Come Sbiancare le Tovaglie di Lino e farle tornare come Nuove

534
sbiancare-tovaglie-lino

Le tovaglie in lino sono in grado di conferire un tocco di eleganza e raffinatezza alla tavola e, perciò, vengono utilizzate solitamente per le occasioni speciali e per le cene importanti.

Ma c’è chi ama usarle anche quotidianamente. Peccato, però, che con il passare del tempo tendano a macchiarsi e ad ingiallirsi e a perdere tutta la loro bellezza.

E quindi che fare? Semplice, basta usare questi ingredienti per sbiancare le tovaglie di lino e farle tornare come nuove!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio consiste nell’utilizzare un ingrediente che sicuramente tutte voi avete in dispensa o, in ogni caso, facile da reperire. Di cosa stiamo parlando? Del bicarbonato di sodio, il quale è noto per le sue proprietà sbiancanti e smacchianti e per la sua leggera azione abrasiva in grado di rimuovere le macchie più ostinate.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è aggiungere 1 misurino di bicarbonato in lavatrice direttamente nel cestello e avviare un ciclo di lavaggio ad alte temperature per rendere il rimedio più efficace. Se volete, invece, procedere con il lavaggio a mano, versate 2 cucchiai di questo prodotto in un secchio contenente acqua calda e lasciate in ammollo la tovaglia per qualche ora. Poi, procedete al comune lavaggio.

Percarbonato di sodio

In alternativa al bicarbonato, potete anche utilizzare un ingrediente molto simile anche se più efficace per le sue proprietà altamente sbiancanti: il percarbonato di sodio. Vi ricordiamo, infatti, che questo ingrediente è considerato un’alternativa ecologica alla candeggina. 

Per attivare, però, la sua funzione sbiancante, è necessario utilizzarlo con l’acqua a una temperatura di almeno 40 gradi, per cui verificate sempre le etichette di lavaggio delle vostre tovaglie.

A questo punto, mettete le tovaglie in lavatrice e aggiungete 1 cucchiaio di percarbonato nella vaschetta del detersivo o direttamente nel cestello: saranno come nuove!

Aceto bianco

Come il bicarbonato, anche l’aceto bianco è in grado di sbiancare e di rimuovere le macchie gialle più ostinate. Inoltre, come se non bastasse, è anche una manna dal cielo per ravvivare il colore dei capi scuri!

Aggiungete, quindi, 2 tazzine d’aceto nella vaschetta del detersivo, dopodiché avviate il ciclo di lavaggio e il gioco è fatto! Se lo preferite, invece, potete procedere con il lavaggio a mano, mettendo le tovaglie in una bacinella contenente acqua calda e 2 tazze d’aceto bianco d’alcol e lasciandole così per qualche ora. Infine, risciacquate e voilà: addio macchie gialle dalle vostre tovaglie!

Limone e sale

Quando si parla di rimedi naturali da dispensa, non si può non menzionare il sale e il limone, due ingredienti che combinati insieme sono in grado di rimuovere anche gli aloni gialli nella zona sub-ascellare dei capi.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

Per l’utilizzo, quindi, dovrete aggiungere il succo filtrato di 5 limoni e 1 cucchiaio di sale grosso in una bacinella contenente acqua calda e aggiungere, poi, le tovaglie in ammollo per qualche ora o per un’intera notte. Dopodiché, passate a un lavaggio delicato in lavatrice e…il gioco è fatto!

Acqua ossigenata

Infine, vediamo un ultimo ingrediente che verrà in vostro soccorso in caso di macchie gialle ostinate che non sono andate via con i rimedi visti finora. Stiamo parlando dell’acqua ossigenata, la quale sebbene non sia propriamente naturale, ha comunque un approccio ecologico.  

In una bacinella contenente acqua, quindi, aggiungete 2 cucchiai di acqua ossigenata e immergete le tovaglie in ammollo per una notte intera. In lavatrice, invece, vi basterà aggiungere 1 cucchiaio di prodotto nella vaschetta del detersivo e avviare il ciclo di lavaggio. Le vostre tovaglie avranno di nuovo il candore iniziale!

N.B. Questo metodo è da usare esclusivamente per le tovaglie bianche e scegliendo l’acqua ossigenata per uso domestico, ovvero quella a 10 volumi.

Altri trucchetti per sbiancare i capi

E se volete conoscere altri trucchetti per sbiancare i capi in modo naturale senza ricorrere alla candeggina, ecco un video utile per voi:

Avvertenze

Al fine di non danneggiare i tessuti, vi ricordiamo di consultare le etichette di lavaggio per capire come ottimizzare la pulizia.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.