Come pulire casa con aceto di mele e bicarbonato?

8860
aceto-e-bicarbonato

Durante le pulizie di casa, ci armiamo dei rimedi migliori per farla splendere in modo efficace e senza troppa fatica.

Due sono i prodotti casalinghi che non possono mai mancare nella nostra dispensa: aceto di mele e bicarbonato! L’uno acido e l’altro basico, che possono essere usati separatamente.

Ciò non vieta di poterli combinare, per facilitarci le faccende più ostiche.

Vediamo insieme gli usi del bicarbonato e dell’aceto di mele per pulire la casa, analizzandone gli utilizzi e le proprietà.

Iniziamo subito!

Aceto di mele

L’aceto di mele si presta a innumerevoli usi per la pulizia della casa. Rispetto ai suoi colleghi, l’aceto di vino e l’aceto bianco di alcol, è molto più delicato sia nella sua azione che nell’odore. Quindi molte persone lo preferiscono se non sopportano l’odore pungente dell’aceto.

Come possiamo usarlo?

Per la lavatrice

L’aceto di mele ha proprietà disinfettanti e anti-calcare, per questo può essere usato tranquillamente nella nostra lavatrice!

Un uso molto importante di questo aceto riguarda la pulizia e la manutenzione della guarnizione. Lavaggio dopo lavaggio tende a deteriorarsi e ammuffirsi, a causa dell’umidità, residui di detersivo e calcare.

Un piccolo trucchetto sta nell’asciugarla dopo ogni lavaggio. Ma per prevenire la comparsa della muffa potete agire in questo modo: su un panno morbido versate un po’ di aceto di mele e passatelo sulla guarnizione.

Se volete, potete potenziarne l’efficacia, aggiungete qualche goccia di tea tree oil dalle proprietà antimicotiche.

Contro il calcare in lavatrice

L’aceto di mele può essere usato anche per effettuare lavaggi a vuoto per eliminare il calcare dalla lavatrice.

Basta effettuare un lavaggio a vuoto di tanto in tanto ad alte temperature, inserendo 1 litro di aceto di mele direttamente nel cestello della lavatrice. Inoltre c’è chi fa un buchetto sul tappo della bottiglia e lo inserisce in lavatrice.

In questo modo, il rilascio del liquido è graduale e vi permetterà di pulire la lavatrice poco a poco.

Contro la muffa

L’aceto di mele sembra inoltre un ottimo rimedio contro la muffa. Inoltre elimina i cattivi odori e contrasta la diffusione di germi e batteri.

Basta unire 250 ml di aceto di mele e 250 ml di acqua demineralizzata in uno spruzzino per contrastare piccole macchie o per igienizzare correttamente la tenda della doccia, soggetta a umidità.

Attenzione: ci riferiamo a macchie di piccole entità, su cui bisogna agire tempestivamente per contenere la situazione. In caso contrario, sempre meglio affidarsi a chi è di competenza.

Per il bucato

L’aceto di mele è ottimo da utilizzare anche nella cura del bucato. Ha proprietà ammorbidenti, quindi possiamo usarlo in lavatrice al posto di prodotti chimici.

Inoltre svolge un’azione delicata, che ci permette di lavare e igienizzare anche i capi più delicati, come i costumi.

Inoltre ha proprietà smacchianti e sbiancanti. Se abbiamo capi ingialliti dal tempo o con degli aloni antiestetici possiamo metterli in ammollo in una bacinella d’acqua calda, aggiungendo 1 bicchiere di aceto.

Aiuterà a risaltare il bianco naturale dei nostri capi.

Per le macchie di cera

Le incrostazioni di cera sono proprio antipatiche da rimuovere! Molto spesso le superfici e i pavimenti restano appiccicosi e opachi.

Ma sapevate che con l’aceto di mele potete risolvere questo problema? Prima di tutto, con l’aiuto del phon, riscaldiamo leggermente la cera. Con un panno imbevuto di aceto di mele rimuoviamo ogni residuo visibile.

Noterete la differenza!

Per i vetri

Ci sono tantissimi metodi casalinghi per avere vetri e specchi brillanti. Uno dei più utilizzati dalle nostre nonne e la combinazione di acqua e aceto.

Poiché, come sappiamo, l’aceto di mele ha proprietà anti-calcare e brillantanti, aiuterà a rimuovere gli aloni dai nostri vetri con facilita.

Potete versare tutto in una bacinella, oppure in uno spruzzino. Se lo desiderate, bastano 1 o 2 gocce del vostro olio essenziale preferito per profumarli in modo efficace.

Contro il calcare

Per le componenti e i rubinetti d’acciaio, niente è più efficace dell’aceto di mele per rimuovere il calcare!

Agisce in modo deciso e veloce, in più non avrete usato prodotti chimici che possono far male alla nostra salute!

L’unica accortezza è quello di non usarlo sulle superfici in marmo, in quanto l’aceto tende a corroderlo e opacizzarlo.

Bicarbonato

Passiamo ora al nostro amatissimo bicarbonato! Questo prodotto super economico può essere utilizzato sia nelle pulizie di casa ma anche per la cura personale.

Ha proprietà anti-odore, smacchia naturalmente e limita la proliferazione di germi e batteri. Inoltre è ottimo contro gli acari della polvere!

Bando alle ciance, iniziamo a vedere gli usi del bicarbonato in casa!

Per pulire i materassi

Durante l’anno non dobbiamo dimenticare di pulire e igienizzare i nostri materassi che con il tempo tengono ad accumulare la polvere.

Se vogliamo usare il bicarbonato, possiamo effettuare un comodissimo lavaggio a secco, che consiste nel cospargere tutta la superficie del materasso con il bicarbonato di sodio.

Con una spazzola morbida, massaggiamo la povere bianca sul tessuto in modo che penetri su tutto il perimetro.

Lasciando in posa per almeno 30 minuti, aiuteremo il nostro materasso a non avere più umidità e ad eliminare le uova depositate dagli acari.

Dopodiché armiamoci di aspirapolvere e aspiriamo tutto il bicarbonato! Anche in questo caso, possiamo aggiungere delle gocce di tea tree per potenziare l’efficacia del bicarbonato.

Per i tappeti

Questo procedimento è utile perfino per pulire e igienizzare i tappeti, anche quelli più grandi. Il bicarbonato aiuta contro gli acari, smacchia e rinfresca il nostro tappeto, donandogli un aspetto del tutto nuovo.

Anche se ci sono delle macchie di unto o umidità, il bicarbonato con la sua forza assorbente risolverà il problema in modo naturale ed economico.

Non dovete fare altro che cospargerne un bel po’ sul tappeto, spazzola e lasciar agire, anche per una notte. Al mattino, passate l’aspirapolvere e il tappeto sarà pulito e igienizzato.

Spray multiuso

Il bicarbonato pulisce in modo delicato. Per questo può essere applicato su una vasta gamma di superfici.

Se mescolate 45 grammi di bicarbonato in un litro d’acqua e li versate in uno spruzzino, avrete creato un ottimo spray multiuso da usare sulle superfici di casa vostra.

In più, poiché il bicarbonato è anti-odore, lo spray può essere applicato senza problemi anche sugli abiti che presentano cattivo odore.

Per l’argento

Se avete degli oggetti in argento che si sono scuriti o anneriti per via del tempo, non temete: basta un po’ di bicarbonato e saranno splendenti come prima!

Per esempio, create una pasta con bicarbonato e acqua quanto basta. Con un panno in microfibra massaggiare il tutto e risciacquate. Avrete lucidato l’acciaio senza l’utilizzo di alcun prodotto chimico.

Per le macchie

Vi sono alcune macchie, come quelle di olio o di unto in genere, che faticano ad andare via!

Se agiamo tempestivamente possiamo applicare un po’ di bicarbonato direttamente sulla macchia. La sua azione assorbente faciliterà la rimozione di quell’alone odioso!

In alternativa, molti usano l’amido di mais, ovvero la maizena!

Detersivo per pavimenti

L’azione pulente, sgrassante e antisettica del bicarbonato lo rendono un ingrediente fondamentale per la preparazione dei detersivi per pavimenti fai da te. Che sia parquet, ceramica o marmo, qualche cucchiaio di bicarbonato fa sempre comodo!

Per esempio, per i pavimenti in marmo o granito, potete usare:

  • 3 litri di acqua
  • 3 cucchiai di bicarbonato
  • 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia (ridotto precedentemente in scaglie)
  • 10 cucchiai di alcool denaturato

Mescolate accuratamente tutti gli ingredienti e procedete con il lavaggio!

Potrete trovare diversi post su come preparare del detersivo fai da te.

Per profumare gli ambienti

Possiamo infine realizzare un profumatore per la casa pratico ed economico, usando un paio di cucchiai di bicarbonato!

Prendete un vasetto per candele e versateci del bicarbonato, circa tre dita. Aggiungete il vostro olio essenziale preferito e mescolate.

Dopodiché posizionate una candela accesa e posizionate il vostro deodorante per ambienti nella stanza che desiderato. Verrete invasi subito dal profumo.

Insieme!

In molti casi, aceto di mele e bicarbonato possono essere combinati per alcune faccende di casa. Vediamo quali!

Per pulire il forno

Diciamocelo, pulire il forno può essere davvero una gatta da pelare! Ecco perché usare bicarbonato e aceto di mele può facilitarci davvero il lavoro!

Per prima cosa, occorre preparare una soluzione con acqua e aceto in una ciotola (che possa andare in forno) e accendere l’elettrodomestico per circa 30 minuti, a 180 gradi. L’aceto aiuterà ad ammorbidire lo sporco. In più eliminerà quei cattivi odori difficili da rimuovere.

Staccate la spina e lasciate intiepidire (non dovete scottarvi!). Prendete del bicarbonato e spargetelo su tutta la superficie del forno e con una spugnetta imbevuta con la soluzione all’aceto iniziate a pulire a fondo.

In questo modo avrete sgrassato, igienizzato e privato il forno dei cattivi odori.

Per le pentole

Passiamo ora alla pulizia delle pentole, che sono spesso soggette a sporco incrostato difficile da rimuovere!

Cospargete la superficie della pentola con del bicarbonato. Poi, con dell’aceto in uno spruzzino, vaporizzate la soluzione e lasciate agire per qualche ora.

A quel punto, con una spugna abrasiva rimuovete il tutto e risciacquate. Attenzione però: assicuratevi sempre in base alle indicazioni di produzione del metodo di pulizia più adatto.

Come disgorgante

Che noia i lavelli otturati! Non sono certo un bel vedere!

Anche in questo caso, possiamo utilizzare la combinazione di aceto di mele e bicarbonato! Prendete un bicchiere di bicarbonato e versatelo nello scarico.

Dopodiché versate dell’aceto e noterete che si formerà una schiuma. Viene a crearsi una reazione meccanica che fa sì che lo scarico si liberi.

Frigorifero

Per la pulizia e la giusta igiene del frigorifero, potrete servirvi di questo binomio vincente!

Potete sia creare una miscela con acqua e aceto in parti uguali, spruzzatelo sulla superficie del frigorifero per sgrassarlo e smacchiarlo da eventuali incrostazioni.

Fate poi una soluzione con acqua e bicarbonato, immergeteci un panno in microfibra e passatelo sul frigorifero per una pulizia ottimale e completa! Non ci saranno più cattivi odori.

Inoltre se aggiungete 1 cucchiaio di bicarbonato alla miscela di acqua e aceto, creerete una soluzione delicata adatta anche alla pulizia delle guarnizioni!

Attenzione

Raccomandiamo di seguire sempre le istruzioni fornite dal produttore per la pulizia di elettrodomestici o altre componenti della casa.

Altri consigli utili!

Se amate i rimedi casalinghi per pulire casa, ecco cosa abbiamo per voi:

Giuliana Mele
Laureata in Lingue, Lettere e Culture comparate presso l’Università degli studi di Napoli “L’Orientale”. Con la danza nel cuore e nell’anima, resto affascinata da ogni forma d’arte. Divoratrice di libri e musica e da sempre appassionata di benessere, cosmetica bio e rimedi naturali.