Come pulire a fondo le Zanzariere prima della fine dell’Estate con questo Metodo

478
pulire-zanzariere-dopo-estate

Prima che l’estate vada via aprendo le porte all’autunno, c’è tutta una routine da seguire tra cosa da mettere da parte come ventilatori, condizionatori e quant’altro.

Ci sono, inoltre, alcune aree e oggetti della casa che necessitano una vera e propria pulizia profonda, tra queste troviamo le zanzariere!

Queste ultime ci salvano dalla stagione calda ed evitano di essere preda continua delle zanzare, ma raccolgono anche polvere e sporco.

Dunque vediamo insieme tutti i passaggi per pulirle a fondo prima della fine dell’estate!

Prima di tutto: addio polvere!

Primo passaggio in assoluto è dire addio alla polvere!

Questa è un grande nemica della pulizia delle zanzariere in quanto resta intrappolata, comportando poi lo sporco anche sugli infissi e all’interno della casa.

Dunque munitevi di una scopa dalle setole morbide e iniziate a passarla energicamente su tutta la superficie delle zanzariere.

Attenzione! Le zanzariere sono delicate e possono rischiare di uscire facilmente fuori dal binario, quindi non fate una pressione eccessiva durante questo passaggio.

Togliete la polvere partendo dall’alto così da farla cadere tutta e poi passate ai binari.

Sgrassare per bene

Ora passiamo al lavaggio e vediamo tutti i consigli per sgrassare bene le zanzariere prima di metterle da parte.

I seguenti suggerimenti sono validi anche per chi possiede zanzariere fisse.

Sapone giallo

Il sapone giallo ha un potere sgrassante davvero notevole e potrete servirvene per togliere anche le macchie di polvere e di sporco più ostinato.

Quello che dovrete fare è riempire una bacinella con acqua calda e sciogliere 1 cucchiaino di bicarbonato all’interno.

Inumidite poi una spugna morbida e spalmate sopra una pallina di sapone giallo fino a farla aderire perfettamente, poi passatela sulle zanzariere delicatamente.

In seguito asciugate con un panno in microfibra ed ecco fatto!

Aceto bianco

Un altro ingrediente che potete usare per la pulizia delle vostre zanzariere è l’aceto bianco!

Sono sicura che siate già a conoscenza del potere pulente di questo prodotto, quindi perché non sceglierlo?

Riempite un secchio con acqua calda e 1 bicchiere d’aceto bianco, poi usate una spugna per sgrassare, successivamente sciacquate e strizzate un panno in microfibra sempre nella soluzione di acqua e aceto e asciugate.

Vedrete che le zanzariere saranno tornate come nuove!

Bicarbonato di sodio

Non poteva mancare il bicarbonato di sodio al nostro appello!

Vi consiglio di usarlo per zanzariere particolarmente sporche che hanno raccolto i detriti ed il fango portato dalla pioggia sporca.

Create un composto omogeneo con quanto basta di bicarbonato e acqua a filo, usatelo poi sulla spugna e strofinate sulle zanzariere.

A questo punto risciacquate con abbondante acqua e asciugate con un panno in microfibra.

Sapone di Marsiglia

Ultimo rimedio naturale per le zanzariere è il sapone di Marsiglia!

Questo non solo pulirà a fondo, ma lascerà anche un fantastico profumo sulle zanzariere che invaderà poi tutta la casa!

Dovrete semplicemente mettere del sapone in scaglie o liquido sulla spugna morbida e strofinare su tutta la superficie delle zanzariere.

A questo punto risciacquate senza lasciare tracce di sapone e godetevi le zanzariere super pulite!

Asciugare accuratamente

Nel caso in cui state lavando zanzariere che poi vanno smontate, dovrete farle asciugare accuratamente.

I motivi sono svariati, il più importante è che l’acqua che resta incastrata nelle zanzariere comporta la formazione della ruggine.

Inoltre ci possono essere cattivi odori e si danneggia il materiale, per cui è importantissimo asciugare fino all’ultima goccia d’acqua.

Avvertenze

Consigliamo di leggere eventuali istruzioni di lavaggio delle zanzariere in base alla tipologia, così da non danneggiarle o macchiarle.