Il Trucchetto del Phon per pulire il Termosifone in 5 minuti e non far andare la polvere in tutta la stanza

517
trucchetto-phon-termosifone

Dopo tanti mesi che li abbiamo spenti, togliere la polvere dal termosifone può essere un vero fardello!

Durante le stagioni estive non ci accorgiamo di varie macchie che si depositano o si formano sui caloriferi quali macchie gialle, residui di polvere attaccati e quant’altro.

Una quantità elevata di polvere, inoltre, potrebbe non far funzionare bene il termosifone, ma qual è il modo adatto per toglierlo dalle fessure in maniera efficace?

Bene, oggi vi dirò tutto sul trucchetto del phon per pulire il termosifone in 5 minuti evitando la polvere nelle stanze!

Procedimento

La cosa principale da fare è, quindi, vedere cosa bisogna fare per spolverare a fondo!

Prima di iniziare, però, dovrete attuare degli accorgimenti in modo da non sporcare né i vostri pavimenti né il muro e per svolgere il tutto in modo sicuro:

  • Non tenete in funzione i termosifoni per tutto il tempo in cui pulite.
  • Prendete due panni in microfibra e mettetene uno dietro e un altro sotto al termosifone.

Adesso possiamo procedere con la spolveratura!

Tutto quello che dovrete fare è accendere il phon a velocità media con il getto freddo e passarlo prima sulla parte superiore del phon, assicurandovi che cada tutta la polvere nei fori.

Successivamente passate alle altre pareti del termosifone, facendo particolare attenzione sotto poiché anche lì si insinua una notevole quantità di polvere.

Per finire usate un piumino o un panno elettrostatico per eliminare i residui ed ecco che avrete tolto tutta la polvere!

Per completare la pulizia

Ora non resta che completare la pulizia per avere il vostro calorifero come nuovo!

Esistono principalmente due tipi di termosifoni, quelli in ghisa e quelli in metallo e alluminio.

  • Per i termosifoni in ghisa: poiché sono un po’ più delicati, vi consiglio di usare un composto creato con 1 cucchiaio di Sapone di Marsiglia (liquido o a scaglie sciolte) e 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Unite i due ingredienti fino ad ottenere un composto denso e spumoso. In seguito riempite un secchio d’acqua calda, versate un cucchiaio di prodotto e lavate il termosifone. Ricordate di cambiare il secchio all’occorrenza, è molto probabile che l’acqua diventi subito nera.

  • Per i termosifoni in alluminio e metallo: trattandosi di materiali molto resistenti, in questo caso potete utilizzare l’aceto bianco d’alcol. Naturalmente sono efficaci anche altri tipi di aceto, ma quello bianco è più indicato per le pulizie.

Riempite sempre un secchio d’acqua calda e versate all’interno mezzo bicchiere d’aceto, passate una spugnetta in caso di macchie ostinate, dopodiché sciacquate e asciugate con un panno in microfibra.

Avvertenze

Prima di mettere in funzione i termosifone, accertatevi dello stato di questi. Nel caso in cui ci siano macchie particolarmente grandi, valutate l’idea di consultare un esperto.