Come lavare i Vetri della Macchina per non avere aloni e non farli appannare?

280
pulire-vetri-auto-appannati

La guida, in inverno, diventa davvero un problema a causa dell’appannamento dei vetri dell’auto, che non solo è fastidioso ma può addirittura costituire un pericolo in quanto compromette la nostra visuale.

Ciò accade a causa della differenza tra temperatura esterna e interna e, solitamente, il rimedio che proviamo per risolvere il problema è quello di aprire i finestrini dell’auto per abbassare la temperatura interna. Ma in inverno, questo metodo potrebbe non essere così piacevole a causa del freddo.

Perciò, oggi vedremo insieme alcuni trucchetti e rimedi casalinghi per lavare i vetri dell’auto così da non avere aloni e da non farli appannare!

Prima di iniziare

Gli aloni sui vetri dipendono più dalla fase di asciugatura che dalla tipologia di detergente utilizzato. Per questo, vi consigliamo di pianificare il momento in cui laverete i vetri dell’auto, in quanto è importante evitare il sole diretto.

Il calore del sole, infatti, potrebbe far evaporare il detergente e tende a formare quegli antiestetici aloni. Inoltre, vi consigliamo di utilizzare sempre i prodotti consigliati diluiti e non da soli.

Aceto

Il primo rimedio per pulire i vetri della macchina e rimuovere gli aloni consiste nell’utilizzare l’aceto, noto proprio per le sue proprietà sgrassanti e lucidanti.

Tutto ciò che dovrete fare è riempire un secchio con acqua calda e versare al suo interno mezzo bicchiere d’aceto.

A questo punto, immergete un panno nella soluzione così ottenuta, passatelo sul vetro e asciugate accuratamente. Addio aloni!

Fogli di giornale

Se avete avuto sempre l’abitudine di gettare via i fogli di giornale (di quotidiano), sarete felici di sapere che questi sono utili per pulire i vetri, in quanto aiutano a rimuovere tutti gli aloni sui vetri anche quando c’è il sole!

Prendete, quindi, due fogli di giornale, inumiditeli con acqua e strofinateli sul vetro preferibilmente effettuando movimenti circolari. Vedrete che tutti gli aloni spariranno!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Sapone di Marsiglia

Un altro ingrediente molto utile in questi casi è il sapone di Marsiglia, in grado di rendere i vetri dell’auto perfettamente puliti, senza polvere, aloni o ditate.

Riempite, quindi, il secchio con acqua calda e sciogliete due cucchiai di Sapone di Marsiglia liquido. Immergete un panno nella soluzione e passatelo, poi, sui vetri, dopodiché asciugate con un panno in cotone delicato.

E voilà: addio aloni!

Alcool

Sebbene l’alcool non sia propriamente naturale, è comunque ecologico e può essere, quindi, utilizzato in questo caso. Il potere lucidante di questo prodotto, infatti, è davvero un must per ottenere vetri brillanti e lucenti!

Versatene, quindi, una piccola quantità su un panno pulito in microfibra e passatelo poi sulla superficie del vetro, effettuando dei movimenti circolari.

Accartocciate, poi, dei fogli di giornale e strofinateli energicamente sui vetri, così da pulire a fondo e rimuovere tutto lo sporco e gli aloni.

Metodo della patata

Anche se potrà sembrarvi troppo bello per essere vero, per avere vetri dell’auto senza aloni e per evitare l’appannamento, vi basterà una patata, poiché contiene delle sostanze acidule che esercitano una forte azione pulente.

Dividete, quindi, la patata in due parti e utilizzate la metà per strofinare sul vetro. In questo modo, li sporcherete di amido e creerete una leggera patina, tale da evitare l’appannamento dei vetri.

Infine, ripulite con dei fogli di giornale e il gioco è fatto!

Trucchetto del sacchetto

Una volta visto come lavare i vetri per non farli appannare, vediamo insieme un altro trucchetto utile per abbassare il livello di umidità in auto e evitare, quindi, l’effetto vetri appannati: il trucchetto del sacchetto.

Tutto ciò che dovrete fare è riempire un sacchetto di cotone o di tela con del sale, il quale ha proprietà assorbenti ed è in grado di ridurre l’umidità. Non a caso, infatti, viene utilizzato per realizzare l’assorbi-umidità fai da te!

Se lo preferite, potete anche aggiungere alcune gocce di olio essenziale per portare anche una ventata di buon profumo nella vostra auto. A questo punto, non vi resta che collocarlo sul cruscotto o dove più preferite e voilà: l’umidità sarà ridotta e i vetri difficilmente saranno appannati.

Vi consigliamo, però, di cambiare il sale nel sacchetto ogni settimana così da rendere sempre molto efficiente questo metodo.

Avvertenze

Vi raccomandiamo di utilizzare sempre un panno in microfibra così da evitare di graffiare o danneggiare il vetro. Verificate sempre che i vetri siano completamente puliti e che la visuale sia chiara prima di utilizzare l’automobile.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.