Maschera viso con lievito di birra, antirughe e purificante

52425
maschera-viso-lievito-di-birra-antirughe

Il lievito di birra, si sa, è uno dei nostri più grandi alleati in cucina. Rende le nostre pietanze uniche, il pane saporito e le pizze gustose!

Ma non tutti sanno che questo panetto piccolo e dall’odore particolare è un vero alleato di bellezza!

È ricco di vitamine del gruppo B, ferro, magnesio, fosforo e altri sali minerali ed ha benefici su organismo, pelle, unghie e capelli, svolgendo un’azione trofica (ne stimola la crescita).

Ma sapevate che con un panetto di lievito di birra si possono realizzare delle maschere per il viso? Vediamole insieme!

Potete fare queste maschere 1 volta alla settimana, in base alle esigenze della vostra pelle, o potete alternarla a maschere che già fate (e quindi farla ogni 2 settimane).

Ricetta classica

Fin dall’antichità il lievito di birra veniva adoperato come rimedio naturale per combattere le rughe e per contrastare l’invecchiamento cutaneo.

Questa ricetta (molto semplice) prevede l’utilizzo di soli 2 ingredienti: 12/13 grammi di lievito di birra e acqua tiepida quanto basta.

In una ciotola, mettete il lievito di birra a pezzi e aggiungete l’acqua tiepida poco alla volta mescolando. Quest’operazione deve essere graduale, in modo che il composto non risulti troppo liquido, altrimenti avrete difficoltà a stenderlo.

Quando avrà raggiunto la consistenza desiderata, applicatelo sul viso, escludendo il contorno occhi che può seccarsi.

Dedicatevi alle zone più “critiche”, come la fronte ma anche per contrastare la comparsa delle zampe di gallina.

L’efficacia di questa maschera antirughe può essere provata anche sulla zona delle rughe del collo, i cosiddetti “collari di venere”.

Applicate la giusta quantità di prodotto e aspettate che agisca. Sarebbe meglio tenere leggermente la testa verso l’alto per distendere il collo. Potete rilassarvi sul divano, ascoltando un po’ di musica.

A questo punto, dopo aver lasciato in posa per 15/20 minuti (la maschera deve asciugarsi), potete risciacquare e mettere la vostra crema preferita.

Per le pelli grasse

Il lievito di birra ha anche proprietà purificanti e sebo-regolatrici, che lo rendono utile se si soffre di acne o di pori dilatati.

Questa ricetta, prevede l’utilizzo del limone. Questo agrume fresco e profumato ha tantissime virtù: è un antibatterico naturale, ha proprietà astringenti e schiarenti ed è utile anche per le macchie del viso.

Dopo aver sciolto con acqua tiepida 1 panetto di lievito di birra (se vi sembra troppo, prendetene la metà), fate riposare il composto per qualche minuto e aggiungete il succo di mezzo limone.

Dopo una bella mescolata, applicate e lasciate agire per 15/20 minuti, dopodiché risciacquare.

N.B. Il Limone è fotosensibilizzante, quindi renderebbe la vostra pelle più delicata ai raggi del sole. Per questo motivo, meglio fare questa maschera la sera ed evitare di esporsi.

Lievito e yogurt

Questa ricetta è ottima se avete la pelle mista. Lo yogurt, con cui potete preparare tantissime ricette di bellezza, idrata la pelle ma allo stesso tempo la purifica e la lenisce dai rossori.

Potete sciogliere mezzo panetto con qualche goccia di latte tiepido e mescolarlo a mezzo vasetto di yogurt al naturale.

Stendere sul viso (sempre evitando il contorno occhi) per 15 minuti e risciacquare.. La vostra pelle vi ringrazierà!

Per pelli secche

Se avete la pelle secca ma volete beneficiare ugualmente delle proprietà del lievito di birra, potete provare questa ricetta che prevede l’utilizzo del lievito secco (e non il panetto).

Mescolate la quantità che vi serve con un po’ di acqua tiepida. Dopo che il composto sarà omogeneo, aggiungete un cucchiaino di olio di oliva.

L’olio di oliva ha proprietà antiossidanti, che contrastano l’azione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

Se non avete l’olio di oliva o se volete un’alternativa, potete aggiungere anche dell’olio di germe di grano o un altro olio vegetale con azione antirughe.

Anche in questo caso, far agire per circa 10 minuti e risciacquare delicatamente.

E per i capelli?

Le proprietà del lievito di birra sono ormai note. Proprio per questo esistono degli integratori alimentari a base di questo alimento che favorisce il benessere delle unghie, della pelle e dei capelli!

Ma se desiderate preparare una maschera per capelli con lievito di birra, ecco una ricetta per voi: prendete un panetto di lievito di birra e fatelo sciogliere con acqua tiepida.

Al composto, aggiungete 1 cucchiaio di olio di oliva o 2 cucchiai di yogurt. Dopo aver mescolato bene, applicatelo sui capelli asciutti e copriteli con della pellicola trasparente.

Lasciare in posa per almeno 30 minuti, poi procedere con uno shampoo delicato.

Controindicazioni

Il lievito di birra è ricco di proprietà benefiche per il nostro corpo. Tuttavia, se soffrite di allergie o ipersensibilità a una o più componenti, evitatene l’utilizzo.

In caso di gravidanza o allattamento, consultare il medico. Se avete una pelle sensibile e problematica, parlatene prima con il vostro dermatologo.

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.