Come tenere il Bagno profumato tutto il giorno anche se non ha la Finestra?

228

Mantenere il bagno sempre profumato potrebbe essere una grande sfida, in quanto in questo ambiente facilmente si diffondono cattivi odori.

La situazione, poi, peggiora quando non ci sono neppure finestre che permettono il ricambio dell’aria o alla puzza di fuoriuscire. Insomma, bisogna necessariamente reinventarsi.

Per fortuna, non è impossibile! Esistono, infatti, dei rimedi naturali in grado di mantenere il bagno profumato tutto il giorno anche se non ha la finestra. Vediamoli insieme!

Foglie di alloro

Ma quanto è bello l’odore dell’alloro? Sembra quasi conferire freschezza agli ambienti e purificare l’aria inquinata! Quindi perché non usarlo in bagno dove la presenza dei vapori dell’acqua permette di far rilasciare alla pianta tutte le sue straordinarie proprietà?

Per profumare questo ambiente, vi consigliamo di tritare con le mani delle foglioline e di aggiungerle, poi, in alcuni sacchetti traspiranti, fino a riempirli. A questo punto, potete appenderli in alcune zone del bagno: e che profumo!

Pot-pourri

Un altro rimedio molto efficace per profumare il bagno senza finestre consiste nel realizzare un pot-pourri fai da te. Il procedimento è molto semplice, in quanto potete prendere quello che avete in casa come i petali di rosa, bucce di agrumi, chiodi di garofano o stecche di cannella, ecc.

Se utilizzerete le bucce e i petali, vi ricordiamo di lasciarli prima essiccare sul vostro balcone per qualche giorno o sul termosifone. In un piattino, quindi, mescolate il tutto e lasciatelo in posa, in modo che la fragranza si amalgamami. Per potenziarne il profumo, potete scegliere anche un olio essenziale in base agli ingredienti che avrete scelto.

Dopodiché, posizionate il pot-puorri nel vostro bagno senza finestre e sentirete di essere avvolti da un profumo meraviglioso ogni volta che aprirete la porta di questa stanza!

Le belle notizie non sono finite qua: questo pot-pourri può essere usato anche nei cassetti per profumare la biancheria.

Trucchetto del rotolo

Questo trucchetto è davvero semplice da provare in quanto richiede solo un rotolo di carta igienica e alcune gocce di olio essenziale. Nonostante la sua semplicità, però, questo rimedio diffonderà un gradevole profumo nel vostro bagno.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Versate, quindi, alcune gocce di essenziale sul lato interno del rotolo della carta igienica dove è avvolta la carta.

Dopodiché, appoggiate il rotolo su una qualsiasi superficie del bagno. Per un effetto ancora più efficace, vi consigliamo di poggiarlo negli appositi portarotoli in stoffa appesi al muro. E che profumo!

Petali di rosa

Ma quanto è bello l’odore delle rose? Sembra conferire agli ambienti un profumo inebriante e super rilassante. Perciò, vediamo insieme come ricreare questo profumo nel bagno, realizzando un deodorante naturale.

Vi basta, infatti, fare essiccare i petali di rosa per qualche giorno e inserirli in un barattolo. A questo punto, versate l’olio di oliva fino a ricoprire completamente i petali e riponete il barattolo sul davanzale, lasciandolo esposto alla luce diretta del sole per circa 5 giorni.

Ora non vi resta che filtrare l’olio, versarlo in un altro barattolo e inserire, poi, dei bastoncini di legno o di bamboo. Collocate il barattolo su un qualsiasi ripiano del bagno e noterete che un profumo di rose investirà il vostro bagno!

Profumo naturale fai da te

Ed ora ecco un ultimo trucchetto per profumare il vostro bagno senza finestre: il profumo per ambienti fai da te! Per realizzarlo, vi occorrerà:

  • 300 ml di acqua
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • 10 gocce di olio essenziale a scelta

Sciogliete, quindi, 2 cucchiai di bicarbonato di sodio in una brocca graduata contenente l’acqua e aggiungete, poi, l’olio essenziale che preferite.

A questo punto, versate il tutto in un contenitore spray e spruzzate il composto nel vostro bagno almeno una volta al giorno: noterete che un profumo molto gradevole si diffonderà in tutta la stanza!

L’azione assorbente del bicarbonato, infatti, aiuterà ad eliminare i cattivi odori, mentre gli oli essenziali profumeranno! Questo spray, inoltre, può essere utilizzato anche per pulire varie superfici della casa!

Come evitare i cattivi odori

Come abbiamo già detto, il bagno per sua stessa natura tende ai cattivi odori. Per questo, vediamo insieme alcuni accorgimenti da seguire per prevenirli. Innanzitutto, vi consigliamo di aprire spesso la porta di ingresso, così da favorire il ricambio dell’aria con le stanze comunicanti.

Inoltre, è bene procedere sempre con la pulizia dei sanitari; talvolta, infatti, il cattivo odore è dovuta a una pulizia non proprio approfondita. Per la pulizia, vi basterà mescolate 50 grammi di sapone di Marsiglia in scaglie, 100 grammi di bicarbonato di sodio20 gocce di tea tree oil e 10 gocce di olio essenziale di menta e passare il composto sui sanitari.

Ricordatevi, inoltre, di mettere dei tappi sui sifoni soprattutto nelle ore notturne perché spesso la puzza deriva proprio da lì. Infine, sarebbe bene mettere in bagno una di quelle piante che servono per purificare l’aria e ad eliminare i cattivi odori.

Ovviamente, non essendoci una finestra, vi raccomandiamo di scegliere una pianta che ha bisogno di poca luce come la sansevieria, conosciuta anche come lingua di suocera, o lo spatifillo. Tuttavia, spostatele spesso, portandole in un luogo dove ci sia un po’ di luce solare (anche se non diretta).

Attenzione

Se ci sono problemi alle tubature che favoriscono il generarsi e il diffondersi dei cattivi odori, dovrete rivolgervi a un idraulico.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.