Le 6 regole d’oro per tenere la Casa fresca senza Aria condizionata!

429
casa-fresca-senza-aria-condizionata

Ad estate inoltrata il caldo inizia a diventare così insostenibile che l’unica fonte di ristoro e di sollievo è accendere l’aria condizionata.

Sicuramente stiamo parlando del metodo più diffuso ed efficace, ma chi non ne dispone che soluzioni può adottare?

Beh, effettivamente ci sono delle 6 regole d’oro che potete seguire per trovare sollievo anche senza l’aria condizionata.

Inoltre potrebbe essere di supporto anche a chi possiede dei condizionatori in modo da non doverli accendere sempre e risparmiare sulla bolletta!

Bianco: il colore perfetto

Ci sono alcuni colori che attraggono maggiormente la luce, come nel caso del nero, e colori che invece la dilatano facendola risultare quasi nulla.

Quest’ultimo è il caso del bianco, perfetto per evitare i raggi diretti della luce del sole!

Se volete pensare a qualche rimedio più “drastico” potete optare per ridipingere le pareti di un colore bianco o comunque molto chiaro, in modo che la luce non si concentri nel vostro ambiente.

Inoltre il bianco dà l’illusione di allargare lo spazio rispetto ai vestiti più scuri!

Ventilatori adatti

Scegliere i ventilatori adatti per far fronte al caldo è una delle cose fondamentali da fare!

Spesso pensiamo che siano tutti uguali, ma in realtà non è proprio così. Infatti è consigliabile prendere i ventilatori portatili oppure quelli con le pale che garantiscono una maggiore frescura e consumano di meno.

Naturalmente è accortezza di ognuno ricordare di spegnere il ventilatore quando si lascia la stanza in cui era acceso.

Un trucchetto molto interessante per dare l’idea del ventilatore è posizionare dei recipienti con ghiaccio davanti al ventilatore, in questo modo non rimanderà aria calda nell’ambiente, ma aria super fresca!

Via le fonti di calore e le luci

In estate tenere il forno o qualsiasi altra fonte di calore in funzione è davvero insostenibile!

Quindi, se potete, evitate di usare elettrodomestici o oggetti che emanano un forte calore e tenete le luci artificiali spente prediligendo quella naturale.

Le luci di casa, infatti, emanano tanto calore che poi man mano si espande nell’ambiente rendendolo più caldo.

Per la stessa ragione consiglio di dormire con le luci completamente spente!

Docce nelle ore meno calde

Durante l’estate ed in particolare nelle giornate più calde, la doccia diventa un imperativo!

Sciacquarsi costantemente è la soluzione migliore per far fronte al sudore e all’afa che ci invadono ogni giorno.

Tuttavia, per mantenere il fresco sulla pelle, è consigliabile fare la doccia nelle ore meno calde della giornata, ovvero all’alba e al tramonto o proprio di sera.

L’umidità delle ore soleggiate non farà altro che aumentare il sudore. Inoltre asciugatevi biancheria completamente asciutta.

Piante sul balcone

Le piante sono una salvezza per vari fattori, averne alcune sul balcone potrebbe bloccare l’entrata dei raggi solari.

Sto parlando, naturalmente, delle piante rampicanti che fungono da vera e propria ombra.

E chi invece ha un balcone più grande o addirittura un terrazzo?

Beh, non posso fare altro che consigliarvi di mettere degli ombrelloni o le tende da sole che bloccano come uno scudo i raggi del sole senza farvi patire il caldo.

Tapparelle basse

In estate per godersi la luce del sole si preferisce alzare sempre le tapparelle.

Tuttavia questo fattore fa entrare il calore in casa ed è proprio qui che entrano in azione le tende da sole.

Non tutte le persone, però, ne dispongono in casa, quindi la soluzione migliore è abbassare le tapparelle almeno nelle ore più calde del giorno e nelle aree della casa che ricevono più luce.