Come tenere lontane le Zanzare mentre dormi usando solo Rimedi naturali

149
come-allontanare-zanzare-quando-dormi

Certo l’estate è tanto amata perché è sinonimo di giornate al mare, di serate in compagnia e di gite fuori porta. Ma d’altra parte porta con sé anche le zanzare, che spesso rendono le nostre nottate un vero e proprio incubo.

Tutte, infatti, nella vita siamo state vittime di questi insetti mentre dormivamo e abbiamo faticato a dormire a causa delle punture fastidiose che portavano un gran prurito.

Ma sapevate che esistono alcuni metodi naturali e casalinghi in grado di tenere lontane le zanzare mentre dormiamo? Vediamo insieme quali sono!

Limone e aceto

Il primo rimedio che vi consigliamo consiste nell’utilizzare il limone e l’aceto, i quali hanno odori così forti, tali da non essere molto tollerati dalle zanzare. Agiscono, quindi, come repellenti naturali.

Tutto ciò che dovrete fare è mettere in un piatto un po’ di aceto e qualche fettina di limone e posizionare, poi, il piattino nei punti di accesso alla casa o nelle stanze in cui dormite e voilà: le zanzare faranno retromarcia!

Caffè bruciato

Un altro ingrediente da dispensa in grado di tenere lontane le zanzare è il caffè, il quale sprigiona un aroma piacevole per noi, ma “odiato” dalle zanzare. Oltre alle zanzare, inoltre, questo metodo sembra efficace anche per tenere lontane le vespe.

Rivestite, quindi, un piattino con un foglio di alluminio e aggiungete al suo interno qualche cucchiaio di caffè.

Dopodiché, iniziate a bruciare il caffè con un accendino o un fiammifero e noterete che brucerà gradualmente, come accade per l’incenso. Sarà proprio il fumo rilasciato e l’odore sprigionato a tenere lontane le zanzare dalla vostra pelle!

Vi consigliamo di posizionare il piattino nei punti di accesso alla vostra camera da letto.

Piastrine anti-zanzare fai da te

Avete presente le piastrine anti-zanzare disponibili in commercio a cui spesso ricorriamo per liberarci dalle zanzare durante la notte? Ebbene, sarete sorprese di sapere che potete riprodurle anche a casa in maniera facile e veloce! Tutto ciò di cui avrete bisogno è:

  • uno scatolo delle uova, in cartoncino
  • oli essenziali antizanzare
  • forbici e cucitrice.

Iniziate, quindi, con il ricavare tutte le superfici più lisce della scatola delle uova, in modo che siano semplici da lavorare. Dopodiché, utilizzate una vecchia piastrina e con una matita tracciate i contorni sullo scatolo delle uova per ricreare la forma delle piastrine chimiche tradizionali.

Quindi, tagliate servendovi di un paio di forbici e assemblate, poi, due strati di queste piastrine fai da te. Aiutatevi con una cucitrice per unirli e le piastrine sono pronte!

A questo punto, dovrete solo applicare 2-3 gocce di oli essenziali dalla fragranza mal tollerata dalle zanzare, quali l’olio essenziale di geranio, citronella, tea tree o lavanda e inserire, poi, la piastrina nell’apposito apparecchio elettroemanatore.

Oltre che per le zanzare, può essere anche un modo alternativo per profumare la casa!

Vi raccomandiamo di non lasciare per troppo tempo l’apparecchio attaccato alla corrente per non farlo surriscaldare, poiché gli oli essenziali hanno una durata minore rispetto alle piastrine chimiche. Generalmente, basta un’ora per diffondere il profumo nell’ambiente.

N.B Prima di estrarre i cartoncini, lasciate raffreddare l’apparecchio completamente.

Menta e basilico

Una volta visto i rimedi naturali per tenere lontane le zanzare dalle nostre stanze da letto, vediamo insieme come realizzare un repellente naturale fai da te con menta e basilico, i quali sono in grado di proteggere la nostra pelle dalle punture.

Vi basterà far bollire in un litro d’acqua due mazzetti di menta e uno di basilico per circa venti minuti. Dopodiché, lasciate raffreddare la miscela e travasatela in uno spruzzino.

A questo punto, conservatela in frigo, e utilizzate questo spray prima di dormire in modo da rinfrescare il corpo e tenere lontane le zanzare!

Repellente fai da te

Dopo la menta e basilico, vediamo un repellente fai da te più “strong”, in grado di sostituire quelli disponibili in commercio. Per realizzarlo, dovrete munirvi di:

  • 30 gocce di olio essenziale di basilico
  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 90 ml di acqua distillata
  • 20 ml di alcol etilico

In un flacone spray, aggiungete tutti gli ingredienti e mescolateli per farli ben amalgamare. E voilà: il vostro spray antizanzare è pronto per l’uso! Vi basterà spruzzarlo sul vostro corpo prima di andare a dormire e le punture di zanzara saranno solo un brutto ricordo!

N.B Fate prima una prova su una piccola parte del corpo per accertarvi che non vi provochi prurito o reazioni allergiche.

Avvertenze

Evitate di utilizzare gli ingredienti suggeriti sulla pelle in caso di allergia o ipersensibilità. Testate sempre i prodotti su una piccola parte del corpo per accertarvi che non ci siano reazioni allergiche.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.