Come far Profumare tutto il Balcone con queste piante meravigliose

287
profumare-piante-balcone-primavera

Con l’arrivo delle giornate calde, non c’è niente di più bello che stare sul proprio balcone per godere di un ambiente all’aria aperta senza, però, rinunciare al comfort della casa.

Per questo, è il momento di allestirlo in modo da rendere più accogliente questo ambiente outdoor, magari rendendolo particolarmente colorato e soprattutto profumato!

Volete sapere come fare? Sarete sorprese di sapere che vi basteranno solo alcune piante per profumare e abbellire i vostri balconi (e anche giardini)! Vediamo insieme quali sono!  

Gelsomino

Tra le piante molto decorative in grado di abbellire il balcone e il giardino ricorre il gelsomino. Poiché esistono tante varietà di gelsomino, è possibile raggrupparle in due gruppi: il gelsomino invernale, che fiorisce in autunno o in inverno e il gelsomino estivo che fiorisce in primavera o in estate.

Questa pianta è perfetta per adornare i nostri balconi o le pareti delle nostre aiuole grazie ai suoi fiori piccoli e bianchi, noti per l’essere fortemente profumati e delicati.

Rose

Se ci sono dei fiori famosi per il loro profumo, questi sono le rose, il cui odore penetrante è in grado di cullarci e suscitarci delle emozioni uniche. Per non parlare, poi, della loro bellezza!

Insomma, se vogliamo un balcone bello da vedere e super profumato, non possono mancare petali di rose! Ovviamente, ci sono varie specie e ogni specie sprigiona un odore un po’ differente. La rosa canina, per esempio, ha un odore dolce con note legnose, mentre la rosa chinensis, o rosa cinese, ha un profumo meno dolce e più d’impatto.

Infine, la rosa damamascena, detta anche rosa di Castiglia o rosa di Damasco, è quella più profumata e non a caso, sono proprio i petali di questa rosa ad essere principalmente utilizzati per realizzare l’acqua di rosa o gli oli essenziali.

Giglio

Il giglio, il cui nome botanico è Lilium, è un fiore noto per il suo colore candido e per la sua capacità di riempire di profumo gli ambienti.

Poiché è un fiore delicato che ha bisogno della giusta luce e della temperatura mite, è meglio posizionarlo sulla parte del balcone esposto a est, così che possa godere della luce brillante del mattino. Può essere coltivato in vaso con un terriccio acido e ricco di ferro e materiali organici. 

Narciso

Solitamente associato al colore giallo, il Narciso è considerato uno dei fiori da bulbo primaverili più facili da coltivare. Possono essere coltivati in aiuole e fioriere, insieme anche ad altri bulbi di fioritura primaverile così da dare vita a delle bellissime composizioni floreali.

Vi ricordiamo, però, di dare ai bulbi il giusto spazio e non costringerli nei vasetti tanto piccoli. Se curati bene, i bulbi del narciso possono essere ripiantati per avere altre fioriture l’anno successivo.

Geranio

Un’altra pianta in grado di decorare il vostro balcone con i suoi colori delicati e vivaci è il geranio, il quale è in grado di creare dei veri e propri cespugli profumati.

Adatto, quindi, per decorare le classiche fioriere da balcone e molto facile da coltivare, è consigliabile posizionarlo in un posto soleggiato e innaffiarlo quasi ogni giorno, accertandovi sempre che il terreno non sia troppo bagnato.

Piante aromatiche

Le piante aromatiche, si sa, sono note proprio per l’odore che sprigionano. Tra le più profumate, vi è sicuramente la lavanda, una pianta appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, in grado di conferire al vostro balcone un tocco di colore dallo stile provenzale!

Molto note per il loro profumo sono anche le piante di basilico, di rosmarino, di timo e di origano, il cui aroma può essere utilizzato anche in cucina per insaporire i piatti! Potete, quindi, metterle sul balcone, esposte alla luce diretta del sole. La pianta di basilico, inoltre, può essere utilizzata anche per tenere lontane le zanzare dalla vostra casa!

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.