garofano. A questo punto, non vi resta che utilizzare questo rimedio per tenere lontane le mosche e altri insetti!

In alternativa al limone, potete anche utilizzare un altro agrume, come per esempio l’arancia o il mandarino. Inoltre, potete anche direttamente “incastrare” i chiodi nella metà del limone senza tagliarlo in spicchi o fette.

Modalità di uso

Questo rimedio risulta essere efficace sia negli ambienti aperti, come il balcone o la terrazza, sia negli ambienti domestici interni. Vi consigliamo, quindi, di posizionare le fettine, gli spicchi o la metà del limone in alcuni piattini e posizionarli, poi, sul tavolo o altre superfici della cucina: noterete che il profumo speziato dei chiodi di garofano combinato con il profumo dell’agrume riuscirà a tenere lontane le mosche dalla vostra cucina! Inoltre, è in grado di tenere lontane anche le zanzare!

Come se non bastasse, poi, l’odore inebriante di questi ingredienti si diffonderà anche per la casa, diventando, così, un vero e proprio profumatore per ambienti: due in uno!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

N.B Potete posizionare questi profumatori anti-mosche anche sui davanzali così da impedire alle mosche di entrare in casa.

Altri profumatori anti-mosche fai da te

Non solo il limone con i chiodi di garofano ha la capacità di profumare casa e, al contempo, di tenere lontane le zanzare, in quanto esistono altri rimedi casalinghi. Vediamoli insieme!

Potpourri profumato

Alcuni ingredienti molto profumati, in grado di far fare retromarcia alle mosche possono essere utilizzati anche per preparare un potpourri profumato!

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è prendere alcuni fiori di lavanda, chiodi di garofano, qualche grano di pepe nero e delle bucce di agrumi, riunirli in una ciotola e iniziare a mescolare per farli ben amalgamare. Dopodiché, utilizzate qualche goccia di olio essenziale di lavanda ed eucalipto così da intensificare ancora di più l’odore. Infine, posizionate la ciotola in cucina sul tavolo o sul davanzale e il gioco è fatto: le mosche saranno solo un brutto ricordo!

Se lo preferite, poi, potete usare un po’ di fantasia per creare delle composizioni meravigliose!

Macerato di aceto e menta

Infine, vediamo un ultimo anti-mosche naturale in grado di profumare anche la casa: il macerato di aceto e menta. Vi basterà, quindi, mettere in una bottiglia o ciotola mezzo litro di aceto con 2-3 rametti di menta e lasciare macerare lontano dal sole per una settimana.

Vi ricordiamo, però, di utilizzare l’aceto bianco, il cui odore forte respinge le mosche, a differenza, invece, dell’aceto di sidro che le attrae. Passata la settimana, filtrate il composto e travasatelo in uno spruzzino. A questo punto, non vi resta che aggiungere 10 gocce di olio essenziale di eucalipto, agitare il flacone e vaporizzare la miscela così ottenuta nei vari punti della casa: addio mosche!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.