Come pulire la Lavatrice internamente? Basta questo Metodo fai da te

604
come-pulire-lavatrice-internamente

Ma come faremmo senza lavatrice? Questo elettrodomestico, infatti, ci permette di avere ogni giorno un bucato impeccabile da sfoggiare!

Il problema, però, è che, a causa dell’eccessivo utilizzo, è essa stessa soggetta all’accumulo di sporco, calcare e cattivi odori, soprattutto nelle componenti più interne che non sono del tutto visibili.

Per questo, oggi vedremo insieme come pulire la lavatrice internamente ricorrendo solo a rimedi casalinghi e naturali.

Cestello

Sebbene sia in parte visibile il cestello, ci sono alcuni punti che tendono ad accumulare sporco, calcare e muffa senza che ce ne accorgiamo. Perciò, è molto importante tenerlo pulito per evitare di trasferire i cattivi odori e lo sporco sul nostro bucato

In un secchio contenente acqua tiepida, quindi, aggiungete 3 cucchiai di bicarbonato e immergete al suo interno un panno in microfibra. Strizzatelo e passatelo, poi, sulle pareti interne del cestello. Infine, risciacquate con un panno inumidito.

Un altro metodo molto efficace per pulire a fondo il cestello e rimuovere lo sporco nascosto, consiste nell’effettuare dei lavaggi a vuoto, che vedremo di seguito.

N.B Ricordiamo in questo passaggio di tenere sempre la corrente staccata dell’elettrodomestico.

Guarnizione

All’interno della lavatrice, anche la guarnizione tende ad essere soggetta a sporco, muffa e batteri che provocano macchie nere e cattivo odore a causa del ristagno dell’acqua.

Potete, però, pulirla, mescolando aceto e bicarbonato di sodio e alcune gocce di succo di limone fino ad ottenere una sorta di composto dalla consistenza cremosa. 

Passatela, poi, direttamente sulla parte in gomma e strofinate con uno spazzolino da denti. Infine, passate un panno imbevuto di acqua e di aceto per risciacquare.

Filtro

Il filtro è la componente della lavatrice che serve proprio a filtrare l’acqua e perciò tende a sporcarsi facilmente, in quanto raccoglie tutto lo sporco.

Per pulirlo, quindi, vi consigliamo innanzitutto di rimuovere il filtro e di fare uscire tutta l’acqua al suo interno. Vi raccomandiamo di utilizzare una bacinella così da evitare che si bagni tutto il pavimento.

Dopodiché svitatelo e lasciatelo in ammollo per qualche ora in acqua e aceto, per sgrassarlo per bene. Infine, risciacquate sotto l’acqua corrente e il gioco è fatto!

Attenzione! Vi ricordiamo di staccare la spina dell’elettrodomestico durante questa operazione.

Tubature

Il punto più nascosto della lavatrice è rappresentato sicuramente dalle tubature, nelle quali si deposita molto sporco che sebbene non sia visibile per noi, tende a produrre un cattivo odore di fogna che ci segnala un intasamento delle tubature dovuto all’accumulo di calcare, sporco e detersivo.

In questo caso, quindi, vi consigliamo di affidarvi sempre a chi è di competenza per effettuare un’eventuale pulizia più profonda o una sostituzione e di non procedere da soli.

Lavaggi a vuoto

Infine, vediamo un metodo più veloce per pulire la lavatrice in tutte le sue componenti interne: i lavaggi a vuoto, in grado di pulire a fondo il cestello e gli scarichi da cui potrebbe derivare il cattivo odore. 

Per farlo, potete utilizzare il bicarbonato, il quale vanta proprietà in grado di “purificare” il vostro elettrodomestico e soprattutto svolge una funzione deodorante tale da eliminare tutti i cattivi odori che si accumulano nel cestello.

Non a caso, infatti, viene utilizzato anche per rimuovere la puzza nel frigorifero!

Tutto ciò che dovrete fare è aggiungere 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio nel cassetto della lavatrice e avviare, poi, il lavaggio a vuoto ad alte temperature. Sarebbe preferibile sempre di diluire il bicarbonato in un po’di acqua così da evitare di intasare i tubi della lavatrice.

In alternativa, potete anche usare l’acido citrico, un composto derivante dagli agrumi che funge da anticalcare. In questo caso, vi basterà sciogliere 150 gr di acido citrico in 1 litro d’acqua tiepida e versare, poi, l’intera miscela nel cestello. 

A questo punto, fate partire il ciclo di lavaggio ad alte temperature e il gioco è fatto!

Avvertenze

Staccate sempre la spina quando procedete con la pulizia della lavatrice. In caso di cattivi odori che non vanno via con i rimedi indicati, affidatevi a chi è di competenza.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.