Come Togliere gli Aloni Scuri dalle Tazze e farle tornare bianche

1049
togliere-aloni-tazze

Le tazze, soprattutto in inverno, diventano le nostre migliori amiche in quanto ci fanno compagnia nei momenti di relax permettendoci di sorseggiare un po’ di buon tè o tisana.

Una volta finita la bevanda, però, si tende a formare un alone scuro nel fondo della tazza che talvolta non va via neanche dopo averla lavata.

E quindi come fare? Facile, oggi vedremo insieme come togliere gli aloni scuri dal fondo delle tazze con questi trucchetti facili e veloci da provare!

Bicarbonato di sodio

Il primo rimedio che vi proponiamo consiste nell’utilizzare il tanto noto bicarbonato di sodio, un ingrediente che vanta proprietà pulenti, smacchianti e sgrassanti in grado di rimuovere anche le macchie più ostinate.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è versare in una ciotola due cucchiai di bicarbonato e aggiungere acqua a filo fino ad ottenere un composto dalla consistenza di un gel.

A questo punto, applicatelo sulla spugnetta che usate per lavare le stoviglie e passatela sul fondo della tazza per lavarla, avendo cura di strofinare particolarmente sull’alone con il lato non abrasivo. Infine, risciacquate e noterete che della macchia non ci sarà più traccia!

Sapone di Marsiglia

Come il bicarbonato, anche il sapone di Marsiglia è un prodotto molto usato nella pulizia domestica ecologica per le sue proprietà pulenti molto delicate. Per usarlo in questi casi, quindi, vi basterà applicare qualche scaglia di questo sapone (o un po’ di sapone liquido) su una spugnetta inumidita e usarla, poi, per lavare le tazze.

Ovviamente, ricordatevi di strofinare particolarmente sulla macchia fino a quando non sarà scomparsa. Infine, risciacquate e il gioco è fatto!

Il sapone di Marsiglia sarà in grado di smacchiare la tazza in un batter d’occhio! Vi ricordiamo, infatti, che questo ingrediente è usato anche come smacchia-tutto!

Aceto bianco

Dopo il bicarbonato e il sapone di Marsiglia, come poteva mancare all’appello l’aceto? Questo ingrediente, infatti, vanta proprietà sbiancanti, sgrassanti e smacchianti.

Non a caso, infatti, viene utilizzato anche per sbiancare il bucato e rimuovere le macchie gialle! Versate, quindi, un po’ di aceto sul fondo della tazza, dopodiché fate agire per circa 5/10 minuti. Infine, passate una spugnetta o una spazzolina dalle setole morbide per rimuovere l’alone.

Ah dimenticavo! Se ti piacciono questi Consigli Naturali posso inviarteli ogni giorno direttamente su Messenger! Iscriviti al mio Canale! Ti aspetto!

In alternativa, potete anche direttamente versare l’aceto sulla spugnetta e strofinarla, poi, sull’alone scuro prima di procedere con il lavaggio della tazza.

Limone

Se c’è un ingrediente da dispensa noto per le sue molteplici proprietà, questo è sicuramente il limone, un vecchio rimedio della nonna in grado di pulire gran parte delle superfici di casa. Vi ricordiamo, infatti, che viene in vostro soccorso anche per sbiancare i sanitari del bagno!

Ricavate, quindi, il succo di metà limone e versatelo sul fondo della tazza. Dopodiché, lasciate agire per un po’ e strofinate con una spugnetta. Infine, risciacquate e non solo della macchia non ci sarà più traccia, ma la vostra tazza avrà anche un buon odore!

Pasta pulente

Infine, vediamo un ultimo rimedio valido per le macchie più ostinate che proprio non vogliono andar via. Di cosa parliamo? Della pasta pulente fai da te!

Per realizzarla, dovrete semplicemente versare un cucchiaio di amido di mais in una ciotola e aggiungere, poi, l’aceto a filo fino a formare un composto denso. Dopodiché, applicate la pasta così ottenuta su una spugnetta, strofinatela sul fondo della tazza e risciacquate: la macchia sarà solo un brutto ricordo!

Avvertenze

Provate questi rimedi prima su un angolino nascosto delle vostre tazze per assicurarvi di non danneggiare.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.