Vai al contenuto

Come Pulire il Barbecue e Togliere il grasso dalle Griglie

Maddy Cimmino
pulire-barbecue

La primavera è arrivata e non c’è niente di più bello che passare il tempo all’esterno a godersi l’aria aperta. In questo periodo dell’anno, quindi, iniziano le prime grigliate in giardino.

Per quanto siano eventi piacevoli da passare in compagnia dei familiari e dei nostri amici, però, la pulizia delle griglie dopo potrebbe essere una vera e propria noia in quanto è davvero faticoso rimuovere quelle macchie di grasso e di bruciato.

Ma non con i nostri trucchetti! Oggi, infatti, vedremo come pulire le griglie del barbecue in maniera facile e veloce ricorrendo ad ingredienti casalinghi e naturali. 

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Innanzitutto, il primo rimedio che vi proponiamo consiste nel combinare insieme due ingredienti che sicuramente avete già in dispensa: l’aceto e il bicarbonato, i quali sono noti per le loro proprietà disincrostanti e sgrassanti in grado di rimuovere anche le macchie di grasso più ostinate.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è spruzzare un po’ di aceto bianco sulle griglie del barbecue, aspettare qualche minuto e spargerci, poi, sopra il bicarbonato di sodio, insistendo sui punti dove le incrostazioni sono più evidenti. Dopodiché, strofinate con una spugnetta e risciacquate: addio incrostazioni!

 In alternativa, potete anche mettere le griglie in ammollo in una bacinella contenente acqua, aceto e bicarbonato.

Sapone di Marsiglia

Dopo l’aceto e il bicarbonato, come poteva mancare all’appello il tanto noto sapone di Marsiglia, il quale vanta proprietà pulenti e sgrassanti molto delicate? Vi ricordiamo, inoltre, che è l’ingrediente utilizzato per realizzare lo sgrassatore universale!

Versate, quindi, 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido in un flacone spray contenente circa 500 ml di acqua tiepida, dopodiché mescolate e vaporizzate il composto così ottenuto sulle griglie.

A questo punto, strofinate con una spugnetta in modo da rimuovere tutto lo sporco: le incrostazioni saranno solo un brutto ricordo! Noterete che il sapone di Marsiglia sarà in grado di ammorbidire lo sporco e farà sì che possa esser rimosso con molta facilità grazie all’utilizzo di una spugna o di una piccola spazzola.

Limone

Se c’è un ingrediente casalingo amato dalle nostre nonne per le sue molteplici proprietà, questo è il limone, il quale risulta essere un rimedio efficace quando si parla di incrostazioni e grasso da eliminare dalle superfici.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Versate, quindi, il succo di mezzo limone e un cucchiaio di sapone di Marsiglia in una bacinella contenente acqua. Mescolate, poi, il tutto con la mano per amalgamare bene gli ingredienti tra loro, dopodiché immergete una spugna nella soluzione così ottenuta e passatela più volte sulle griglie, strofinando delicatamente.

A questo punto, lasciate agire per qualche minuto, prima di risciacquare con cura con dell’acqua tiepida e asciugate. In alternativa, potete anche direttamente strofinare il limone sulle griglie come se fosse una spugna naturale!

Se hai usato il forno

Se invece del barbecue avete usato il forno e volete anche sapere come disincrostarlo , allora ecco qui un video per voi!

Fogli di alluminio

I fogli di alluminio hanno una funzione abrasiva in grado di rimuovere non solo le incrostazioni sulle pentole, ma anche quelle che si formano sulle griglie del barbecue.  Vi basterà, quindi, accartocciare un foglio di alluminio, fino ad ottenere una pallina e strofinarla, poi, sulle griglie ancora calde o intiepidite.

Per un effetto più efficace, vi consigliamo di mettere in ammollo le griglie in una bacinella o nella vaschetta del lavandino contenente acqua calda e una goccia di detersivo per piatti e procedere, poi, con la pallina di alluminio, la quale sarà in grado di disincrostare le griglie senza utilizzare detergenti aggressivi.

Pietra pomice

Infine, vediamo come disincrostare le griglie del barbecue con la pietra pomice per averle come nuove. Esatto, proprio quella che usiamo per la cura dei nostri piedi!

Bagnate, quindi, la vostra pietra e passatela lungo le griglie strofinando sui punti in cui sono presenti più incrostazioni. Infine, risciacquate le griglie e…il gioco è fatto!

Maddy Cimmino
Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.
Condividi

COSA SCOPRIRAI