Come lucidare le Stoviglie e averle come nuove con la Spugna Bicarbonato e Limone

116
spugna-limone-bicarbonato-utilizzi

Che fatica quando le stoviglie sono incrostate!

A furia di strofinare ci stanchiamo noi e rischiamo di consumare piatti, pentole e padelle, ma a tutto c’è una soluzione!

Oggi scopriremo come lucidare le stoviglie e togliere i residui usando una spugna naturale e fai da te economica ed efficace!

Ingredienti e procedimento

Vediamo anzitutto quali sono gli ingredienti per preparare questa fantastica spugna naturale!

Sono cose che avete sicuramente a portata di mano in casa e si tratta solo di due elementi, nello specificio:

  • Mezzo limone (anche leggermente premuto va bene)
  • Bicarbonato di sodio

La spugna naturale si crea immergendo semplicemente la metà del limone in una ciotola contenente un po’ di bicarbonato di sodio.

Se vedete che il bicarbonato non aderisce per bene al limone, vuol dire che si è seccato, per cui dovrete tagliare una fetta sottile e rifare il procedimento.

Ecco fatto, avete ottenuto un trucchetto della Nonna estremamente utile in cucina per avere delle stoviglie perfette!

A questo punto vediamo la modalità d’uso della spugnetta e tutti i modi in cui si può applicare nelle nostre pulizie in cucina.

Sarà fantastica non solo perché le stoviglie usciranno pulite, ma anche perché spargerà un fantastico profumo!

Per l’acciaio

L’acciaio è un elemento predominante in cucina, sia per lavello e piano cottura, sia per pentole, padelle e quant’altro.

Quello che dovrete fare è inumidire l’acciaio con dell’acqua calda e dopo strofinare energicamente la spugna naturale sopra.

Risciacquate per bene e vedrete che l’acciaio sarà diventato brillante!

Per aumentare l’efficacia di questo trucchetto potete anche spruzzare un po’ d’aceto sulle pentole e le padelle così da averle ancora più lucide!

Per i piatti

Ora passiamo ai piatti, quelli che si incrostano facilmente se non vengono lavati tempestivamente.

La nostra spugna naturale sarà perfetta anche in questo caso perché sgrasserà e profumerà le stoviglie in poche e semplici mosse.

Dovrete anzitutto riempire la vasca del lavello con una goccia di sapone per piatti ecologico, poi immergete i piatti e lavateli man mano con la spugna naturale.

Lasciateli così finché non li avrete lavati tutti e poi risciacquate con acqua calda…vedrete che non ci sarà il minimo cattivo odore e saranno perfette!

Bicchieri brillanti

Analogamente ai piatti, la spugna è ottima anche per ottenere dei bicchieri brillanti in men che non si dica!

I passaggi sono gli stessi indicati anche sopra per i piatti, dunque bisognerà riempire il lavello con dell’acqua calda e immergere i bicchieri dentro.

Aggiungete anche una goccia di sapone di Marsiglia (non troppo perché l’odore potrebbe restare sui piatti) e lasciateli in ammollo.

Uno ad uno lavateli con la spugna naturale. Potrebbe essere scomodo lavare l’interno dei bicchieri, per cui vi consiglio di tagliare il limone al centro e di mettere il contorno del bicchiere tra i due lati.

Risciacquate ed ecco fatto!

Contro il calcare

Molto spesso restano delle fastidiose macchie di calcare sulle stoviglie che bisogna mandare subito via.

E cosa usare di meglio se non l’unione tra limone e bicarbonato di sodio? Sarà perfetta!

Dunque non dovrete far altro che mettere la spugna sulla zona interessata e fare dei movimenti circolari strofinando a fondo.

Poi risciacquate e vedrete che sarà perfetta!

Avvertenze

Provate prima la spugna naturale su angoli non visibili in modo da assicurarvi di non macchiare o danneggiare le stoviglie.

Indossate dei guanti mentre usate la spugna.