Come togliere il Cerchio di Caffè dalle Tazzine e farle tornare bianchissime?

205
aloni-tazzine-caffe

Tazze, bicchieri, piatti… lavare le stoviglie in cucina sembra sempre rubarci tantissimo tempo!

Alcuni problemi sembrano persistere nonostante il tempo che dedichiamo alla cura della nostra cucina: è il caso degli aloni di caffè nella parte interna e, a volte, esterna della tazzina.

Questi aloni, simili a macchie irregolari, si presentano soprattutto sulle tazzine bianche o, comunque, di colore chiaro e resistono anche ai lavaggi più attenti.

Scopriamo insieme come fare per togliere gli aloni e far tornare le tazzine bianchissime in pochissimi passaggi.

Sapone di Marsiglia e limone

Il trucchetto della nonna, efficace e veloce, per togliere gli aloni di caffè dalle tazze consiste nella miscela di due ingredienti: si tratta del sapone di Marsiglia e del succo di limone.

Dovrete semplicemente riempire la tazzina con dell’acqua calda (non bollente!), aggiungere una piccolissima quantità di sapone di Marsiglia, mescolare con un cucchiaino e poi aggiungere cinque gocce di succo di limone.

Lasciate il composto all’interno della tazzina per circa 30 minuti: in questo lasso di tempo, il sapone di Marsiglia e il succo di limone agiranno come smacchiante. Vi basterà risciacquare e vedrete la vostra tazzina super pulita!

Attenzione: il succo di limone può sbiadire alcune tazzine smaltate o colorate. Usatelo solo in tazzine dal colore chiaro e che non sono particolarmente pregiate.

Cercate consigli per un detersivo lavapiatti fai da te? Qui trovate tutte le istruzioni.

Bicarbonato di sodio

Un altro metodo molto efficace per eliminare sia gli aloni interni alla tazza che esterni consiste nell’utilizzare il bicarbonato di sodio.

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Questa sostanza, infatti, ha un’altissima capacità pulente e riuscirà a far tornare le vostre tazzine come nuove! Prendetene un cucchiaino, aggiungete qualche goccia d’acqua in modo da ottenere un composto pastoso e passate il tutto sulla parte macchiata della tazzina.

Strofinate con delicatezza e risciacquate: noterete subito che la ceramica è pulitissima!

N.B: questo metodo potrebbe graffiare un po’ la superficie della tazzina, in quanto il bicarbonato di sodio ha un effetto abrasivo. Usatelo sempre con attenzione e moderazione.

Macchie e aloni sullo scolapiatti? Ecco come rimediare.

Aceto bianco

Cercate un’alternativa ai due precedenti rimedi? Potete utilizzare l’aceto bianco!

Anche questa sostanza riesce a sciogliere persino le incrostazioni più piccole di caffè, pulendo a fondo la ceramica. Riempite la tazzina per metà di aceto bianco, riempiendola dell’altra metà di acqua calda.

Lasciate la tazzina così per circa 30 minuti, dopodiché risciacquate. Noterete che l’alone scuro che prima rovinava la tazzina è solo un lontano ricordo!

N.B: potete utilizzare questo metodo anche contro gli aloni di tè o altre bevande scure. Qui potete trovare altri consigli.

Prevenzione: il risciacquo veloce

Tazze e tazzine macchiate: che incubo! A volte anche con i rimedi della nonna, togliere gli aloni può essere faticoso.

Un segreto contro gli aloni è quello di prevenire la loro formazione. Come? Beh, sicuramente evitare di bere caffè non è una soluzione.

Il rimedio consiste nel risciacquare velocemente la tazzina subito dopo averla usata con un po’ d’acqua. In questo modo i residui di caffè non resteranno nella tazza, lasciando poi gli aloni.

Sciacquare velocemente la tazza vi richiederà pochi secondi. Il vantaggio: non dovrete perdere tempo a eliminare gli aloni durante il lavaggio delle stoviglie.

Per togliere gli aloni dai bicchieri in vetro, potete invece seguire questi suggerimenti.

Da sempre sono appassionato di prodotti biologici, del loro utilizzo e di tutto quello che è benessere. Credo che la parola "ecologia" sia sinonimo della parola "futuro".