Come pulire la Polvere dai Lampadari e lucidarli con i migliori Rimedi della Nonna

20
togliere-polvere-lampadari

Avere i lampadari in casa è certamente segno di eleganza e bellezza, in particolare quando si scelgono quelli in vetro o in vetro di Murano.

È importante mantenerli sempre puliti proprio per non far perdere la brillantezza che li caratterizza!

La cosa che li colpisce maggiormente è senza dubbio la polvere, in quanto sui lampadari trova un buon luogo d’appoggio per insinuarsi. Inoltre, non essendo oggetti che vengono spolverati ogni giorno, più tempo passa più sarà complicato averli come nuovi.

Vediamo insieme quindi come pulire la polvere dai lampadari e averli lucidi e splendenti!

Prima di iniziare

Prima di iniziare ad effettuare un accurato lavaggio dei lampadari, è necessario tentare di rimuovere gran parte della polvere con un piumino.

Per questa operazione dovrete salire sullo scaletto, dunque fate molta attenzione a non sporgervi troppo. L’ideale sarebbe farvi aiutare da una seconda persona così da avere una mano in più.

Dopo l’utilizzo del piumino, se è rimasta troppo polvere attaccata dovrete rimuoverla necessariamente con l’acqua. Per cui smontate con attenzione i lampadari ricordando di staccare prima la corrente.

Ora non ci resta che passare ai rimedi più indicati!

Aceto e limone

Tra gli ingredienti più efficaci per liberarvi dalla polvere e far tornare lucidi i vostri oggetti ci sono sicuramente aceto e limone.

Preparate una miscela riempiendo una bacinella con acqua calda e versate all’interno 1 tazza d’aceto e il succo filtrato di 1 limone.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Usate poi il composto per lavare il lampadario prima con una spugna dal lato non abrasivo e dopo risciacquate e asciugate per bene!

Questo metodo è indicato principalmente per i lampadati in metallo.

Sapone di Marsiglia

Altro metodo delicato ed efficace per pulire i lampadari è con l’utilizzo del sapone di Marsiglia!

Questo ingrediente spargerà un ottimo profumo oltre a sgrassare e pulire a fondo, infatti a casa lo si usa anche per il bucato o per il bagno.

Per usare questo metodo dovrete soltanto sciogliere 2 cucchiai di sapone di Marsiglia liquido in una bacinella con acqua calda. Se volete rafforzare l’azione pulente, potete anche inserire un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Ora non vi resta che usare questo composto per sgrassare e pulire tutto il lampadario, strofinate sulle macchie di polvere con una spugna non abrasiva.

Risciacquate e fate asciugare a fondo!

Il rimedio appena indicato è opportuno per lavare i lampadari in plastica.

Aceto di mele

Come ultimo rimedio per pulire e togliere la polvere dai lampadari, possiamo usare il tanto adorato aceto di mele!

Questo particolare tipo di aceto è l’ideale nelle pulizie non solo perché ha delle efficaci proprietà sgrassanti, ma anche perché non ha l’odore forte degli altri tipi di aceto, anzi profuma di buono!

Ebbene, per usarlo preparare una bacinella con circa 2 litri di acqua calda e inserite una tazza di aceto di mele. Imbevete all’interno un panno in microfibra e passatelo su tutto il lampadario.

Come descritto anche per i metodi precedenti, potete togliere le macchie con una spugna non abrasiva, basta che strofiniate delicatamente.

Questo veloce e semplice rimedio naturale è quello che vi serve se avete i lampadari in vetro.

Avvertenze

Vi ricordo ancora una volta di fare estrema attenzione a non sporgervi troppo mentre utilizzate lo scaletto. Inoltre provate i metodi prima su un angolino nascosto per assicurarvi di non danneggiare i lampadari.