Come asciugare velocemente i Panni stesi in Casa se fuori piove?

477
come-asciugare-velocemente-panni-stesi-casa-consigli-utili

Non appena l’inverno e le piogge arrivano, noi diciamo di no ai panni stesi fuori al balcone!

Questo perché non abbiamo mai la certezza di come possa sorprenderci il meteo e da un momento all’altro potremmo dover correre a casa a toglierli!

Inoltre, quando i panni sono inumiditi dalle intemperie, occorre anche lavarli di nuovo perché poi puzzano.

Tuttavia il numero di lavaggi in lavatrice è sempre lo stesso e quindi serve sempre un modo per accelerare i tempi. Vediamo come asciugare velocemente i panni stesi in casa con tutti i consigli utili!

Centrifuga

Il primo consiglio riguarda una fase del lavaggio, ovvero la centrifuga.

C’è chi preferisce impostare pochi giri per non dover stirare i panni o chi preferisce averli ben strizzati. Tuttavia è bene sapere che per asciugare il bucato in tempi ridotti, è bene azionare una centrifuga con molti giri.

In questo modo, non ci sarà troppa acqua in eccesso sui panni e non solo si asciugheranno prima, ma non faranno inumidire troppo il vostro ambiente!

Posizione dello stendino

Sembrerà strano, ma la posizione dello stendino gioca un ruolo importantissimo in fase di asciugatura dei panni, specie se li teniamo in casa.

Lo stendino deve essere posizionato in prossimità di balconi e finestre, oppure accanto a termosifoni o stufe.

Nel caso delle stufe ricordatevi di non avvicinare troppo lo stendino perché rischiereste di bruciarli.

Per asciugarli, quindi, il momento ideale della giornata è al mattino, poiché batte anche la luce del sole.

Togliere l’umidità

Una casa umida non solo rallenterà di molto la fase di asciugatura dei panni, ma in casi particolari potrebbe anche farli puzzare, dunque togliere l’umidità è importantissimo.

Se avere un deumidificatore, durante il tempo in cui asciugate il bucato, azionatelo in modo che tolga tutta l’umidità e velocizzerete il tutto.

Diversamente, potete posizionare delle ciotole con il riso negli angoli della stanza dove avete messo lo stendino e lasciarlo per tutta la giornata.

Il riso, infatti, assorbe l’acqua in maniera naturale e darà un contributo notevole per abbassare il tasso di umidità, potete potenziare l’azione di quest’ingrediente aggiungendo nella ciotola anche un cucchiaio di sale.

Stendere bene il bucato

Sapere come stendere bene il bucato è importantissimo!

Quando mettiamo i vestiti attaccati l’uno vicino all’altro senza lasciare spazio, non diamo la possibilità di far circolare aria.

Ogni capo ha bisogno del suo spazio per potersi asciugare bene, inoltre, i panni umidi, soprattutto se di colori diversi, possono macchiarsi nel caso in cui stiano troppo vicini.

Ricordate, inoltre, di girarli al rovescio prima di attaccarli allo stendino!

Se avete termosifoni

In ultimo, se avete termosifoni, vi consiglio vivamente di sfruttarli quando dovete asciugare i panni.

Come detto anche sopra, i termosifoni riscaldano l’ambiente rilasciando calore, dunque sarebbe opportuno posizionare lo stendino con il bucato in prossimità del calorifero.

Alcune persone scelgono di asciugare i panni ponendoli direttamente sul termosifone, tuttavia io ve lo sconsiglio perché l’umidità nella stanza salirebbe troppo.

Ribadisco che se invece per riscaldare casa scegliete le stufe, potete usare lo stesso questo metodo, ma mettendo lo stendino abbastanza lontano dalla stufa, soprattutto se è a gas.

Avvertenze

Seguite per bene tutti i consigli sopra elencati e state sempre attenti al tasso di umidità della casa. Se potete, cercate sempre di stenderli fuori al balcone, magari monitorando il meteo per individuare il momento favorevole.