Vai al contenuto

Come sbiancare le Lenzuola con l’Acqua Ossigenata

Rosanna Guasco
acqua-ossigenata-lenzuola

La sensazione di avvolgersi in lenzuola profumate e fresche è una delle cose più belle durante la giornata.

Il letto, infatti, necessita essere sempre ben pulito per mandare via gli acari della polvere ed eventuali macchie.

Un ingrediente che riesce a farvele avere perfette, sbiancando a fondo e rinfrescandolo è l’acqua ossigenata. Scopriamo insieme come usarla con tutti i vantaggi!  

In lavatrice

La maggior parte delle lenzuola può essere lavata in lavatrice perché composta da cotone, flanella, materiale sintetico e così via; per togliervi ogni dubbio potete consultare le etichette di lavaggio.

Lavare le lenzuola in lavatrice è semplice, specie con gli elettrodomestici moderni che hanno dei programmi appositi, molto delicati e mirati.

In generale dovrete tenervi ad una temperatura di massimo 40°, poi aggiungete tra gli altri rimedi naturali come bicarbonato o acido citrico, anche 2 cucchiai di acqua ossigenata nella vaschetta del detersivo.

Potete usarla anche per pretrattare le macchie e vedrete che risultato!

Lavaggio a mano

Non solo in lavatrice, ma anche per il lavaggio a mano l’acqua ossigenata torna ad essere di grande aiuto!

Quando è arrivato il momento di lavare le lenzuola, dunque, dovrete semplicemente riempire la vasca con dell’acqua tiepida e aggiungete mezza tazza d’acqua ossigenata.

Il risultato saranno delle lenzuola non solo pulite, ma anche più bianche e lucenti!

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Lo sapevate? L’acqua ossigenata è fantastica non solo sulle lenzuola, ma anche per i bianchi e li lascerà freschi, puliti e candidi!

Per togliere le macchie

Alcune cattive abitudini come consumare cibo e bevande sul letto, andare a dormire con il trucco e altri mille atteggiamenti di cui non ci si accorge, provocano macchie ostinate sulle lenzuola.

Per tale ragione è importantissimo fare un passaggio preliminare che anticipa il lavaggio a mano o in lavatrice, così da poter essere sicuri che si tolga definitivamente.

Tutto quello che dovrete fare è mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato con delle gocce d’acqua ossigenata fino a formare un composto dalla consistenza di un gel.

Spalmate sullo sporco e strofinate delicatamente con un panno in microfibra, dopodiché procedete con il lavaggio approfondito e addio macchie!

Rimedi alternativi

Sebbene stiamo parlando di un prodotto estremamente efficace, l’acqua ossigenata non è l’unico prodotto naturale che potete usare al fine di avere delle lenzuola fantastiche!

Scopriamo, dunque, dei rimedi alternativi che potete sicuramente trovare a portata di mano!

Di seguito scopriamo quelli più gettonati:

  • Aceto bianco d’alcol: specificamente usato per le pulizie di casa e in lavatrice, l’aceto d’alcol è l’ingrediente perfetto per ridonare il candore tipico alle lenzuola. Mettete mezzo bicchiere di prodotto in lavatrice ed ecco fatto!
  • Bicarbonato di sodio: la sua rinomata proprietà sbiancante è quello che serve per lenzuola particolarmente segnate dal tempo. Mettete 1 misurino di prodotto in lavatrice e godetevi il fantastico risultato!
  • Acido citrico: dovrete fare semplicemente un composto sciogliendo 150 grammi di prodotto in 1 litro d’acqua, poi versate 100 ml della soluzione nella vaschetta del detersivo.
  • Sapone di Marsiglia: il rimedio più amato dalle Nonne! Grattugiate 1 misurino di sapone di Marsiglia, mettete direttamente nel cestello della lavatrice e le lenzuola saranno non solo bianche, ma anche super profumate!

Avvertenze

Leggete le etichette di lavaggio delle lenzuola per assicurarvi di svolgere al meglio un lavaggio.

Condividi

COSA SCOPRIRAI