Come togliere il Calcare dalle piastrelle della doccia con questo Rimedio fai da te

437
calcare-piastrelle-doccia

Il calcare è il nostro nemico in casa, in quanto tende a depositarsi sulle varie superfici formando delle macchie che vanno a compromettere la loro brillantezza e bellezza.

In particolare, lo troviamo spesso nella doccia, la quale è continuamente esposta all’acqua.

Sebbene tutte le componenti della doccia siano soggette alla formazione del calcare, oggi vedremo insieme come toglierlo dalle piastrelle, usando solo rimedi casalinghi e naturali!

Aceto bianco d’alcol

Il primo rimedio che vogliamo consigliarvi consiste nell’utilizzare un ingrediente noto a partire dalle nostre nonne per la sua azione anti-calcare, smacchiante e lucidante. Di cosa stiamo parlando? Dell’aceto bianco d’alcol!

Riempite, quindi, i 2/3 di un flacone spray con quest’aceto e aggiungete, poi, per la restante parte, un po’ di acqua calda. A questo punto, vaporizzate la miscela così ottenuta sulle piastrelle, lasciate agire per un po’ di tempo, dopodiché strofinate fino a rimuovere la patina di calcare.

Infine, risciacquate e asciugate per bene così da non lasciare macchie d’acqua.

N.B. Sembra essere lungo il dibattito secondo il quale l’aceto potrebbe avere un effetto inquinante per l’ambiente. Proprio per questo, molte persone preferiscono l’acido citrico. In ogni caso, è sempre da preferire rispetto ai detersivi disponibili in commercio. Non usatelo mai sulle superfici di marmo o di pietra naturale perché potrebbe corroderle.

Acido citrico

In alternativa, potete utilizzare anche l’acido citrico, il quale vanta la stessa efficacia dell’aceto, pur essendo più ecologico.

Tutto ciò che dovrete fare è sciogliere 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua e travasare poi il tutto in un contenitore spray. Vaporizzate, quindi, la miscela su tutta la doccia, dopodiché attendete qualche minuto in modo che agisca per bene e risciacquate abbondantemente.

Infine, asciugate e noterete che le piastrelle sembreranno lucide come non mai! L’acido citrico, inoltre, può essere una manna dal cielo anche per eliminare eventuali macchie di muffa che si sono formate nella doccia!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

N.B Come per l’aceto, anche l’acido citrico non può essere messo su superfici in marmo e pietra naturale.

Limone

Dopo l’aceto e l’acido citrico, come poteva mancare il limone, l’agrume dalle molteplici proprietà, in grado di essere davvero una manna dal cielo per le macchie di calcare?

Diluite, quindi, il succo di due limoni con un po’ di acqua e vaporizzate, poi, la miscela così ottenuta sulle piastrelle. Dopodiché, con una spugnetta, strofinate, lasciate agire per almeno 15 minuti e risciacquate accuratamente. Il limone non solo libererà la vostra doccia dal calcare, ma porterà anche un profumo inebriante in tutto il bagno!

N.B. Fate attenzione perché anche il limone non può andare su marmo e pietra naturale.

Bicarbonato e sapone di Marsiglia

I rimedi visti finora, come abbiamo già visto, non risultano adatti sulle piastrelle di marmo o pietra naturale, in quanto tendono a corroderle.

Per questo, ora vediamo insieme alcuni ingredienti dalle proprietà delicate, i quali possono essere utilizzati su tutte le superfici senza il rischio di danneggiarle: il bicarbonato e il sapone di Marsiglia.

Mescolate, quindi, 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio e 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia liquido o a scaglie sciolte a bagnomaria e unite, poi, un po’ d’acqua a filo per amalgamare il tutto.

A questo punto, usate il composto sulla spugnetta e strofinate sulle piastrelle. Infine, sciacquate e asciugate e voilà: addio calcare!

Mix anticalcare

Infine, vediamo insieme come realizzare un detergente anticalcare, combinando insieme la proprietà di più ingredienti. Munitevi di:

  • Succo di 1 limone
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 120 ml d’acqua
  • 120 ml d’aceto bianco d’alcol
  • Un flacone spray

Versate, quindi, l’amido di mais nell’acqua e fatelo sciogliere per bene togliendo eventuali grumi. Successivamente aggiungete anche il succo di limone e l’aceto al composto continuando a girare e a mescolare per bene.

A questo punto, trasferite la soluzione così ottenuta in un flacone spray e il gioco è fatto! Non vi resta che spruzzarlo sulle piastrelle e passare, poi, un panno in microfibra ben strizzato per togliere tutta l’acqua.

L’amido di mais, permetterà di assorbire subito l’acqua e di creare una patina antigoccia a prova di calcare! Questo detergente, inoltre, può essere utilizzato per lavare tutta la doccia senza risciacquarla!

Avvertenze

Vi ricordo di provare i rimedi descritti prima in un angolino nascosto così da assicurarvi di non danneggiare le superfici.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.