Come pulire a fondo l’Interno dei Mobili della Cucina con rimedi naturali

108
pulire-interno-mobili-cucina

Se c’è un ambiente della casa molto soggetto allo sporco questo è sicuramente la cucina, in quanto è qui che prepariamo i nostri piatti ed è qui che viene rilasciato il vapore durante la cottura dei cibi.

Per non parlare, poi, dei pensili che non solo si sporcano fuori, ma anche all’interno poiché ospitano i nostri alimenti e vengono utilizzati quotidianamente.

Perciò, oggi, vedremo insieme come pulire l’interno dei mobili della cucina in maniera facile e veloce ricorrendo solo ad ingredienti casalinghi e naturali.

Prima di iniziare

Ovviamente, prima di procedere con la pulizia della parte interna dei vostri mobili, vi consigliamo di svuotarli completamente e di approfittarne per fare anche ordine, gettando via eventuali cibi ormai scaduti.

Inoltre, utilizzate un po’ di carta assorbente per raccogliere residui di alimenti come pasta, riso, caffè e altre cose in modo da velocizzare la pulizia successiva. A questo punto, vediamo insieme come procedere!

Sapone di Marsiglia

Un primo ingrediente in grado di pulire a fondo, grazie alle sue proprietà pulenti e sgrassanti, è il sapone di Marsiglia, noto a partire dalle nostre nonne. In una bacinella contenente acqua calda, quindi, versate qualche scaglia di questo sapone e immergete, poi, al suo interno una spugnetta.

A questo punto, passatela sui ripiani dei vostri mobili della cucina e strofinate se ci sono delle macchie. Infine, risciacquate con acqua calda e il gioco è fatto! Come se non bastasse, i vostri mobili saranno anche più profumati!

N.B Ricordatevi che bisogna sempre asciugare bene la superficie prima di reintrodurre tutti gli alimenti e chiudere le ante.

Aceto

Un altro ingrediente da dispensa in grado di sgrassare, pulire e neutralizzare i cattivi odori che si formano nella dispensa della cucina è l’aceto. Non a caso, infatti, viene utilizzato anche per pulire il frigorifero e rimuovere i cattivi odori al suo interno!

Tutto ciò che dovrete fare è aggiungere, quindi, metà bicchiere di aceto in un secchio con circa 500 ml di acqua tiepida e immergere all’interno della soluzione un panno morbido. Dopodiché, passatelo sulla superficie interna del mobile, strofinate delicatamente e risciacquate con un panno umido pulito. Infine, asciugate accuratamente con un panno asciutto.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

N.B L’aceto non va mai utilizzato sulle superfici in marmo o pietra naturale, poiché potrebbe opacizzarle. Evitatelo anche per il legno verniciato e lucido e il laminato.

Bicarbonato di sodio

Dopo il sapone di Marsiglia e l’aceto come potevamo non menzionare il bicarbonato di sodio, un ingrediente da dispensa noto per il suo effetto delicatamente abrasivo, in grado di rimuovere il grasso incrostato?

Vi basterà, quindi, versare un po’ di bicarbonato in una piccola ciotola contenente acqua e immergere, poi, un panno pulito e morbido nella soluzione così ottenuta. Dopodiché, strizzatelo e passatelo sulla superficie del pensile più volte per pulire a fondo. Infine, asciugate: i vostri mobili saranno puliti come non mai!

Limone

Ah il limone! Se c’è un ingrediente famoso per la sua versatilità in grado di essere una manna dal cielo nella pulizia domestica ecologica, è di sicuro questo agrume, in quanto è in grado di pulire, sgrassare, lucidare e profumare! Per le sue proprietà, infatti, è una manna dal cielo anche per pulire il bagno!

Tagliate, quindi, un limone a metà e immergetelo in un po’ di bicarbonato. Dopodiché, passatelo sui pensili come se fosse una spugna, lasciate agire e risciacquate! In particolare, questo rimedio può essere utilizzato anche per sbiancare i pensili bianchi che presentano macchie gialle.

Sgrassatore naturale

Infine, vediamo un ultimo rimedio da utilizzare in caso di macchie più ostinate: lo sgrassatore naturale fai da te! Munitevi, quindi, di:

  • 200 gr di sapone di Marsiglia
  • 100 gr di bicarbonato di sodio
  • 1 litro di acqua demineralizzata

Iniziate con il tagliare il sapone di Marsiglia in scaglie e con il versarlo in un pentolino d’acciaio sul fuoco contenente l’acqua demineralizzata già un po’riscaldata. Dopodiché, mescolate il tutto accuratamente in modo da far sciogliere completamente il sapone e da ottenere un composto omogeneo.

A questo punto, non vi resta che aggiungere il bicarbonato di sodio un poco alla volta e lasciate riposare il tutto per circa 6 ore o anche tutta la notte. In caso il composto vi risulterà di una consistenza poco morbida, potete anche aggiungere altri 100 ml di acqua demineralizzata per renderlo più fluido.

Infine, non vi resta che travasare il tutto in un flacone spray, scuoterlo bene prima dell’uso, vaporizzare la miscela all’interno dei vostri mobili della cucina e passare, poi, una spugnetta per pulire e per risciacquare. Grazie alla presenza del sapone di Marsiglia, questo prodotto sarà davvero efficace, in quanto questo ingrediente è spesso utilizzato per realizzare diversi detersivi fai da te! 

N.B Vi ricordiamo di scuotere il flacone e di agitare sempre bene prima dell’uso.

Avvertenze

Ricordiamo di seguire sempre le indicazioni di produzione per la pulizia dei pensili, al fine di non rovinarli.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.