Profumare di buono la casa è facilissimo se usi il Metodo con le Bucce d’Arancia!

172
profumare-casa-arancia

Molto spesso sentiamo l’esigenza di dare un bel tocco di freschezza e di profumo alla nostra casa.

Frequentemente si scelgono profumatori chimici che hanno un’efficacia momentanea e hanno poi bisogno di essere spruzzati costantemente.

Non c’è niente che possa dare un buon odore al nostro appartamento come i rimedi naturali che utilizzavano anche le nostre nonne in passato.

Tra questi, uno dei più gettonati si crea con le bucce d’arancia. Volete sapere in che modo?

Scoprite come pulire la casa con le bucce d’arancia!

Sui termosifoni

Volete profumare tutta la casa in inverno riempiendola di un inebriante profumo d’arancia?

Potete farlo in pochi e semplici passi!

Sapete che le bucce d’arancia, se lasciate all’aria aperta si essiccano dopo un po’ di tempo. Ecco, questo passaggio deve avvenire sui termosifoni, infatti potete usare questi ultimi per profumare l’intera casa!

Questi, infatti, vi facilitano anche la fase di essiccazione delle bucce!

Dunque, tagliate le bucce di un’arancia, mettetele sul calorifero e vedrete che in poco tempo tutto l’odore raggiungerà ogni angolo della casa!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Ricordate di cambiarle di tanto in tanto quando vedete che non emanano più il loro odore.

Profumatore naturale all’arancia

Per profumare ambienti in maniera costante potete anche creare una soluzione profumatore del tutto naturale all’arancia!

Occorrente:

  • Acqua (mezzo litro)
  • Un’arancia

Prelevate il succo d’arancia e filtratelo per eliminare tutti i semi, dopodiché mettete l’acqua in un pentolino con le scorze e portate ad ebollizione.

Una volta arrivata a bollore, le note profumate contenute nelle bucce si spargeranno in tutto il liquido, aggiungete il succo d’arancia che avete precedentemente ottenuto e versatelo nel pentolino.

Ora lasciate intiepidire il composto, in seguito versatelo nel vaporizzatore spray ed ecco che avete ottenuto un profumo naturale da utilizzare su tutte le superfici a vostro piacimento!

N.B. Ricordate di non spargerlo su oggetti o piani in marmo e pietra naturale.

Nell’armadio

Se volete un armadio super profumato, non potete rinunciare a utilizzare le bucce d’arancia nell’armadio!

Questo rimedio è molto facile: togliete per bene il bianco attaccato alle bucce d’arancia e lasciatele asciugare perché altrimenti può formare la muffa.

Mettete le bucce in uno o più sacchetti traspiranti e posizionateli in tutti gli armadi che avete in casa. Vedrete che quando aprirete la porta del mobile, verrete inondati da un fantastico profumo!

Nella scarpiera

A volte nella scarpiera non si accumulano proprio i migliori odori in assoluto!

Far arieggiare le scarpe o la scarpiera è fondamentale, ma a volte sentiamo l’esigenza anche di spargere qua e là anche un po’ di profumo.

Bene, se avete una cabina o un ripostiglio in cui mettete le scarpe, vi consiglio di usare lo stesso metodo sopra indicato per l’armadio.

Ovviamente i sacchetti dovranno essere in quantità maggiore perché si tratta di un luogo più grande.

Posizionateli, dunque, tra le mensole o attaccate con uno spago da qualche parte e vedrete che il profumo mangerà anche i cattivi odori della scarpiera!

Sul tavolo

In ultimo, un rimedio molto efficace e utilizzato anche anticamente può farvi creare anche un ottimo centrotavola!

Mettete mezzo litro d’acqua in un pentolino e aggiungete all’interno le bucce di un’arancia, portate l’acqua ad ebollizione e poi spegnete il fuoco.

Prendete poi un contenitore in vetro e mettete sul fondo qualche pietrina, dopodiché, facendo molta attenzione, versate il composto ottenuto nel contenitore.

Potete metterlo nelle stanze per profumarne una alla volta oppure, lo abbellite a vostro piacimento e lo usate come centrotavola profumato!

Avvertenze

Vi ricordo di non usare nessuno di questi metodi nel caso in siate soggetti allergici o ipersensibili alle arance e agli odori che emanano. Ricordate, inoltre, di non utilizzare nessun rimedio su marmo o pietra naturale.