Come pulire a fondo nelle Fessure dei Termosifoni senza Smontarli?

248
come-pulire-fessure-termosifoni-senza-smontarli

Tra le cose che bisogna pulire prima che arrivi l’inverno, ci sono i termosifoni al primo posto!

Dovendo essere azionati costantemente dopo un lungo periodo di pausa, necessitano una pulizia profonda, soprattutto in riferimento alla polvere che si accumula.

I caloriferi hanno degli spazi molto stretti, un po’ complicati da pulire, come le fessure della parte anteriore, zone in cui risiede tanta polvere che non sempre vediamo.

Se anche voi avete questa difficoltà, non preoccupatevi! Oggi vi dirò tutto su come pulire a fondo nelle fessure dei termosifoni senza smontarli!

Metodo del nodo

Avete mai sentito parlare del metodo del nodo?

Forse non tutti lo utilizzano, ma si tratta di una tecnica molto efficiente per liberarci dalla polvere nelle fessure. Tutto quello che vi occorre è una salvietta oppure un panno sottile elettrostatico.

Prendete una delle due cose e fate un nodo in uno degli angoli. Il nodo dev’essere abbastanza doppio da non scivolare nelle fessure, per cui potete farne anche 2 o più nello stesso punto.

Inserite poi la salvietta con il nodo all’interno della fessura e fatela scivolare da cima a fondo, procedete con lo stesso passaggio per le alte fessure.

Nel caso in cui la salvietta o il panno dovessero sporcarsi subito prima della fine della spolveratura, vi consiglio di cambiarla altrimenti non avrete il risultato sperato.

Metodo del phon

A differenza del nodo, il metodo del phon è molto conosciuto ed utilizzato non soltanto per le fessure esterne del termosifone, ma anche per i fori nella parte più interna.

Si tratta di un rimedio molto semplice! Prima di iniziare, mettete un panno umido in microfibra sotto al termosifone, in modo che la polvere non si attacchi a terra e posizionatene un altro anche dietro al calorifero, così da evitare macchie di polvere sul muro.

Azionate il phon a velocità media con aria fredda e passatelo in tutte le fessure finché la polvere non sarà completamente sparita.

Vi consiglio di mettere il getto dall’altro verso il basso, dunque il phon dovrà stare in verticale e non in orizzontale, altrimenti la polvere andrà a finire nelle altre parti del termosifone.

Acqua e aceto

In ultimo vediamo un metodo molto facile e veloce con acqua e aceto che si sceglie anche per pulire l’intero calorifero.

Ve lo consiglio se notate una quantità di polvere elevata o eventuali macchie di sporco insinuate tra le fessure del termosifone.

Per quanto semplice, il seguente rimedio necessita di alcuni accorgimenti:

  • Mettete degli asciugamani o dei panni sotto alle fessure del termosifone.
  • Sempre sotto al termosifone, posizionate una bacinella tanto grande da ricoprirne la larghezza.

Bene, una volta adottate le giuste precauzioni, possiamo procedere con il lavaggio!

Riempite un contenitore mettendo 200 ml d’aceto (vi consiglio l’aceto bianco d’alcol) e 200 ml d’acqua calda. Fate scorrere questa soluzione in tutte le fessure del termosifone finché non vedete che la polvere sia stata rimossa completamente.

In seguito potete usare il metodo nel nodo per asciugare le fessure e un panno in microfibra per la parte esterna, così togliete completamente le gocce d’acqua.

N.B. Se avete il pavimento in marmo o pietra naturale, assicuratevi di aver coperto bene con asciugamani e bacinella il pavimenti, altrimenti potreste macchiarlo. Se volete evitare ogni rischio, mettete 2 cucchiai di bicarbonato al posto dell’aceto.

Avvertenze

Vi ricordo che questi passaggi si compiono quando i termosifoni sono spenti.