Come tenere sempre pulito e profumato il Mobile del Lavello dove si mettono i detersivi?

136
pulire-sotto-lavello-cattivi-odori

La zona della cucina è sempre un posto in cui mettiamo una particolare attenzione durante le pulizie poiché, insieme al bagno, è uno dei posti in cui lo sporco tende a crearsi molto facilmente.

Uno degli spazi da curare bene è senza dubbio il mobile del lavello, in esso infatti si ripongono i detersivi che adoperiamo per le faccende in casa.

Ma come tenere sempre pulito questo mobile? Vediamo insieme alcuni consigli utili ed efficaci!

Rivestire il fondo

Uno dei consigli che potete seguire è rivestire il fondo del mobile, ossia la parte su cui appoggiate le bottiglie di detersivo.

Questo vi aiuterà a non macchiare il mobile e a proteggerlo dalla polvere e dallo sporco come eventuale prodotto che cola oppure residui si spazzatura nel caso in cui abbiate la pattumiera nel mobile.

Tra l’altro ogni volta che dovrete pulirlo, vi basterà togliere il rivestimento, passare un panno e sostituirlo.

Per rivestire vi consiglio di mettere dei fogli di carta di giornale, i quali proteggono anche dai cattivi odori e dall’umidità. In alternativa usare fogli di carta stagnola.

Asciugare sempre le gocce di detersivo

Un’altra cosa da tenere in considerazione sono i residui di prodotti liquidi che macchiano e sporcano il mobile.

Ragion per cui è importantissimo asciugare sempre le gocce di detersivo nel caso ve ne fossero dopo averlo utilizzato.

Potete farlo tranquillamente con un tovagliolo o con un panno in microfibra. Quando, ahimè, capita che ne cola troppo, vi conviene chiudere bene la bottiglia e sciacquarla sotto acqua corrente.

Evitare di mettere la pattumiera

Anche se può risultare uno dei consigli più difficili, evitare di mettere la pattumiera sotto al mobile può essere una grande soluzione per tenere sempre pulito il mobile sotto il lavello.

Se non potete rinunciarci per mancanza di spazio o altri motivi, effettuate una pulizia frequente della pattumiera e cercate di profumarla, soprattutto perché di solito si usano per riporre l’umido.

Inoltre ricordate di chiudere sempre il coperchio, altrimenti spargerete i cattivi odori per tutto il mobile. Una soluzione efficace potrebbe essere quella di non metterla direttamente nel mobile, ma attaccarla alla porta al lato interno.

Lavare spesso

Anche se può sembrare scontato, lavare spesso il mobile in questione non è una cosa che si fa ogni giorno, proprio perché siamo presi da altre mille cose.

Ma è davvero importante, tuttavia, cercare di non far accumulare troppa polvere o troppe macchie, anche perché così facendo i mobili non dureranno a lungo nel tempo.

Per lavarlo, prediligete l’utilizzo dell’aceto bianco: quest’ingrediente non solo sgrasserà a fondo, ma manderà via anche tutta la puzza che si accumula con il passare dei giorni.

Svuotate, quindi, tutto il mobile, mettete l’aceto direttamente sulla spugnetta imbevuta d’acqua calda e passatelo all’interno del mobile.

Successivamente risciacquate con un panno in microfibra e acqua calda. Una volta asciutto, prima di rimettere i detersivi, potete seguire il consiglio sopra descritto e rivestire il fondo.

Dividere i detersivi

Ultimo consiglio molto funzionale e pratico è dividere detersivi!

Sicuramente avrete prodotti specifici per il bucato, per la lavatrice, per le stoviglie, pavimenti e così via. Ebbene, se li dividete, sarà tutto più semplice e veloce ogni volta che aprite il mobile.

Magari li potete mettere in alcuni contenitori trasparenti così da vedere di quale bottiglia si tratta. I contenitori sono un ulteriore aiuto al fine di avere sempre tutto pulito e profumato!