Non solo aceto e bicarbonato ma con il Limone i Rubinetti tornano come nuovi

584
come-pulire-rubinetti-con-limone

Avere i rubinetti sempre puliti e lucidi potrebbe essere difficile, in quanto sono perennemente a contatto con l’acqua, con i detersivi e con i detergenti.

Per ottenere, quindi, questo risultato, ci serviamo di vari prodotti disponibili in commercio, i quali spesso hanno anche un certo impatto ambientale.

Ma sapevate che è possibile pulire e lucidare i rubinetti usando solo il limone? Ebbene sì, vediamo insieme come fare!

Succo di limone

Innanzitutto, vediamo come utilizzare il succo di limone, il quale svolge una forte azione anticalcare. Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare il succo di limone su una spugna e strofinarla delicatamente sui rubinetti, insistendo sui punti in cui sono presenti maggiormente le macchie.

In alternativa, potete anche spruzzare direttamente il succo di limone sul rubinetto e lasciarlo agire per qualche ora. Infine, risciacquate a asciugate accuratamente: i vostri rubinetti saranno liberi dallo sporco e dal calcare in un batter d’occhio!

Pasta di limone

In caso di macchie molto ostinate, è possibile combinare il limone con un altro ingrediente dalle proprietà anticalcare: il sale. In questo caso, quindi, vi consigliamo di mescolare in una ciotola il succo di limone e il sale quanto basta fino ad ottenere una sorta di composto pastoso.

Applicatelo, poi, sul rubinetto e lasciate agire per un po’, infine risciacquate accuratamente e il gioco è fatto!

N.B Vi ricordiamo di non utilizzare questa pasta sulle superfici delicate come il legno, perché la leggera azione abrasiva del sale potrebbe graffiarle.

Spugnetta di limone

Il limone, poi, può essere anche utilizzato come una vera e propria spugna naturale, le cui proprietà sgrassanti risultano efficaci per sciogliere letteralmente lo sporco e il calcare.

Vi consigliamo, quindi, di prendere la metà di un limone e strofinarla lungo tutto il rubinetto. Lasciate agire, poi, per qualche minuto, dopodiché, risciacquate e usate un panno pulito asciutto per rimuovere l’eccesso.

Per un effetto più efficace, potete anche intingere la spugnetta di limone in un po’ di bicarbonato o con un tocco di sale e passarla, poi, sui rubinetti per togliere delicatamente le incrostazioni. Lasciate agire per un po’ di tempo, dopodiché risciacquate e asciugate accuratamente con un panno morbido.

La leggera azione abrasiva del bicarbonato, infatti, si combinerà con il potere disincrostante del limone e il contatto dei due ingredienti darà vita a una reazione effervescente in grado di pulire a fondo il rubinetto e renderlo lucido come non mai!

Oltre ai rubinetti, potete utilizzare questa spugnetta per pulire tutte le superfici in acciaio inox che presentano macchie scure, come anche il piano cottura!

N.B. Vi consigliamo di avere un approccio delicato e di non insistere troppo con la spugnetta. L’idea, infatti, è quella di utilizzarla come fareste normalmente con le spugnette abrasive che presentano una parte più ruvida.

Limone e aceto

Infine, vediamo come combinare il limone con un altro ingrediente in grado di pulire, smacchiare e lucidare: l’aceto. In questo caso, quindi, vi basterà mescolare il succo di limone con un po’ di aceto bianco e travasare la miscela così ottenuta in un flacone con spray.

A questo punto, spruzzatela sui rubinetti e lasciate agire per un po’, dopodiché passate un panno morbido per risciacquare. Infine, asciugate accuratamente e noterete che il vostro rubinetto sarà lucido come se fosse stato appena comprato!

Come prevenire macchie e aloni sui rubinetti

Come abbiamo già detto, i rubinetti tendono facilmente a presentare macchie scure e aloni, in quanto sono sempre a contatto con l’acqua o con i residui di detersivo. Pertanto, vi consigliamo di asciugare sempre l’acqua sui rubinetti e sui lavandini e di non lasciarli mai umidi.

Inoltre, è consigliabile procedere con una pulizia regolare. Col tempo, infatti, le macchie sui rubinetti si accumulano sempre di più fino a diventare molto difficili da rimuovere. Perciò, pulite sempre le superfici che vengono a contatto con l’acqua.

Per non compromettere la bellezza dei vostri rubinetti, infine, vi ricordiamo di non utilizzare pagliette e utensili appuntiti che potrebbero graffiarli e di risciacquare subito le superfici dopo che avete utilizzato prodotti decalcificanti.

Avvertenze

Vi ricordiamo di non utilizzare il limone sulle superfici di marmo o in pietra naturale perché potrebbe corroderle.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.