Basta un FOGLIO di GIORNALE per eliminare i cattivi odori dai mobili in LEGNO!

228
foglio-giornale-mobili-legno

I mobili in legno hanno un fascino unico: arredano la nostra casa donandole eleganza e bellezza. In realtà, però, questi mobili hanno bisogno di una grande manutenzione.

A volte, dai cassetti o dagli scaffali chiusi dei nostri mobili sentiamo venire un odore spiacevole e acre.

Questa puzza può dipendere sia dalla cattiva conservazione di cibi (se si tratta di mobili della cucina) sia dallo sviluppo di muffe che possono crescere a causa di un alto tasso di umidità.

Esiste un modo per eliminare definitivamente questi cattivi odori e prevenirne la ricomparsa? Vediamo insieme come fare.

Attenzione: prima di procedere con i rimedi proposti, consultate sempre le indicazioni di produzione e manutenzione dei vostri mobili così da evitare di far danni!

Trucchetto del giornale

Semplice e utilissimo: si tratta del trucchetto del giornale, un rimedio spesso usato dalle nostre nonne per eliminare i cattivi odori in modo definitivo e senza più ricomparse.

Il trucchetto è semplicissimo. Procuratevi dei fogli di un quotidiano: questi giornali, infatti, hanno una carta ruvida e dalla consistenza più spessa.

Ogni pagina del quotidiano deve essere accartocciata e immersa in una soluzione a base di acqua tiepida (un litro) e aceto bianco (200 ml).

Tenete il foglio in immersione per qualche secondo. Poi, toglietelo dall’acqua, strizzatelo (ma non troppo), fatelo asciugare un po’ e poggiatelo su un piattino per non farlo entrare in contatto diretto con il legno. Poi mettetelo in un angolo del vostro mobile in legno.

N.B: se l’interno del vostro mobile è molto grande, potete mettere un foglio umido in ogni angolo.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Il foglio di giornale trattiene a lungo l’aceto bianco, consentendogli di sprigionare a poco a poco la sua essenza. Ed è proprio l’aceto bianco a coprire gli odori più pungenti, tra cui quello di muffa, impedendo che si diffonda dentro e fuori il mobile in legno.

Importante è cambiare il foglio di giornale all’interno del mobile almeno una volta la settimana: dopo questo periodo di tempo, infatti, il trucchetto non è più efficace.

Rimedio della pentola

Un’alternativa al trucchetto del giornale consiste nel cosiddetto rimedio della pentola.

Si tratta di un rimedio particolarmente efficace per mobili in legno come bauli o grandi cassettiere che sono un po’ vecchi e hanno sviluppato un cattivo odore a causa del deterioramento del legno e della muffa.

Procuratevi una pentola di medie dimensioni. Riempitela di acqua tiepida e mezzo bicchiere di aceto bianco.

Poi, aggiungete un cucchiaio di fiori di garofano e mezzo bicchiere di succo di limone.

Mescolate e chiudete la pentola all’interno del vostro mobile in legno. Lasciate le ante del mobile chiuse per almeno 12 ore.

La pentola, infatti, sprigionerà un odore che coprirà la puzza di chiuso e muffa. Inoltre, l’azione dell’aceto aiuterà a ridurre lo sviluppo di muffe.

Sacchettini profumati

Per eliminare le puzze dai mobili in legno, potete anche ricorrere ai sacchettini profumati.

Sarà sufficiente procurarvi dei piccoli sacchetti in stoffa. Riempiteli di pezzetti di legno di cedro e di lavanda essiccata.

Il legno di cedro combatte l’umidità, mentre la lavanda sprigiona un odore inconfondibile e molto gradevole.

Sapone di Marsiglia

Un metodo classico e veloce: l’utilizzo del sapone di Marsiglia.

Vi basterà scioglierne qualche scaglia in 500 ml d’acqua tiepida e utilizzare il composto per lavare l’interno del vostro mobile in legno.

Per aiutarvi, utilizzate una spugnetta e strofinate soprattutto negli angoli del mobile, dove il rischio di sviluppo di muffe è maggiore.

Il sapone di Marsiglia, oltre a pulire le superfici, elimina le spore della muffa e ne previene la ricomparsa.

Come prevenire la muffa

Come fare a prevenire la muffa che, in molti casi, è proprio la principale causa dei cattivi odori?

Uno dei rimedi più semplici è quello di lasciare arieggiare l’interno dei mobili in legno, lasciando aperte le ante per almeno un’ora al giorno.

Un altro trucchetto consiste nel mettere dei gessetti negli angoli del mobile in legno: il gesso, infatti, assorbe l’umidità in eccesso, impedendo il formarsi della muffa.

Mobili e porte in legno: tutti i segreti

Se siete alle prese con mobili o porte in legno, eccovi alcuni rimedi utilissimi:

Come eliminare graffi dalle porte in legno
L’olio speciale per far tornare nuovi i mobili in legno
Come sgrassare ante e mobili della cucina
Lucidare i mobili in legno: ecco come fare

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".