Come fare la Pulizia completa del Forno e togliere Cattivi Odori

98
pulizia-completa-forno

Se pulire tutta la cucina è faticoso, pulire il forno è davvero un incubo!

Tutto lo sporco accumulato nelle pareti interne è molto difficile da togliere, per questo si fa fatica ad averlo costantemente pulito e profumato.

Quando non ne potete più di vedere quell’incrostazione, c’è bisogno di una pulizia completa che possa privarlo dello sporco senza fatica e togliere tutti i cattivi odori!

Ammorbidire lo sporco

Prima e importantissima fase iniziale della pulizia di un forno è ammorbidire lo sporco!

Dal momento che non vogliamo assolutamente passare ore ed ore a strofinare rischiando di avere mal di schiena per le successiva 48h, è bene cercare dei rimedi alternativi.

Ebbene, la soluzione migliore è senza dubbio riempire metà di una ciotola (adatta al forno) con dell’aceto e 1 bicchiere d’acqua.

Mettete nel forno precedentemente riscaldato e lasciate a 180° per 10 minuti, tutto il composto dovrà evaporare in modo che possa attaccarsi allo sporco nelle pareti.

Una volta che è evaporato dovrete spegnere il forno, togliere la ciotola e lasciare che si intiepidisca. Dopodiché indossate dei guanti e sgrassate con una spugna imbevuta dell’aceto che è rimasto nella ciotola (se non è evaporato tutto).

Vedrete che non sarà difficile togliere lo sporco e non vi stancherete troppo.

Griglie e leccarde

L’interno del forno è pulito, quindi il grosso è stato fatto. Ora non resta che passare ai vari elementi che compongono quest’elettrodomestico, come griglie e leccarde.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Se sono troppo incrostate, mettete le griglie in ammollo nel lavello in acqua molto calda e 1 bicchiere pieno d’aceto per circa 3 ore, dopodiché strofinate con una spugna per togliere tutte le macchie nere.

Nel caso delle leccarde la situazione è più delicata perché potrebbero graffiarsi così tanto da non essere utilizzabili. A tal proposito è consigliabile spargere del bicarbonato sul fondo e aggiungere dell’acqua molto calda.

Tenete in ammollo per 4 o 5 ore, poi togliete l’acqua e strofinate delicatamente con una spugnetta.

Doppio vetro

Il doppio vetro del forno è un po’ un incubo, tanto quanto l’interno, non è vero?

Tuttavia, se questo si smonta, pulirlo a fondo non è più un problema insormontabile, basta lavare la cornice ed il vetro con acqua calda e aceto o bicarbonato.

Se invece non si ha tempo o modo di smontarlo, vediamo qual è la strategia migliore per averlo ugualmente pulito e perfetto!

Dovrete anzitutto preparare una soluzione di 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua, poi tutto il composto andrà in un flacone spray.

In seguito prendete un mestolo in legno dal becco piatto, avvolgete uno scottex attorno e fissatelo con un elastico. Spruzzate la soluzione di acido citrico sullo scottex e fate entrare l’utensile nella fessura del doppio vetro.

Così facendo riuscirete a togliere via l’unto e le macchie facilmente!

Per completare la pulizia, ripetete il passaggio più volte con diversi tovaglioli e infine mettetene uno asciutto.

Per l’esterno

Non soltanto l’interno, ma anche l’esterno del forno ha la necessità di essere sempre pulito, altrimenti darà sempre l’impressione di essere incrostato!

Per lucidare e sgrassare l’esterno del forno potete preparare una pasta-gel con 1 cucchiaio di bicarbonato e acqua a filo da mettere su una spugna.

Risciacquate con un panno in microfibra e ricordate di usare un panno pulito in cotone per asciugare subito, altrimenti resteranno gli aloni.

In alternativa al bicarbonato potete usare l’aceto, il succo di limone o la soluzione che abbiamo visto prima con acido citrico ed acqua.

Addio cattivi odori

Molto spesso non è lo sporco il problema, ma i cattivi odori che si accumulano all’interno del forno.

Se anche a voi è capitato di non riuscire a liberarvene, allora ho la soluzione giusta per voi!

Prendete una leccarda e copritela con della carta forno, poi spargere sopra delle bucce di arancia e limone, infornate a 170° per circa 15 minuti.

In questo tempo le bucce rilasceranno tutto il loro profumo e dopo il forno non avrà la minima traccia di puzza!