Come togliere il Cerchio scuro attorno ai Rubinetti del Bagno con questo metodo

789
rubinetti-cerchio-scuro

Il calcare, diciamocelo, è il nostro peggior incubo, in quanto possiamo trovarlo in tutti gli angoli della casa sotto forma di macchie gialle o nere per niente belle da vedere.

A volte si deposita nei posti più nascosti, rendendo anche difficile la sua rimozione. Pensiamo, infatti, ai cerchi scuri che si formano intorno ai rubinetti del bagno che conferiscono un aspetto vecchio e sporco ai nostri sanitari.

Ma non temete! Oggi, infatti, vedremo insieme come togliere il cerchio scuro attorno ai rubinetti del bagno in maniera facile e veloce!

Bicarbonato e sapone di Marsiglia

Il primo rimedio consiste nel combinare insieme due ingredienti noti per le loro proprietà pulenti e sgrassanti: il bicarbonato e il sapone di Marsiglia.

Tutto ciò che dovrete fare, quindi, è mescolare 1 cucchiaio di bicarbonato di sodio con 1 cucchiaio di sapone di Marsiglia fino ad ottenere una sorta di composto dalla consistenza pastosa e applicarlo, poi, intorno alla circonferenza del rubinetto.

A questo punto, lasciate agire per almeno un’ora e, infine, strofinate e risciacquate accuratamente: il cerchio di calcare sarà solo un brutto ricordo!

Aceto bianco

Un altro ingrediente molto efficace in caso di macchie di calcare è l’aceto bianco, il quale è così efficace da essere utilizzato per eliminare il calcare da tutto il bagno!

Vi basterà, quindi, applicare un po’ di questo prodotto sulla spugnetta e passarla intorno alla zona interessata. Dopodiché, lasciate agire e strofinate per rimuovere tutto il “nero”.

Per un effetto più efficace, potete servirvi anche di uno spazzolino da denti in modo da strofinare con precisione sul cerchio intorno al rubinetto. E voilà: del cerchio nero non ci sarà più traccia!

Acido citrico

In alternativa all’aceto, potete anche usare l’acido citrico, considerato un anticalcare naturale soprattutto quando si tratta di decalcificare gli elettrodomestici come lavastoviglie e lavatrice!

Versate, quindi, 150 grammi di acido citrico in 1 litro d’acqua, mescolate per farlo sciogliere e travasate, poi, la miscela così ottenuta in un flacone spray. A questo punto, spruzzate la miscela intorno al cerchio scuro, lasciate agire per un po’ di tempo e strofinate con una spugnetta. Infine, risciacquate e il gioco è fatto!

Succo di limone

Dopo il bicarbonato, il sapone di Marsiglia e l’aceto, non poteva mancare all’appello il succo di limone, il quale, grazie alla sua acidità, è efficace per rimuovere il calcare dalle superfici!

Versate, quindi, il succo di limone su una spugnetta non abrasiva, dopodiché strofinate sul cerchio nero. Per rendere questo rimedio ancora più efficace, potete anche aggiungere qualche goccia di aceto bianco attorno al rubinetto lasciando agire per un po’ di tempo. Infine, risciacquate accuratamente e il calcare sarà solo un brutto ricordo!

Sale fino

Ah il sale! Questo ingrediente da dispensa sembra essere davvero molto efficace quando si parla di pulizia domestica ecologica, in quanto è in grado di assorbire, di smacchiare, di deodorare e di rimuovere il calcare.

Mescolate, quindi, il sale con acqua a filo fino ad ottenere un composto pastoso, dopodiché spalmatelo intorno al cerchio scuro e aspettate che si secchi. Infine, strofinate con una spugnetta o uno spazzolino da denti e risciacquate.

Pomodoro

Forse vi sembrerà un rimedio piuttosto strambo eppure si rivela una manna dal cielo grazie al suo potente effetto anticalcare e disincrostante. Di cosa stiamo parlando? Del pomodoro!

Tagliate, quindi, un pomodoro in due parti e utilizzatelo come se fosse una spugna da strofinare sul cerchio di calcare intorno al rubinetto. Lasciate agire per un po’, dopodiché risciacquate con acqua abbondante.

Video pulizia dei Rubinetti

Se invece desiderate lucidare i rubinetti con metodi casalinghi, questo video è quello che fa per voi:

Trucchetto del panno

Se il cerchio nero di calcare è ancora lì nonostante i rimedi visti finora, allora è il caso di passare al trucchetto del panno! Vi basterà, quindi, aggiungere l’aceto in una ciotola e immergere, poi, al suo interno un panno in microfibra. Dopodiché, strizzatelo un po’ e avvolgetelo così bagnato di aceto intorno alla base del rubinetto come a formare una sorta di cerchio.

Lasciatelo agire per una mezz’oretta, poi strofinate con un vecchio spazzolino da denti e risciacquate. Il potere dell’aceto rimuoverà la macchia in un batter d’occhio! Vi ricordiamo, infatti, che questo ingrediente è in grado di rimuovere anche  l’antiestetica patina gialla o nerastra che si forma sui sanitari!

N.B Vi ricordiamo sempre di evitare l’utilizzo dell’aceto sul marmo o su pietra naturale perché potrebbe corrodere le superfici.

Avvertenze

Al fine di non danneggiare gli elementi del bagno, vi ricordo di provare i rimedi prima in un angolo non visibile. Non utilizzate, il limone, l’aceto, il pomodoro e l’acido citrico sulle superfici di marmo o di pietra naturale.

Nata a Napoli, sono laureata in Lingue e comunicazione interculturale. Appassionata di lettura, di musica, di serie tv e di tutto ciò che riguarda la bellezza, la cosmesi naturale, e il benessere green.