Come fare il profumo solido fai da te da regalare a San Valentino!

351
profumo-solido-fai-da-te

A tutte noi piace sapere che il nostro corpo emana un odore che sia piacevole per le persone vicino a noi.

Per questo motivo, siamo solite indossare alcune gocce di profumo prima di uscire.

La scelta del profumo giusto, però, non è così semplice: è importante, infatti, che scegliamo accuratamente la fragranza che più ci piace e ci rappresenta.

Quello che però ignoriamo è che spesso i profumi che compriamo contengono delle sostanze chimiche che possono essere irritanti e aggressive per la nostra pelle.

Quindi…perché non creare da sole il nostro profumo naturale? E perché non crearlo in formato solido?

Inoltre, con l’arrivo di San Valentino, potrebbe essere anche un bel regalo da fare, così che potrete non solo risparmiare soldi ma anche regalare qualcosa di veramente originale!

A tal proposito, oggi vedremo insieme come realizzare un profumo solido fai da te facile ed economico!

N.B Evitate l’utilizzo degli ingredienti consigliati in casi di allergia o ipersensibilità.

Preparazione

Per preparare questo profumo solido fai da te, tutto ciò di cui avrete bisogno è:

Versate, quindi, la quantità di cera d’api in una pentolina e scioglietela a una temperatura di circa 65 gradi.

Aggiungete, poi, la quantità sopraindicata di burro di Karité e l’olio di mandorle nella pentolina contenente la cera d’api.

Mescolate gli ingredienti e lasciate sciogliere il tutto. Vi consigliamo di lasciarli sciogliere a bagnomaria e non direttamente nel pentolino.

A questo punto, spegnete il fuoco, lasciate raffreddare il composto e aggiungete le gocce di oli essenziali.

Accertatevi però che non si raffreddi molto e non che si solidifichi. L’ideale, infatti, è aggiungere gli oli essenziali quando il composto raggiunge i 40 gradi circa.

Lasciate raffreddare ulteriormente e prima che si solidifichi del tutto, aggiungete la vitamina E, importante per la conservazione del prodotto.

Infine, travasate il profumo solido in una piccola scatolina e lasciatelo riposare e solidificare.

Ovviamente, gli oli essenziali non devono essere necessariamente alla fragranza di cocco e fragola; potete, infatti, scegliere le fragranze che più preferite.

In caso, per esempio, preferiate fragranze più delicate con note floreali, potete aggiungere un mix di oli essenziale alla vaniglia, all’arancia e al Pachouli.

Applicazione

Uno dei vantaggi del profumo solido è quello di poter esser conservato anche in borsa e di poter essere applicato direttamente sulla pelle come se fosse una crema.

Vi basterà, quindi, prelevare una piccola quantità di profumo e applicarla con la punta delle dita dietro l’orecchio, sui polsi e sul collo.

Queste zone, chiamate zone “calde”, sono le parti del corpo in cui il sangue affluisce più superficialmente e ciò permette alla fragranza di essere emanata insieme al calore.

E voilà: un’esplosione di profumo avvolgerà il vostro corpo!

Decorazione

Se, poi, volete regalarlo a qualcuno per il giorno di San Valentino, allora vi basterà decorarlo in maniera creativa.

Per le decorazioni, potete utilizzare un pezzo di stoffa con cui avvolgerete il contenitore del profumo e incollare qualche adesivo a forma di cuore.

Oppure, potete utilizzare fili e fiocchi rossi per richiamare il giorno degli innamorati.

Un’altra idea è quella di utilizzare dei piccoli scatolini da riciclare come se fossero la confezione del vostro profumo.

Insomma…date sfogo alla vostra creatività e rendete più profumato questo giorno speciale!

Vantaggi

Il formato solido del profumo presenta numerosi vantaggi.

Innanzitutto, per la sua consistenza non si vaporizza e non si disperde nell’ambiente e questo permette, così, di conservarlo più a lungo.

Perciò…non sprecherete neppure una goccia!

Inoltre, si applica direttamente sulla pelle e questo vi permetterà di non macchiare o rovinare i vestiti.

Infine, un ultimo vantaggio consiste nel fatto che lo si può portare ovunque, in borsa, in un cappotto e persino in aereo!

Controindicazioni

Evitate l’utilizzo del profumo in caso di allergia o ipersensibilità rispetto agli ingredienti.

Testate sempre il profumo in una piccola area per assicurarvi che non ci siano reazioni.

In caso di oli essenziali agli agrumi quali limone, arancia, ecc., ricordatevi sempre di non utilizzare il profumo in caso di esposizione solare.

Questi ingredienti, infatti, sono fotosensibili e potrebbero rendere la pelle molto più sensibile all’esposizione ai raggi del sole.

Ricette di bellezza fai da te

Se avete voglia di provare altre ricette di bellezza fai da te, vi consigliamo altri post interessanti:

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.