Come sbiancare le Lenzuola ingiallite dal tempo? Il Rimedio lo trovi in casa!

96
come-sbiancare-lenzuola-ingiallite

Col passare del tempo, sulle lenzuola che riponiamo nei mobili e che non utilizziamo mai possono crearsi della macchie gialle.

La maggior parte delle volte è proprio il loro poco utilizzo che fa accumulare la polvere e conferisce quel colore.

Spesso ci danno anche un senso di antico e ci ricordano la biancheria delle nostre nonne, trasmessa poi negli anni.

Tuttavia, quando decidiamo di sistemare queste lenzuola sul nostro letto, c’è bisogno di metterle a nuovo e a volte un semplice lavaggio in lavatrice non basta. Per questo oggi vi dirò come sbiancare le lenzuola ingiallite nel tempo!

Cause delle macchie gialle

Prima di iniziare a vedere i vari metodi naturali, è il caso di capire perché su questi capi si creano delle macchie gialle, ecco alcune cause:

  • Lavaggi scorretti: le lenzuola hanno bisogno di lavaggi specifici in lavatrice. Devono essere tratti ad un temperatura di 50 o 60 gradi, senza troppo detersivo. Inoltre si fanno asciugare evitando la luce diretta del sole.
  • Invecchiamento delle fibre: le fibre del tessuto che formano le lenzuola col tempo si staccano e danno vita al colore giallastro.
  • Non utilizzo per troppo tempo: quando le lenzuola vengono messe in armadi, cassetti o conservate in buste di plastica antitraspiranti, il tempo prolungato di conservazione fa sì che si ingialliscono perché le sostanze di mobili e quant’altro, alla lunga, sono trasferite sui capi.

Percarbonato

Chi ama i rimedi naturali, sa che il percarbonato è un ingrediente da tenere fisso in casa!

I motivi sono tanti, ma il suo utilizzo principale è impiegato proprio per il bucato, anche in lavatrice. Esso ha infatti una forte proprietà sbiancante e pulente. In lavatrice agisce anche già ad una temperatura di 30/40 gradi e raggiunge il massimo dell’efficacia a 50 gradi o oltre.

Nel caso delle lenzuola ingiallite, bisogna metterlo in una bacinella con acqua molto calda. Versatene un misurino e lasciate le lenzuola in ammollo per almeno 4 ore.

Dopodiché passate al lavaggio in lavatrice e vedrete che le lenzuola saranno bianchissime!

Acqua ossigenata

Abbiamo già avuto modo di vedere come può essere d’aiuto l’acqua ossigenata per le macchie ostinate sui bianchi.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Dunque perché non impiegarla anche in questo?

Vi ricordo sempre di usare quella al 3% (ovvero a 10 volumi). Mettete un misurino in una bacinella o nella vasca da bagno con acqua molto calda.

Lasciate le lenzuola in ammollo per circa 3 ore e dopo effettuate il lavaggio in lavatrice.

Sale e bicarbonato

Così come per il percarbonato, anche il bicarbonato e il sale fino da cucina puliscono e sbiancano i capi. Questo è un metodo molto utilizzato tempo addietro dalle nonne ed è uno dei più economici ed efficaci dati che gli ingredienti sono presenti sicuramente in casa!

In questo caso, come nei precedenti, serve acqua molto calda, altrimenti le sostanze non si sciolgono per bene. Riempite quindi la vasca o la bacinella e versate mezzo bicchiere di sale e mezzo bicchiere di bicarbonato.

Tenete in ammollo per 2/3 ore e dopo lavate in lavatrice. Vedremo poi che questo metodo si rivelerà ottimo!

Acido citrico

Non poteva mancare il protagonista di tantissimi rimedi naturali! L’acido citrico sfoggia tutte le sue migliori proprietà con il bucato.

Usarlo per le lenzuola ingiallite è molto semplice, dovrete soltanto aggiungere un misurino nella vasca d’acqua calda e lasciare le lenzuola in ammollo per 3 ore.

Naturalmente in seguito passate al normale lavaggio in lavatrice.

Avvertenze

È molto importante trattare con delicatezza questi capi seguendo le istruzioni. Consultate, inoltre, eventuali indicazioni sulle etichette di lavaggio per un’attenzione ulteriore.