Vai al contenuto

Come non avere Macchie d’acqua dopo la Lavastoviglie con questi trucchetti casalinghi

Rosanna Guasco
macchie-acqua-lavastoviglie-rimedi

Della lavastoviglie, dati tutti i vantaggi che offre, non ci si può mai lamentare; tuttavia è un elettrodomestico e da tale a volte dà qualche brutta sorpresa.

Il caso che oggi vedremo insieme è quando restano delle gocce o strisce d’acqua sulle stoviglie, provocando quelle macchie molto fastidiose.

Scopriamo come evitarlo e avere piatti e bicchieri sempre brillanti!

Prima di iniziare

Riuscire ad ottenere delle stoviglie pulite e brillanti all’interno della lavastoviglie non è difficile, ma c’è bisogno di avere degli accorgimenti precisi.

Per cui, prima di iniziare, vediamo alcuni consigli che aiutano ad avere piatti perfetti:

  • evitate di tenere per troppo tempo gli utensili e i bicchieri con residui di bibite e cibi dall’odore forte come latte, vino, succhi di frutta, pesce, uova e quant’altro;
  • sempre quando consumate questi cibi e liquidi, sciacquate per bene tutto prima di mettere in lavastoviglie, in modo da mandare via anche parte dei cattivi odori;
  • disponete per bene e con ordine tutti i piatti, assicurandovi che l’acqua dell’elettrodomestico penetri in profondità all’interno di ogni utensile.

Una volta fatte queste premesse, vediamo quali sono gli ingredienti che danno un grande aiuto per mantenere la brillantezza dei piatti!

Trucco dello strofinaccio

Un trucco che possiamo provare subito una volta finita la lavastoviglie è il metodo dello strofinaccio.

Provarlo è davvero molto semplice: basterà avere lo sportello semi-aperto e poggiare uno strofinaccio asciutto.

In questo modo, tutto il vapore, le goccioline d’acqua e l’umidità verranno assorbite dal panno. Questo trucco lo fa sempre la mia mamma e ho pensato di condividerlo con voi!

Aceto

Il primo ingrediente non poteva che essere l’aceto!

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Chi fa un uso abitudinario di quest’ingrediente in casa, sa bene che rende lucide tutte le superfici su cui si usa e non è escluso il caso della lavastoviglie!

Non dovrete far altro che mettere l’aceto in un vaporizzatore e spruzzarlo dentro e fuori le stoviglie, in particolare nelle pentole in acciaio, le padelle ed i bicchieri.

Tutto il lavaggio sarà pulito e senza traccia di cattivi odori!

Trucco del limone

Un vecchio trucco della Nonna che funziona sempre è quello del limone!

Le proprietà sgrassanti possedute dall’agrume più apprezzato in assoluto sono una vera e propria risorsa in casa e ad oggi sempre più persone ne fanno uso.

Nel momento in cui usate il limone per condire i cibi in cucina, non dovrete gettare via le bucce, ma poggiarle nel cestello superiore.

Il succo rimasto nelle bucce non solo aiuterà a sgrassare anche le macchie più difficili, ma profumerà le stoviglie togliendo la puzza rimasta!

Bicarbonato di sodio

Come non menzionare anche il bicarbonato di sodio?

Con la sua proprietà abrasiva, il bicarbonato si annovera tra gli ingredienti che meglio riescono a mandare via le macchie incrostate di cibo, infatti si usa anche per le padelle.

In lavastoviglie aiuta a non lasciare le fastidiose macchie d’acqua e a farle uscire sempre come nuove!

Potete usarlo mettendo direttamente 1 bicchiere di prodotto sul fondo della lavastoviglie, oppure spargendolo sui piatti, sulle pentole e sui bicchieri.

Il bicarbonato, così come i precedenti rimedi descritti, ha anche un’azione antiodorante, per cui la lavastoviglie sarà anche fresca e pulita!

Brillantante naturale

Le macchie d’acqua si formano anche a seguito di un mancato o scorretto uso del brillantante.

A volte bisogna individuare quello giusto, ma perché non risolvere il problema con un brillantante naturale a fai da te?

Prepararlo è semplicissimo: bisogna sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, per dare un tocco di profumo potete aggiungere 8 gocce di un olio dall’essenza fresca.

Riempite la vaschetta apposita ogni volta che dovete avviare la lavastoviglie ed ecco fatto!

Condividi

COSA SCOPRIRAI