Se gli Scarichi di bagno e cucina sono lenti, liberali con questo Trucchetto fai da te!

538
liberare-scarico-intasato-bagno-cucina

Siete lì ad utilizzare i vostri lavandini, quando notate che l’acqua scorre lentamente. Quante volte vi è capitato?

I lavelli intasati, infatti, sono un’incombenza domestica che prima o poi tutte ci troviamo a fronteggiare a causa dell’accumulo di residui di cibi, di capelli e di peli.

Ma sapevate che esiste un trucchetto fai da te in grado di liberarli in maniera veloce e senza fatica? Vediamolo insieme!

Aceto e bicarbonato

Il primo rimedio che vogliamo proporvi consiste nell’utilizzare due ingredienti che sicuramente avrete in dispensa: l’aceto e il bicarbonato, prodotti noti per essere disgorganti naturali e per svolgere una forte azione anticalcare.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere innanzitutto una tazza di bicarbonato nello scarico. Attendete, poi, qualche secondo, tempo che il bicarbonato scenda giù, dopodiché versate una tazza di aceto.

Noterete che si formerà della schiuma e sentirete “frizzare” a causa della reazione chimica effervescente tra aceto e bicarbonato. Sarà proprio questa reazione che vi aiuterà a liberare lo scarico. Infine, potrete versare un po’ di acqua molto calda per liberare maggiormente lo scarico da tutti i residui.

Attenzione! C’è un lungo dibattito sull’utilizzo dell’aceto negli scarichi, in quanto sembra che il suo approccio non sia propriamente ecologico. Perciò, l’ideale sarebbe prediligere metodi alternativi, primo tra tutti l’acido citrico

Acido citrico

Un altro trucchetto consiste nell’utilizzare l’acido citrico, un composto ecologico che si trova principalmente negli agrumi. Grazie alla sua efficacia, può essere utilizzato non solo per i problemi con gli scarichi ma anche per pulire a fondo elettrodomestici come la lavastoviglie e lavatrice!

Sciogliete 150 grammi di acido citrico in un litro d’acqua bollente e versate, poi, tutta la soluzione nello scarico. A questo punto, lasciate agire per un’intera notte senza aprire i rubinetti e voilà: i vostri scarichi saranno liberi!

Sale da cucina

Sapevate che anche il sale da cucina può esservi utile in questi casi? Combinato con il bicarbonato di sodio, infatti, diventa un disgorgante super efficace!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Inoltre, grazie alla sua funzione assorbente, aiuta anche ad assorbire i cattivi odori dovuti agli scarichi intasati. Non a caso, infatti, viene usato anche per eliminare la puzza di umidità in casa!

Il procedimento è davvero molto semplice, in quanto vi basterà versare 200 grammi di bicarbonato e 200 grammi di sale nel canale di scolo intasato. Dopodiché, versate una pentola di acqua bollente lentamente e lasciate agire.

Questo rimedio risulta essere molto efficace soprattutto in caso di canali intasati a causa dell’accumulo di capelli.

Bibite gassate

Certo, vi sembrerà troppo facile e bello per essere vero, eppure sembrano essere davvero molto efficaci. Di cosa stiamo parlando? Delle bibite gassate, le quali grazie al loro potere “frizzante” aiutano a liberare gli scarichi dei lavandini.

Versate il contenuto della bottiglia o della lattina di una bibita gassata all’interno dello scarico e lasciatelo agire per un paio di minuti. Dopodiché, aprite l’acqua calda e risciacquate.

In alternativa, potete anche mescolare 2 tazze di una bibita gassata con 1 tazza di bicarbonato metà tazza di sale. Versate il tutto nello scarico e lasciate agire. Infine, risciacquate con acqua.

Vi consigliamo di utilizzare questo rimedio periodicamente come rimedio per prevenire l’intasamento degli scarichi.

Lievito di birra

Infine, vediamo insieme come utilizzare il lievito da birra, utile non solo per scopi alimentari ma anche per liberare gli scarichi ed eliminare i cattivi odori provenienti da esso. Potete utilizzarlo, inoltre, anche per togliere la puzza dallo scarico del wc!

Versate, quindi, un bicchiere d’acqua di 200 ml in un pentolino e portate ad ebollizione. Dopodiché, aggiungete un pezzetto di lievito di birra e fatelo sciogliere.

Infine, versate la soluzione nello scarico e lasciatela agire per tutta la notte. Il giorno dopo, risciacquate e noterete che lo scarico sarà libero da ogni cosa!

Avvertenze

Vi consigliamo di consultare prima un tecnico prima di agire di propria iniziativa, soprattutto in base al materiale dei tubi di scarico.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.