Non tutti conoscono questo Metodo per Sgrassare subito i Contenitori di plastica

330
come-sgrassare-contenitori-unti-sugo

I contenitori di plastica sono davvero comodi poiché ci permettono di conservare gli alimenti nel frigorifero o nel freezer o di portare il cibo a sacco quando siamo fuori casa.

Purtroppo, però, essendo sempre a contatto con il cibo, tendono a presentare spesso delle macchie di grasso che non vanno via facilmente, nonostante il lavaggio.

Per questo, oggi vedremo insieme alcuni rimedi casalinghi e naturali in grado di sgrassare i contenitori di plastica in modo semplice e veloce!

Aceto di vino bianco

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nell’utilizzare l’aceto, il quale è noto per le sue proprietà sgrassanti e pulenti. Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è riempire una bacinella per metà di aceto e metà di acqua e immergere, poi, al suo interno i contenitori unti.

Lasciateli in ammollo per un paio di ore, dopodiché, lavateli con sapone di Marsiglia o un detersivo per piatti biologico e strofinate energicamente sulle macchie. Infine, lasciateli asciugare e noterete che i vostri contenitori saranno come nuovi!

Bicarbonato

Come l’aceto, anche il bicarbonato di sodio può essere utilizzato per pulire e sgrassare i contenitori di plastica, in quanto le sue proprietà sgrassanti combinate con la sua leggera azione abrasiva sono una manna dal cielo nella pulizia domestica ecologica. Non a caso, infatti, viene utilizzato anche per sbiancare le sedie di plastica in giardino!

Mescolate, quindi, tre cucchiai di bicarbonato e aggiungete man mano l’acqua fino a creare una sorta di composto pastoso, dopodiché applicatelo lungo tutta la superficie dei contenitori, concentrandovi soprattutto sui punti su cui sono presenti le macchie e lasciate agire per un paio di ore.

A questo punto, strofinate con una spugnetta e procedete con il lavaggio dei vostri contenitori: le macchie di grasso saranno solo un brutto ricordo!

Sale e sapone di Marsiglia

Dopo l’aceto e il bicarbonato, un altro ingrediente da dispensa in grado di smacchiare i vostri contenitori di plastica è il sale, noto per la sua azione sbiancante e sgrassante. Vi basterà, quindi, versare un cucchiaio di sale in acqua tiepida e aggiungere, poi, un cucchiaio di sapone di Marsiglia. 

Immergete i contenitori nell’acqua con la miscela e lasciateli in ammollo per qualche minuto. Dopodiché, strofinate energicamente sulle macchie e risciacquate. La miscela eliminerà le tracce di olio e di grasso impregnate nel vostro contenitore!

Limone

Infine, vediamo insieme come usare il limone, il quale ha un potere sbiancante e sgrassante in grado anche di rimuovere le macchie gialle dagli indumenti bianchi.

Strofinate, quindi, il succo di limone sull’area macchiata del contenitore e lasciate agire, dopodiché risciacquate e procedete con il comune lavaggio. Per un effetto sbiancante, in caso di macchie gialle, potete anche aggiungere un cucchiaio di bicarbonato di sodio in una ciotola contenente il succo di limone fino a formare una crema densa.

Strofinate, poi, con uno spazzolino il composto così ottenuto sulla macchia gialla e lasciate agire la crema per qualche minuto. Infine risciacquate il contenitore. Il limone non solo rimuoverà le macchie gialle presenti sui contenitori di plastica, ma sarà in grado anche di eliminare i cattivi odori!

Avvertenze

È consigliabile sempre utilizzare questi rimedi dopo aver visionato le indicazioni di produzione dei vostri contenitori.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.