Come togliere le Macchie di Sugo dai tessuti con gli Antichi Metodi della Nonna

315
macchie-sugo

Per preparare i sughi occorre tempo, pazienza e una buona dose di attenzione per non sporcare indumenti e stracci vari che usiamo in cucina!

Sfortunatamente può capitare che una distrazione faccia colare il sugo lasciando delle tracce su tovaglia, panni e quant’altro che non sempre sappiamo come mandare via.

Sappiate, però, che a tutto c’è una soluzione, le nostre Nonne usavano dei metodi antichi e naturali che permettevano di avere con pochi e semplici ingredienti dei grandi risultati!

Vediamo insieme come togliere le macchie di sugo dai tessuti con gli antichi metodi della Nonna!

Bicarbonato e sale

Il primo rimedio che conosceremo è quello con bicarbonato di sodio e sale!

I due elementi, combinati insieme, posseggono una grande azione abrasiva e pulente, ideale per togliere le macchie ostinate di sugo.

Il procedimento è molto semplice, dovrete soltanto creare una soluzione con 1 cucchiaio di sale e 1 di bicarbonato. Aggiungete poi acqua a filo fino ad ottenere una pasta densa e strofinate sulla macchia con una spazzolina.

Dopodiché potete passare al lavaggio in lavatrice o aspettare che si tolga e procedere con il lavaggio a mano!

Aceto Bianco

Una volta visto il metodo con bicarbonato di sodi e sale, scopriamo anche il rimedio naturale con aceto bianco!

L’aceto sia in passato che ai giorni nostri, viene usato spesso e volentieri in lavatrice anche con gli oli essenziali al posto dell’ammorbidente!

Ah dimenicavo... se ti piacciono questi rimedi puoi riceverli ogni giorno direttamente su WHATSAPP! Ecco come fare.. ti aspetto!

Per togliere le macchie di sugo, dovrete preparare una soluzione con acqua e aceto in parti uguali. Regolatevi con le quantità in base alla grandezza della macchia da togliere.

Immergete poi un panno in microfibra nella miscela e strofinate sulla macchia. Lasciate poi asciugare e procedete con il lavaggio a mano o in lavatrice.

Vedrete che risultato!

Sapone di Marsiglia

Ecco un altro trucchetto antico al quale le Nonne erano molto affezionate, il sapone di Marsiglia!

Questo è l’ideale per lavare, sbiancare e profumare il bucato senza usare agenti chimici che inquinano l’ambiente e risparmiando sugli acquisti!

Se possedete il sapone di Marsiglia nella versione liquida, dovrete metterne qualche goccia sulla macchia e strofinare finché no viene via.

Nel caso in cui abbiate il panetto di sapone, inumidite il panno e strofinate la saponetta direttamente sulla macchia, dopodiché passate al lavaggio in lavatrice o mano.

Acqua ossigenata

Quando la macchia è più secca e ostinata, usare l’acqua ossigenata non vi deluderà di certo!

Questa viene usata per tante cose in casa, anche in bagno per le ceramiche o per pulire il materasso, si tratta di un metodo molto efficace!

Per usarla contro le macchie di sugo, non dovete fare altro che mettere un po’ d’acqua ossigenata sullo sporco, strofinare energicamente e lasciare asciugare.

In seguito passate sempre al lavaggio in lavatrice o a mano.

N.B. Ricordate che questo metodo può essere usato solo per i tessuti bianchi. Usate poi l’acqua ossigenata a 10 volumi, ovvero quella al 3%.

Avvertenze

I seguenti rimedi sono del tutto naturali, ma ricordate di provarli prima su un angolino nascosto per assicurarvi di non danneggiare alcun capo.