6 Trucchetti per non far puzzare mai il bucato in Lavatrice

285
come-non-far-puzzare-panni-lavatrice

Non sempre lavare il bucato in lavatrice garantisce capi profumati come vorremmo! Capita, spesso, infatti, di sentire comunque un cattivo odore dopo il lavaggio.

Questo accade per diverse ragioni, tra cui l’utilizzo di prodotti sbagliati, lavatrice sporca o alcune abitudini sbagliate.

Per questo, oggi vedremo insieme alcuni trucchetti per non far puzzare mai il bucato in lavatrice!

Quali ingredienti usare

Per avere un bucato profumato, e per scongiurare il rischio di cattivi odori, è importante utilizzare, come abbiamo già detto, i prodotti giusti, sempre naturali ed ecologici.

Tra questi, ricordiamo il sapone di Marsiglia, il quale vanta proprietà pulenti molto delicate ed è in grado anche di rilasciare un profumo inebriante!

Aggiungete, quindi, 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido e 1 cucchiaio di bicarbonato nella vaschetta del detersivo e avviate, poi, il ciclo di lavaggio. Il bicarbonato, infatti, aiuta a neutralizzare il cattivo odore. Per ottenere un maggior profumo, potete aggiungere anche 10 gocce di olio essenziale dalla fragranza che più preferite! 

In alternativa, potete utilizzare anche l’acido citrico. Versate, quindi, 100 ml di acqua tiepida in un bicchiere e lasciate sciogliere, poi, 15 grammi di acido citrico, mescolando molto bene.

A questo punto, aggiungete 3/4 gocce del vostro olio essenziale preferito e utilizzate questa soluzione durante il lavaggio in lavatrice. E voilà: addio cattivi odori!

Trucchetto dell’asciugamano

Sarete felici di sapere che esiste un rimedio molto semplice da provare in grado di profumare ulteriormente i vostri vestiti: il trucchetto dell’asciugamano profumato!

Tutto ciò che dovrete fare è inumidire un asciugamano pulito con un po’ di acqua tiepida e strofinare, poi, sull’asciugamano un panetto di sapone di Marsiglia su entrambi i lati.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

A questo punto, inserite l’asciugamano nella lavatrice insieme agli altri indumenti e noterete che il bucato sarà profumato come non mai!

Il lavaggio giusto

Spesso, si tende ad optare per i lavaggi più brevi per risparmiare più tempo e per lavare quanti più capi possibili. In realtà, però, questa è una pessima abitudine, in quanto i lavaggi troppo brevi sono una delle cause per cui il bucato tende a puzzare. 

Inoltre, è sbagliato anche procedere con lavaggi con temperature al di sotto dei 40°.  Questa temperatura, infatti, non è efficace per uccidere i batteri, i quali restano attaccati ai tubi di scarico e ai vestiti, provocando cattivo odore sul bucato e nella lavatrice.

Vi consigliamo, quindi, di effettuare, lavaggi più lunghi a temperature che oscillano almeno tra i 40 e i 60 gradi.

Stendere subito

Quante di voi tendono a far passare un po’ di tempo dal momento in cui il lavaggio è terminato e il momento in cui i capi vengono stesi?

Dimenticare i vestiti nel cestello per ore, purtroppo, fa sì che il bucato emani un cattivo odore di muffa e di acqua stagnante che resterà anche sui panni, neutralizzando il profumo che dovrebbero avere.

Vi consigliamo, quindi, di prelevare subito il bucato non appena terminato il lavaggio e di stenderlo subito al sole.  

Lasciare asciugare bene

Anche se può sembrare troppo banale, un altro trucchetto per non avere cattivi odori sui proprio vestiti consiste nel lasciarli asciugare bene dopo averli lavati. È importante, infatti, non depositarli nell’armadio quando presentano parti ancora umide.

Che li stendiate all’esterno o all’interno della casa, vi ricordiamo di non ammassarli troppo, così da favorire la circolazione dell’aria e farli asciugare bene e di sfruttare sempre il calore del sole, se possibile.

In alternativa, potete anche lasciarli asciugare in casa a patto, però, che seguiate alcuni accorgimenti importanti. Vi ricordiamo, infatti, di mettere lo stendino in una stanza della casa arieggiata dove arrivano anche i raggi del sole.

Pulire la lavatrice

Infine, vediamo insieme un altro trucchetto per far sì che il vostro bucato non presenti cattivi odori: pulire la lavatrice!

Una lavatrice sporca, infatti, tende ad accumulare sporco, muffa e puzza di umidità che tende, poi, ad attaccarsi sui vostri vestiti. Vi consigliamo, perciò, di procedere con la pulizia di tutte le componenti di tanto in tanto.

Per farlo, vi basterà sciogliere 1 cucchiaio di Sapone di Marsiglia in 1/2 litro d’acqua e unire, poi, 1 cucchiaio di bicarbonato e 1 cucchiaio di succo di limone. Mescolate tutto e versate in un contenitore spray. Vaporizzate, quindi, un po’ di questa miscela sulle varie componenti e il gioco è fatto.

Inoltre, vi raccomandiamo di procedere anche con un lavaggio a vuoto con acido citrico una volta al mese.

Avvertenze

Vi ricordiamo di leggere sempre le etichette di lavaggio dei vari indumenti prima di attuare i rimedi indicati.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.