Come pulire le Converse in modo facile e senza rovinarle con questo metodo

247
come-pulire-converse

Se esiste un paio di scarpe che non passa mai di moda, stiamo parlando proprio delle Converse!

Intramontabili e dal design unico, hanno calcato la scena esattamente negli anni 60, divenendo iconiche soprattutto nel modo della musica.

Tutt’ora ancora in voga, ma con un piccolo difettosi sporcano facilmente! La gomma si ingiallisce e la tela può macchiarsi.

Come fare? Oggi ti sveliamo dei semplicissimi trucchetti per tenerle le tue converse sempre come nuove!

Per iniziare

Prima di iniziare, è bene specificare che è sempre preferibile lavare le scarpe a mano, anziché in lavatrice, proprio perché garantisce un approccio più dolce e delicato. Ma ad ogni modo, oggi troverete sia l’una che l’altra alternativa al fine di soddisfare le vostre esigenze.

Come potete ben notare, la scarpa si compone di due parti: la tomaia e la suola, rispettivamente in tela in gomma.

Pulirle con uno straccio bagnato potrebbe non essere sufficiente, ecco perché oggi ci occuperemo in maniera dettagliata dell’una e dell’altra.

Per la Tela

Collezionare macchie sulla tela delle scarpe è all’ordine del giorno.

Per fortuna, non c’è da disperare perché la tela è un tessuto non molto complicato da lavare.

Sapone di Marsiglia

Quello con il sapone di Marsiglia rappresenta il modo più semplice e comune per lavarle.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Questo perché deterge e deodora i tessuti in maniera delicata.

Tutto ciò che dovrete fare sarà prendere una spazzolina per unghie, da usare solo per l’occasione, e strofinare dolcemente sulla superficie con un po’ di sapone di Marsiglia liquido.

Ripetete l’operazione se necessario e infine, sciacquate con dell’acqua fresca un panno umido.

Se anche i lacci sono molto sporchi, basta sfilarli dalle scarpe e lasciarli in ammollo in una bacinella con acqua calda 2 cucchiai di sapone di Marsiglia. Lasciate in posa per circa mezz’ora e poi risciacquate.

Vedrete che ritorneranno subito pulitissime e profumatissime!

Amido di mais

In caso di macchie di olio e grasso, l’amido di mais è tutto ciò di cui abbiamo bisogno!

Applicate un po’ di amido di mais sulla zona unta e lasciate agire per circa mezz’ora.

Trascorso questo tempo, rimuovete le polveri in eccesso e procedete con il lavaggio a mano con il sapone di Marsiglia.

Per una pulizia ancora più completa e soddisfacente, vi serve sapere che basta applicarla sulla soletta interna della scarpa per eliminare i cattivi odori!

Per la Suola

Le suole in gomma con il tempo possono ingiallirsi oppure presentare dei brutti segni neri, che le fanno sembrare vecchie e sporchissime. E questo problemino possiamo risolverlo in due modi.

Bicarbonato

Il primo rimedio che vediamo è quello con il bicarbonato di sodioL’effetto sbiancante della pasta di bicarbonato è già nota a molti. Vediamo come prepararla!

In una ciotolina, versate 3 cucchiaini di bicarbonato di sodio e 3 cucchiaini d’acqua. Mescolate, dunque, con un cucchiaino fino a formare una pasta densa. Se il composto risulta troppo secco o troppo liquido, potete aggiungere un po’ dell’uno o dell’altro ingrediente.

Fatto questo, immergeteci all’interno uno spazzolino da denti e cominciate a strofinare delicatamente su tutta la gomma ai lati e in punta.

Sciacquate, infine, con un panno umido in microfibra et voilà.. bianche come nuove!

Questo trucchetto è l’ideale quando bisogna sbiancare le suole ingiallite.

Sapone di Marsiglia

E poi ancora una volta abbiamo il sapone di Marsiglia.

Allo stesso modo del bicarbonato, vi basta strofinare la gomma aiutandovi con uno spazzolino e un po’ di sapone di Marsiglia.

Ripetete l’operazione fin quando non sarete pienamente soddisfatti e poi risciacquate con un panno umido.

In Lavatrice

Il lavaggio a mano è sicuramente maggiormente consigliato, ma per chi ha meno tempo anche la lavatrice può aiutarci a farle ritornare pulite e profumate.

Come prima cosa, inseritele in un sacchetto di tela in modo da proteggerle durante il ciclo.

Sciogliete poi, un cucchiaino di bicarbonato di sodio in un misurino con il sapone di Marsiglia e versatelo nel cassetto apposito.

Inserite le scarpe nel cestello e azionate un ciclo a bassa temperatura ( 30°) senza centrifuga.

Consigliamo, infine, di lavarne un paio alla volta in modo da non generare urti durante il lavaggio.

Asciugatura

Quello dell’asciugatura è un passaggio, inoltre, da non sottovalutare.

Una volta terminato il lavaggio, preferite un posto più ombrato ma all’aperto.

Questo perché i raggi del sole potrebbero ingiallirle a lungo andare ed irrigidire i tessuti.

Avvertenze

Provate i rimedi suggeriti prima su un angolino nascosto della scarpa, in modo da verificarne la tollerabilità.