Come avere la Lavatrice sempre Profumata con questo Metodo facile ed economico

486
come-avere-lavatrice-profumata

Ogni giorno ringraziamo di averli in casa perché ci permettono di recuperare tempo e ci risparmiano molta fatica…di cosa sto parlando?

Naturalmente degli elettrodomestici! Il loro ruolo è prezioso in casa, soprattutto se pensiamo alla lavatrice!

Tuttavia questi non ci risparmiano di avere attenzione e cura al fine di farli funzionare sempre al meglio.

Oggi parleremo in particolare della lavatrice e vedremo insieme 4+1 accorgimenti per averla sempre profumata!

Attenzione a calcare e muffa

La prima e più importante regola da seguire se desiderate avere la lavatrice sempre al meglio è fare attenzione al calcare e alla muffa.

Queste due tipologie di sporco si instaurano molto facilmente nella lavatrice e bisogna monitorare costantemente se c’è una minima incrostazione così da toglierla prontamente.

Le zone ad alto rischio di calcare e muffa sono il cassetto della lavatrice, la guarnizione e, se non viene lavato per troppo tempo, il cestello.

Usate una soluzione di 150 grammi di acido citrico sciolti in 1 litro d’acqua per dire addio al calcare a alla muffa!

Lavaggi a vuoto

Necessari sono anche i lavaggi a vuoto da effettuare almeno una volta al mese!

La loro funzionalità è volta a purificare i tubi della lavatrice ed il cestello pieni di calcare altrimenti non solo avrete cattivi odori, ma potrete compromettere il corretto funzionamento della lavatrice.

Usate ingredienti come aceto, acido citrico, sale grosso o bicarbonato di sodio per fare questo passaggio e ricordate di usare sempre temperature alte.

Vedrete che dopo il vostro elettrodomestico sarà privo di cattivi odori!

Panni sporchi

Un fattore che provoca sempre la puzza nella lavatrice sono i panni sporchi!

Sebbene in casa si tiene un cesto apposito per metterli, spesso c’è comunque la cattiva abitudine di mettere vestiti sporchi nel cestello della lavatrice.

Giorno dopo giorno quei panni insieme iniziano ad emanare il tanfo che invade poi tutta la lavatrice provocando i cattivi odori.

Per cui è importantissimo sradicare questa cattiva abitudine e mettere i panni nel cestello sono nel momento in cui devono essere lavati.

Arieggiare

In linea con quanto appena detto, capiamo anche l’importanza di far arieggiare il cestello!

A fine di ogni lavaggio, infatti, non chiudete subito il cestello, ma lasciatelo aperto per almeno una ventina di minuti.

In questo tempo l’umidità e l’acqua rimasta nella lavatrice evaporeranno senza dare quella sensazione di acqua stagnante e quel cattivo odore di chiuso.

A tal proposito un altro consiglio importante è pulire la guarnizione, soprattutto nelle pieghe, ogni volta che termina un ciclo di lavaggio. Così facendo prevenite la comparsa dello sporco.

Profumatore naturale

Infine, dopo aver seguito tutti gli accorgimenti sopra riportati, possiamo usare anche un profumatore naturale!

Naturalmente questo sarebbe da spruzzare a fine lavaggio con il cestello aperto così da non rischiare di avere puzza.

Vi consiglio di usare un profumatore alla lavanda! Preparatelo riempiendo un vaporizzatore con acqua demineralizzata e mezzo cucchiaino di oli essenziali.

Vaporizzate il composto nel cestello mettendovi a distanza e lasciate evaporare!

Avvertenze

È molto importante leggere le istruzioni di fabbrica della lavatrice prima di procedere con i rimedi.